NATHALIA MILSTEIN - Piano City Milano 2018 - GAM- 20 maggio ore 12.30/ 15.00

SULLE NOTE DI SCHUMANN CON NATHALIA MILSTEIN

E IL PRIMO PIANOFORTE GRAN CODA ITALIANO

domenica 20 maggio 2018 - ore 12.30 e 15.00

Galleria d'Arte Moderna – Sala da ballo

via Palestro 16, Milano

La Gioventù Musicale d’Italia è lieta di annunciare la sua partecipazione a Piano City Milano 2018, l’evento culturale che anche quest’anno riempirà di musica tutta la città. Tra i suoni che animeranno i luoghi più inconsueti del capoluogo lombardo ci saranno anche quelli del primo pianoforte gran coda italiano, il pianoforte commissionato a Cesare Augusto Tallone dalla Gioventù Musicale d’Italia nel 1966.

Protagonista del doppio concerto (ore 12.30 e ore 15.00) di domenica 20 maggio nella Sala da ballo della Galleria d’Arte Moderna di Milano sarà la pianista Nathalia Milstein, Primo Premio al Concorso Internazionale Axa di Dublino 2015, prima donna ad aggiudicarsi la vittoria dalla nascita del concorso.

Nathalia Milstein è nata nel 1995 in una famiglia di musicisti. Molto dotata sin dalla più tenera età, inizia a studiare il pianoforte all’età di quattro anni con il padre Serguei Milstein. Nel 2009 entra nella classe paterna al Conservatorio di Ginevra, dove si diploma con menzione d’onore nel 2012. L’anno successivo Nathalia entra nella classe di Nelson Goerner alla Geneva High School of Music dove completa la propria formazione con il massimo dei voti e la menzione d’onore. Dal 2017 studia alla Barenboim-Said Akademie di Berlino sempre con Nelson Goerner. Nel maggio del 2015, con la vittoria al Concorso AXA di Dublino, prende avvio per Nathalia una brillante carriera internazionale.

Il concerto con Nathalia Milstein sarà un’occasione unica per ascoltare il suono straordinario del primo pianoforte gran coda italiano costruito dall’accordatore e artigiano Cesare Augusto Tallone, un mito del Novecento che Gabriele D’annunzio definì «artefice in costruzioni sonore». A commissionare lo strumento, nel 1966, fu l’allora Presidente della Gioventù Musicale, la baronessa Dorothy Lanni della Quara, che volle dedicarlo «alle presenti e future generazioni della Gioventù Musicale». Il pianoforte da concerto Tallone venne presentato al pubblico per la prima volta il 4 febbraio 1967 alla Sala Verdi del Conservatorio di Milano, con un concerto di Mario Delli Ponti, che eseguì musiche di Scarlatti, Beethoven, Franck, Debussy e Musorgskij.

Ingresso libero previa prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti.
Le prenotazioni vanno effettuate telefonando alla Gioventù Musicale d'Italia al numero

02-89400840 o 02-89400848 (lun-ven dalle 10.00 alle 18.00)

oppure inviando una email all'indirizzo progettispeciali@jeunesse.it.
Il posto verrà riservato fino a 15 minuti prima dell’inizio del concerto.

Programma:

ROBERT SCHUMANN (1810 - 1856)

Arabeske in do maggiore op.18

Phantasiestücke op.12

Des Abends (A sera)

Aufschwung (Slancio)

Warum? (Perché?)

Grillen (Chimere)

In der Nacht (Nella notte)

Fabel (Favola) - Langsam

Traumes Wirren (Sogni inquieti)

Ende vom Lied (Fine del canto)

Toccata in do maggiore op.7

Biografia:

NATHALIA MILSTEIN, pianoforte

1° PREMIO CONCORSO INTERNAZIONALE AXA DI DUBLINO 2015

Nathalia Milstein è nata nel 1995 in una famiglia di musicisti. Molto dotata sin dalla più tenera età, inizia a studiare il pianoforte all’età di quattro anni con il padre Serguei Milstein. Nel 2009 entra nella classe paterna al Conservatorio di Ginevra, dove si diploma con menzione d’onore nel 2012. L’anno successivo Nathalia entra nella classe di Nelson Goerner alla Geneva High School of Music dove completa la propria formazione con il massimo dei voti e la menzione d’onore. Dal 2017 studia alla Barenboim-Said Akademie di Berlino sempre con Nelson Goerner. Nel maggio del 2015, con la vittoria al Concorso AXA di Dublino, prende avvio per Nathalia una brillante carriera internazionale. Prima donna ad aggiudicarsi la vittoria dalla nascita del Concorso, Nathalia ha l’opportunità di tenere concerti in tutta Europa ed in Nord America, nelle sale più prestigiose, quali la National Concert Hall di Dublino, la Zankel Hall di New York, la Wigmore Hall di Londra, la Gewandhaus di Lipsia. Nel 2016 ha debuttato con grande successo con l’Orchestra Filharmonica di Radio France diretta da Marcelo Lehninger. Nathalia è stata premiata in numerosi Concorsi sin da quando era solo una bambina: Primo Premio al «Flame» Youth Competition di Parigi; ha ricevuto per ben tre anni di seguito il Primo Premio con menzione speciale al Concorso che il Conservatorio di Ginevra bandisce annualmente. Nel 2011 ha ricevuto il Primo Premio nella categoria «fino a 16 anni» al Manchester International Concerto Competition For Young Pianists, grazie alla sua esecuzione del Concerto per pianoforte in mi minore di Chopin con la Manchester Camerata. Nel 2013 vince il Secondo Premio al Grand Concours International de Piano di Corbelin in Francia e nel maggio del 2014 si aggiudica il Primo Premio nella categoria “Young Pianists” all’Adilia Alieva Piano Competition di Gaillard, sempre in Francia. Più di recente nel 2017, Nathalia ha ricevuto il “Young Soloist Prize” da Médias Francophones Publics, l’associazione che riunisce le quattro maggiori società radiofoniche di lingua francese del mondo: Radio Canada, Radio France, la Radio-Televisione belga della comunità francofona e la Radio-Televisione svizzera. Nathalia Milstein ha frequentato numerose masterclass con importanti interpreti ed insegnanti quali Elena Ashkenazy, Krzysztof Jablonski, Jean-Marc Luisada, Vladimir Tropp, Mikhail Voskressensky, Jan Wijn, Enrico Pace e Menahem Pressler. Nathalia tiene concerti in Francia ed in molti altri Paesi europei ed extra europei, sia come solista sia come camerista: è stata ospite dei maggiori Festival quali quello de La Roque d’Anthéron, Lille Piano Festival, New Ross Piano Festival, International Chamber Music Festival di Schiermonnikoog e Zaubersee Festival. Per molti anni ha suonato in duo con la sorella Maria, violinista, realizzando con lei, nell’ottobre 2017 l’album “La Sonate de Vinteuil” per l’etichetta francese Mirare. Il suo CD di debutto, con brani di Prokofiev e Ravel è uscito a marzo 2018 per la stessa casa discografica.

www.jeunesse.it
info@jeunesse.it