Passa ai contenuti principali

La scomparsa di Marcello Cesa-Bianchi - Il Maestro della Psicologia dell'Invecchiamento

La scomparsa di Marcello Cesa-Bianchi:
il grande Maestro della psicologia dell'invecchiamento
Vent'anni di docenza all'Università Suor Orsola Benincasa e
una laurea honoris causa in Scienze della Comunicazione

"Dedizione, cuore, sapere ed energie di una lunga vita spese per accompagnare i giovani con sapienza alla conoscenza di quel mondo etereo e misterioso, tormentato e apparentemente inafferrabile, che è la psiche umana". Così il Rettore dell'Università Suor Orsola Benincasa, Lucio d'Alessandro, vicepresidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, ricorda "con sincera tristezza e profonda commozione" Marcello Cesa-Bianchi uno dei più grandi Maestri italiani nel settore della psicologia e delle neuroscienze cognitive, scomparso ieri alla soglia dei 92 anni.
Milanese, classe 1926, fondatore della Scuola di Specializzazione in Psicologia dell'Università degli Studi di Milano, Cesa-Bianchi era da vent'anni docente all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli dove era approdato in concomitanza con la nascita del corso di laurea in Scienze della Comunicazione ponendo le basi per l'insegnamento della psicologia, una disciplina che nel corso degli anni successivi avrebbe avuto, anche grazie al suo operato, un incremento tale all'interno dell'Ateneo napoletano da venirsi a configurare anch'essa come un vero e proprio corso di laurea: l'attuale corso di laurea in Scienze e tecniche di psicologia cognitiva.
Di quella sua appassionata e infaticabile dedizione all'insegnamento, che lo portava ad affrontare con entusiasmo frequenti viaggi da Milano a Napoli, l'Università Suor Orsola Benincasa volle rendergli merito, insignendolo nel 2002 della Laurea honoris causa in Scienze della Comunicazione: la prima voluta e celebrata dalla Facoltà di Scienze della Formazione.
In anni più recenti, Marcello Cesa-Bianchi al Suor Orsola iniziò ad insegnare Psicologia dell'invecchiamento, un settore disciplinare a cui aveva dedicato innumerevoli studi pionieristici con cui era riuscito a dare una nuova cittadinanza attiva alla terza età.
"Da anziano - ricorda d'Alessandro - aveva portato ai giovani la sua creatività, il suo spirito innovativo facendo scorgere concretamente con il suo insegnamento quella luce nella vecchiaia di cui tanto aveva scritto nei suoi ultimi volumi, toccando, da precursore, un argomento che le neuroscienze e la medicina non avevano ancora mai pienamente esaminato". Così intorno a lui si sono raccolti per anni e hanno continuato a raccogliersi, ancora fino a pochi giorni fa, centinaia di giovani, appassionati uditori della voce di un maestro che fino alla fine ha saputo affascinarli con la forza delle sue parole piene di sapiente vitalità.

Post popolari in questo blog

Zelig Cabaret si condivide amore con una risata insieme a PAOLO CASIRAGHI / FAUSTO SOLIDORO - MARTA ZOBOLI / GIANLUCA DE ANGELIS - Dal 13 al 18 febbraio 2015@zelig@Sanremo2015#AMORE

Marta e Gianluca 5406bassa ZELIG CABARET Viale Monza 140 – Milano SAN VALENTINO ::: SAN FAUSTINO ::: 2015 Dal 13 al 18 febbraio a Zelig Cabaret il motto è Condividi l’amore con una risata! con PAOLO CASIRAGHI :: FAUSTO SOLIDORO MARTA ZOBOLI :: GIANLUCA DE ANGELIS    SINGLE O FIDANZATI, è sempre il momento giusto per divertirsi! E così anche nella settimana dedicata al romanticismo e all’amore, il 13, 14 e 15 Febbraio sono serate di gran risate a Zelig Cabaret. Venerdì 13 e sabato 14 Febbraio, a partire dalle ore 21.30, sarà la fantasia di PAOLO CASIRAGHI e FAUSTO SOLIDORO, due attori comici di lungo corso, a dare vita ad una carrellata di divertentissimi personaggi. Mentre Domenica 15 Febbraio (e mercoledì 18/2) la Festa di San Faustino, la si trascorre con MARTA ZOBOLI e GIANLUCA DE ANGELIS, che di ritorno dalla serata finale del Festival di Sanremo , a cui sono stati invitati a partecipare, ce ne racconteranno delle belle e ci porteranno nuovi speed date quanto mai ideali nel gio

Shakti Ladakh, viaggio e meditazione yoga sul tetto del mondo

Shakti Ladakh, viaggio e meditazione yoga sul tetto del mondo  Hanno charme da vendere, ma soddisfano anche la voglia di avventura e di scoperta, gli itinerari “firmati” Shakti Himalaya : presente in tre stati indiani – ovvero Uttarakhand (nella piccola regione di Kumaon), Sikkim e Ladakh – questo luxury travel brand propone una serie di magnifici percorsi a piedi con appoggi in dimore tradizionali ristrutturate ad hoc , nel rispetto delle tradizioni locali e dell’ambiente: case di legno, letti con coperte di pashmina e uno chef accolgono i viaggiatori alla sera, dopo incredibili escursioni in uno dei paesaggi più puri e incontaminati del mondo. A partire dall’inizio di maggio, il Ladakh è la destinazione ideale : soprannominata “il piccolo Tibet”, questa regione regala ai viaggiatori che si spingono fin quassù una scenografica full immersion tra vette imbiancate, variopinti monasteri buddisti, fiumi impetuosi (su tutti, il leggendario Indo, dove è anche possibile provare i

BENVENUTO PRESIDENTE! Film -SCHEDA MUSICHE... #benvenutopresidente #innodimameli

http://www.01distribution.it ____________SCHEDA MUSICHE http://www.01distribution.it MUSICHE ORIGINALI: Le musiche originali di Andrea Guerra sono eseguite dalla ROMA FILM ORCHESTRA. Diretta da Alessandro Molinari. MUSICHE DI REPERTORIO: GYMBO GYM (F. Palma / V. Calisse) Eseguita da F. Palma MAS QUE NADA (Jorge Ben) Eseguita da F. Palma e R. Ruini IL CANTO DEGLI ITALIANI (INNO DI MAMELI) (G. Mameli / M. Novaro) Eseguita dall’ Associazione Nazionale dei Bersaglieri Sezione di Roma IL BALLO DEL, QUA QUA ("DANCE LITTLE BIRD") (W. Thomas / T. Rendall - testo italiano di L. Raggi/R. Power) Eseguita da Claudio Bisio FLIK FLOK (LA FANFARA DEI BERSAGLIERI) (Hertel- Cuconato – Gastaldi) Eseguita dall’ Associazione Nazionale dei Bersaglieri Sezione di Roma CRY BABY (B.Berns – J.Ragovoy) Eseguita da Janis Joplin RAP DEL PRESIDENTE (F.Palma / V. Calisse) Eseguita da Claudio Bisio TARANTELLA DEL PRESIDENTE (D. Bonaviri) Eseguita da D. Bonaviri IO E IL PRE