La Boston Symphony Orchestra celebra Leonard Bernstein @VisitMassachusettsItalia

La BOSTON SYMPHONY
ORCHESTRA celebra un programma dedicato a BERNSTEIN tributando per un
anno il centenario della nascita del maestro americano compositore e
direttore d’orchestra

Novembre 2017 – Con la stagione 2017-2018 (Settembre-Maggio) la BSO (Boston Symphony Orchestra) diretta dal maestro
Andris Nelsons dedica un anno di celebrazioni al grande Leonard
Bernstein che per 50 anni ha avuto un sodalizio speciale con la BSO ed
il Festival di Tanglewood nel Berkshires del Massachusetts. La relazione
iniziò nel 1940 quando il maestro partecipò da studente all’estate di
Tanglewood al Berkshire Music Center. Nel 1943 a soli 25 anni esordì a
New York con la Philarmonic e l’anno successivo debuttò a Boston con una
la Symphony No. 1, Jeremiah e El Mexico di Copland. Per un successivo
decennio Bernstein diresse alcuni dei più importanti spettacoli della
storia musicale del 20° secolo. Dal 1951 divenne direttore d’orchestra
al Tanglewood Music Festival dirigendone l’intero programma estivo per i
successivi 40 anni. Benché Bernstein fosse anche presente in talune
serate musicali alla Boston Symphony Hall, la sua presenza fu confermata
nel 1972 con la direzione dell’orchestra nelle Nona di Beethoven. Nel
1988 per celebrare il settantesimo compleanno del maestro, Tanglewood
organizzò un concerto/party di quattro ore
Bernstein at 70! Il
maestro fece presenza finale dirigendo nell’agosto 1990 la Boston
Symphony Orchestra nell’esecuzione drammatica della Settima di Beethoven
e dei Four Sea Interludes di Peter Grimes, appena due mesi prima della
sua morte avvenuta nell’ottobre 1990. Bernstein compose due sinfonie per
la BSO:
Symphony No. 3, Kaddish
commissionatagli per festeggiare il 75° anniversario dell’Orchestra
Sinfonica che divenne una prima in America nel 1964 e Divertimento per
celebrare il centenario della BSO, presentata nel settembre 1980.

Bank of America é lo
sponsor e Takeda Pharmaceutical Company Limited é lo sponsor sostenitore
della stagione 2017-18 della BSO di Boston. L’albergo Fairmont Copley
Plaza torna per la 16° stagione ad essere l’hotel ufficiale della BSO e
Delta Airline la compagnia aerea della BSO.

 

La BSO
per la stagione 2017-18 propone una varietà di biglietti convenienti
per appassionati di ogni età. Tra le tante formule il famoso programma
“Casual Fridays” (per le serate del Venerdì, in date pre-definite)  indirizzata
ad un pubblico giovane con biglietti scontati ($25-45), reception
gratuite pre e post-concerto, commenti dei direttori d’orchestra e dei
musicisti dal palco e, in zone designate dell’auditorio, la “Conductor
Cam,” dalla quale il pubblico può seguire la prospettiva dell’orchestra.
Le scelte disponibili per la biglietteria sono pensate per stimolare i
giovani nel godere della musica della BSO alla Symphony Hall ed
includono anche biglietti da 20$ per i concerti indirizzati al pubblico
sotto i 40 anni; la BSO College Card ($25) e la High School Card ($10),
tutti programmi che stimolano gli studenti a seguire più di un concerto a
stagione. La biglietteria é disponibile online: www.bso.org oppure direttamente al Symphony Hall Box Office (301 Massachusetts Avenue, Boston).  La
Boston Symphony Orchestra offre prenotazioni anticipate per gruppi e
pagamenti flessibili per i concerti alla Symphony Hall. Groppi di 20
persone e più beneficiano di sconti, tour del backstage, corsi e
seminari master.

Tour gratuiti della Symphony Hall della durata di un’ora sono disponibili: uno staff d’esperienza della

Boston Symphony Association of Volunteers
illustra storia e tradizioni della Boston Symphony Orchestra, dei suoi
musicisti, direttori e sostenitori così come informazioni sulla Hall. I
Tour infrasettimanali iniziano all’entrata della lobby sulla
Massachusetts Avenue. I Tour del sabato hanno inizio al Symphony Shop.
Tour senza prenotazione sono disponibili in selezionati giorni della
settimana alle 16.30 e il sabato alle 15.30.

www.massvacation.it 

Stradivariusconcerti.com

Umbria Factory Festival: giovedì 21 ottobre, al via a Foligno il primo weekend del progetto artistico multidisciplinare targato ‘ZUT!’

Tutto pronto a Foligno (Pg) per la partenza di Umbria Factory Festival, il progetto multidisciplinare dedicato ai linguaggi artistici e ai processi di creazione contemporanea ideato da ZUT! e articolato su tre fine settimana: da giovedì 21 a domenica 24 ottobre, il primo dei tre weekend, si avvicenderanno tra lo Spazio Zut!, l’Auditorium San Domenico […]

Read More
Milano News24 Stradivariusconcerti.com

SPIRIT DE MILAN: gli appuntamenti dal 19 al 24 ottobre 2021

…e lo swing continua con la serata HOLY SWING NIGHT! Sabato 23 ottobre il concerto di PAOLO TOMELLERI SWING CITY FOUR Continuano gli appuntamenti allo SPIRIT DE MILAN (via Bovisasca, 59, Milano), la cattedrale in cui si incontrano la cultura swing e la passione per la bellezza e la tradizione, alla riscoperta del fascino di […]

Read More
Stradivariusconcerti.com

LYSA: fuori oggi il videoclip di “ALASKA”, una dedica speciale della cantautrice al nonno!

“Per me questo è il pezzo più importante che ho scritto.  Lo dedico a mio nonno polacco Janusz, che mi ha fatto iniziare a cantare” LYSA FUORI OGGI IL VIDEOCLIP DI ALASKA una dedica speciale della cantautrice a suo nonno Vieni via io e te in Alaska col fuoristrada a ridere dei baffi della gente […]

Read More