Passa ai contenuti principali

#CHIARACIVELLO SPECIAL GUEST SUL PALCO DI #GILBERTOGIL

Chiara Civello ph Solange Souza
Dopo l’uscita dell’Ep “Cuore in tasca” e in attesa dell’uscita a settembre a livello internazionale dell’album “Eclipse”, CHIARA CIVELLO accompagna sul palco per l’intera tournée europea GILBERTO GIL che celebra l’album “REFAVELA 40”, uno dei progetto più belli e coinvolgenti di tutta la sua carriera a quarant’anni di distanza dalla sua pubblicazione.

La musica brasiliana, con influenze che spaziano dal jazz, al soul e alla bossa nova, contaminata poi dalle profonde radici italiane, rappresenta la cifra stilistica della sofisticata Chiara Civello. La cantautrice romana ha avuto modo di innamorarsi e conoscere la cultura e la musica brasiliana all’età di 18anni dopo essersi trasferita in America per frequentare la Berklee College Music. Questo viaggio le permise di conoscere grandi artisti e massimi esponenti del Tropicalismo in esilio, come Tom Jobim, Gilberto Gil, Ana Carolina, Dudu Falcao, Chico Buarque, Caetano Veloso e molti altri, con i quali realizzò anche l’album “Canzoni (2014), un’antologia tributo a gradi artisti italiani nella quale reinterpreta i brani con questi importanti ospiti brasiliani.
«Nella musica italiana manca, tranne poche eccezioni, un'influenza delle sonorità dell'Africa centrale – racconta Chiara Civello -  È come se questo vuoto mi abbia sempre spinto verso quelle latitudini ritmiche, ascoltando e dedicandomi alla musica dei viaggi, degli incontri, degli abbandoni e delle mescolanze culturali. “Refavela 40”, frutto della ricerca del maestro Gilberto Gil, ha rappresentato per me una tappa fondamentale di questo percorso. Addentrarmi nella sua musica è un privilegio enorme per me. È un disco ineffabile e profondo, come il battito segreto e comune dell'Africa e del Brasile. Ed è profonda la mia emozione di essere stata invitata sul palco da Gil per “Refavela 40” a cantare e suonare il piano insieme a Mayra Andrade Bem Gil Mestrinho».
Queste le date del tour europeo insieme a Gilberto Gil, che arriverà anche in Italia a Perugia, Venezia e Monforte D’Alba (CN): lunedì 25 giugno a Londra (Barbican Center); giovedì 28 giugno a BLAINEVILLE-CREVON (FR) - Festival Archéo Jazz; sabato 30 giugno a LISBONA (Jardim Torre De Belém); sabato 3 luglio a MADRID - La Riviera; venerdì 6 luglio a ENGHIEN-LES-BAINS (FR) - Theatre Du Casino Barriere; sabato 7 luglio a MONTREUX (FR) - Montreux Jazz Festival; domenica 8 luglio a VIENNE (FR) - Festival Jazz a Vienne; martedì 10 luglio a ARLES (FR) - Festival Les Suds; venerdì 13 luglio a BARCELLONA- Festival Cruïlla Barcelona; sabato 14 luglio a PERUGIA - Umbria Jazz (Arena Santa Giuliana, Piazza Partigiani); lunedì 16 luglio a VENEZIA - Veneto Jazz, nell’ambito di Venezia Jazz Festival (Teatro Goldoni, San Marco 4650 b); mercoledì 18 luglio a MONFORTE D'ALBA (CN) - Monfotinjazz (Arena Horszowski, Piazza Antica Chiesa); giovedì 19 luglio a BERLINO - Casa Da Cultura; sabato 21 luglio a LANUZA (ES) - Festival Pirineus Sur.

Uno spettacolo unico che, da settembre in tour in molte città del Brasile e adesso in Europa, sta ottenendo un grandissimo successo di pubblico e critica riproponendo sul palco i brani rivisitati di questo straordinario album, come “Ilê Aiyê”, “Balafon”, oltre ad uno dei grandi classici della canzone brasiliana “Samba do Avião” del grande Tom Jobim.  
Oltre a Chiara Civello, sul palco anche l’ospite internazionale MAYRA ANDRADE, il funambolico accordeonista MESTRINHO e BEM GIL, figlio di Gilberto Gil, produttore artistico dell’intero tour, arrangiatore e direttore della superband composta da alcuni tra i più rappresentativi musicisti della scena brasiliana: Domenico Lancellotti (batteria, percussioni e MPC), Bruno Di Lullo (basso), Thomas Harres (batteria e percussioni), Thiago Queiroz (sax e flauto), Mateus Aleluia Filho (tromba e flicorno), Nara Gil e Ana Lomelino (coriste).
Chiara Civello è stata notata da pubblico e critica grazie alla pubblicazione del suo primo disco “Last Quarter Moon” (2005), che l’ha resa la prima artista italiana nella storia ad incidere il suo album d’esordio per la prestigiosa etichetta Verve Records. L’album contiene la ballad “Trouble”, composta a quattro mani con il leggendario Burt Bacharach. Nel 2008 Chiara Civello parte per il Brasile dall’amico Daniel Jobim, viaggio che le consente di entrare in contatto con la cultura e la musica brasiliane e di conoscere grandi artisti del luogo con i quali inizia una fruttuosa collaborazione. “Problemas”, la versione portoghese del brano di Chiara “Problemi”, scritta insieme alla star del pop brasiliano Ana Carolina e Dudu Falcão (tratto dal disco “Al posto del mondo”), vince il Premio Multishow come migliore canzone del 2012 in Brasile. Nel 2012 Chiara partecipa al Festival di Sanremo nella sezione Big, con il brano “Al posto del mondo”. Nel 2014 esce il fortunato quinto album in studio, “Canzoni”, prodotto da Nicola Conte e con cui Chiara Civello si presenta per la prima volta nell’inedita veste di sola interprete e si avvale di ospiti straordinari come il monumentale Gilberto Gil, il poetico Chico Buarque, e la jazz star Esperanza Spalding. L’ultimo album “Eclipse” (distribuzione Sony Music Italy), prodotto da Marc Collin dei Nouvelle Vague, segna un passo avanti rispetto alle sonorità acustiche e live dei dischi precedenti. Batterie elettroniche, uccellini, basso synth, organi elettrici anni ‘70 e percussioni si amalgamano elegantemente su canzoni inedite con illustri collaboratori tra cui Francesco Bianconi, Cristina Donà, Dimartino e Diego Mancino e qualche chicca speciale in omaggio al cinema Italiano. 

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat