Vienna – 150 anni di Valzer del Danubio – Dal 16 febbraio al 31 dicembre 2017 @wien @mqwien @ViennaInfoB2B

© SKB, Foto Fritz Simak, Sammlung Hörbiger-Tötschinger

150 anni di Valzer del Danubio
Un tempo era considerato equivoco, oggi è il simbolo di Vienna: il valzer viennese. La composizione “Sul bel Danubio blu” di Johann Strauss rese questa danza celebre in tutto il mondo, e da allora è non c’è ballo in cui non risuoni il valzer.
Alla storia e all’operato artistico dell’intera famiglia Strauss a Vienna è dedicato un museo. Nella primavera del 2015 ha aperto nel nono distretto di Vienna il Museo della Dinastia di Johann Strauss, che propone numerosi documenti e immagini dall’epoca viennese del Biedermeier fino all’era della Ringstrasse.

Diverse postazioni audio dotate di cuffiette permettono inoltre di ascoltare indisturbati anche più volte pezzi noti e meno noti composti dai membri della dinastia Strauss. Dal 16 febbraio al 31 dicembre 2017, in occasione del centocinquantesimo anniversario della sua composizione, si allestisce al museo una rassegna che illustra i retroscena storici che portarono alla nascita del Valzer del Danubio. Anche la mostra Donau, so blau alla Biblioteca di Vienna presso il Municipio approfondisce fino al 12 maggio 2017 la storia e gli effetti di questa composizione ineguagliabile.

Il Valzer del Danubio fu scritto nell’abitazione situata all’indirizzo Praterstrasse 54, dove Johann Strauss figlio alloggiò nel 1867. La sua opera più celebre, “Sul bel Danubio blu”, divenne l’inno ufficioso di Vienna. Ancora oggi si può qui ammirare l’appartamento del “Re del valzer” e della sua famiglia. Oltre ai mobili e agli strumenti originali sono esposti oggetti di uso quotidiano che appartenevano al grande musicista, nonché ritratti, fotografie e documenti che permettono di avvicinarsi alla vita e all’operato del grande compositore. Johann Strauss (1825-1899), che la famiglia e gli amici chiamavano “Schani”, suo padre, che portava lo stesso nome, e i fratelli Josef e Eduard con la loro musica conquistarono il mondo. Le loro composizioni, più di 1.500, sono oggi il vero simbolo della musica, dal “Pipistrello” alla “Marcia di Radetzky” e al valzer “Sul bel Danubio blu”. Le loro operette e i loro valzer risuonano nelle sale da concerto e in occasione del tradizionale Concerto di Capodanno, che viene trasmesso in tutto il mondo dalla Sala dorata del Musikverein.

Oltre al museo a Vienna esiste naturalmente anche un monumento dedicato a Johann Strauss. La statua dorata, che si trova nei giardini dello Stadtpark, nelle vicinanze del Kursalon Wien, raffigura il “Re del valzer” nell’atto di suonare il violino, e alla sua inaugurazione, avvenuta nel 1921, si esibì l’Orchestra Filarmonica di Vienna. Ai giorni nostri lo “Schani dorato” è uno dei monumenti più fotografati di Vienna. Alla Casa della Musica, nel centro di Vienna, il terzo piano è dedicato ai grandi Maestri e dunque anche a Johann Strauss. La tomba d’onore del “Re del valzer” si trova, e come potrebbe essere diversamente, al Cimitero centrale di Vienna, a pochi passi dalle tombe di Beethoven, Schubert, Brahms e Strauss padre.

    Museum der Johann Strauss Dynastie (Museo della Dinastia di Johann Strauss), Müllnergasse 3, 1090 Vienna, www.strauss-museum.at
    150 Jahre Walzer an der schönen blauen Donau (150 di Valzer sul bel Danubio blu), 16.2.-31.12.2017, Museum der Johann Strauss Dynastie (Museo della Dinastia di Johann Strauss), Müllnergasse 3, 1090 Vienna, www.strauss-museum.at
    Donau, so blau, 7.12.2016-12.5.2017, Wienbibliothek im Rathaus (Biblioteca di Vienna del Municipio), entrata Felderstrasse, Stiege (scalinata) 6, 1° piano, 1010 Vienna, www.wienbibliothek.at
    Johann Strauss-Wohnung (abitazione di Johann Strauss, Praterstrasse 54, 1020 Vienna, www.wienmuseum.at
    Neujahrskonzert der Wiener Philharmoniker (Concerto di Capodanno dell’Orchestra Filarmonica di Vienna), 1.1.2018 (concerto preliminare 30.12.2017, concerto di San Silvestro 31.12.2017), Musikverein, Musikvereinsplatz 1, 1010 Vienna, www.musikverein.at, www.wienerphilharmoniker.at
    Johann Strauss-Denkmal (Monumento a Johann Strauss), Stadtpark, 1010 Vienna
    Haus der Musik. Das Klangmuseum (Casa della Musica. Il Museo del Suono), Seilerstätte 30, 1010 Vienna, www.hdm.at
    Zentralfriedhof (Cimitero centrale), Simmeringer Hauptstrasse 234, 1110 Vienna, www.friedhoefewien.at

Austria News 24

BAD MOOS | Al Via la stagione invernale il 5 Dicembre 2021 #badmoos

Ogni anno, in occasione della prima neve, sulla Croda Rossa fa la sua comparsa la famiglia di pupazzi di neve alti 8 metri e agghindati di tutto punto con sciarpe e cappelli. È il segno inequivocabile che è iniziata la stagione invernale.Dal 5 dicembre 2021 al Bad Moos – Dolomites Spa Resort di Sesto in […]

Read More
Austria News 24

NOVITA’ IN TIROLO 2021-2022 | CHALET e SPA CONTEMPORANEE #tirol

Le novità dell’hotellerie tirolese per la stagione invernale 2021/22Dalla vivace e caratteristica capitale Innsbruck alle idilliache valli laterali del Tirolo: i nuovi alloggi danno il benvenuto agli ospiti in vista della stagione invernale 2021/22. Si fa sempre più chiara la tendenza a progettare moderni chalet per regalare la massima privacy ma allo stesso tempo crescono […]

Read More
Austria News 24

La Via delle Grappe e dei Sapori delle Malghe

Sorbo degli uccellatori. Pera. Peperoncino. Bacche di ginepro. Albicocca. Lampone. Mela. Ecco alcuni degli ingredienti per creare distillati d’autore. Il Kufsteinerland, la splendida regione del Tirolo, invita ad assaggiare (ma anche a partecipare a corsi di distillazione) buonissime grappe, liquori, acqueviti. Una vera tradizione tramandata di generazione in generazione, che va indietro nel tempo: 2.500 […]

Read More