Passa ai contenuti principali

Vienna - 150 anni di Valzer del Danubio - Dal 16 febbraio al 31 dicembre 2017 @wien @mqwien @ViennaInfoB2B

150 anni di Valzer del Danubio

Un tempo era considerato equivoco, oggi è il simbolo di Vienna: il valzer viennese. La composizione “Sul bel Danubio blu” di Johann Strauss rese questa danza celebre in tutto il mondo, e da allora è non c’è ballo in cui non risuoni il valzer.
Alla storia e all’operato artistico dell’intera famiglia Strauss a Vienna è dedicato un museo. Nella primavera del 2015 ha aperto nel nono distretto di Vienna il Museo della Dinastia di Johann Strauss, che propone numerosi documenti e immagini dall’epoca viennese del Biedermeier fino all’era della Ringstrasse.
© SKB, Foto Fritz Simak, Sammlung Hörbiger-Tötschinger

Diverse postazioni audio dotate di cuffiette permettono inoltre di ascoltare indisturbati anche più volte pezzi noti e meno noti composti dai membri della dinastia Strauss. Dal 16 febbraio al 31 dicembre 2017, in occasione del centocinquantesimo anniversario della sua composizione, si allestisce al museo una rassegna che illustra i retroscena storici che portarono alla nascita del Valzer del Danubio. Anche la mostra Donau, so blau alla Biblioteca di Vienna presso il Municipio approfondisce fino al 12 maggio 2017 la storia e gli effetti di questa composizione ineguagliabile.

Il Valzer del Danubio fu scritto nell’abitazione situata all’indirizzo Praterstrasse 54, dove Johann Strauss figlio alloggiò nel 1867. La sua opera più celebre, “Sul bel Danubio blu”, divenne l’inno ufficioso di Vienna. Ancora oggi si può qui ammirare l’appartamento del “Re del valzer” e della sua famiglia. Oltre ai mobili e agli strumenti originali sono esposti oggetti di uso quotidiano che appartenevano al grande musicista, nonché ritratti, fotografie e documenti che permettono di avvicinarsi alla vita e all’operato del grande compositore. Johann Strauss (1825-1899), che la famiglia e gli amici chiamavano “Schani”, suo padre, che portava lo stesso nome, e i fratelli Josef e Eduard con la loro musica conquistarono il mondo. Le loro composizioni, più di 1.500, sono oggi il vero simbolo della musica, dal “Pipistrello” alla “Marcia di Radetzky” e al valzer “Sul bel Danubio blu”. Le loro operette e i loro valzer risuonano nelle sale da concerto e in occasione del tradizionale Concerto di Capodanno, che viene trasmesso in tutto il mondo dalla Sala dorata del Musikverein.

Oltre al museo a Vienna esiste naturalmente anche un monumento dedicato a Johann Strauss. La statua dorata, che si trova nei giardini dello Stadtpark, nelle vicinanze del Kursalon Wien, raffigura il “Re del valzer” nell’atto di suonare il violino, e alla sua inaugurazione, avvenuta nel 1921, si esibì l’Orchestra Filarmonica di Vienna. Ai giorni nostri lo “Schani dorato” è uno dei monumenti più fotografati di Vienna. Alla Casa della Musica, nel centro di Vienna, il terzo piano è dedicato ai grandi Maestri e dunque anche a Johann Strauss. La tomba d’onore del “Re del valzer” si trova, e come potrebbe essere diversamente, al Cimitero centrale di Vienna, a pochi passi dalle tombe di Beethoven, Schubert, Brahms e Strauss padre.

    Museum der Johann Strauss Dynastie (Museo della Dinastia di Johann Strauss), Müllnergasse 3, 1090 Vienna, www.strauss-museum.at
    150 Jahre Walzer an der schönen blauen Donau (150 di Valzer sul bel Danubio blu), 16.2.-31.12.2017, Museum der Johann Strauss Dynastie (Museo della Dinastia di Johann Strauss), Müllnergasse 3, 1090 Vienna, www.strauss-museum.at
    Donau, so blau, 7.12.2016-12.5.2017, Wienbibliothek im Rathaus (Biblioteca di Vienna del Municipio), entrata Felderstrasse, Stiege (scalinata) 6, 1° piano, 1010 Vienna, www.wienbibliothek.at
    Johann Strauss-Wohnung (abitazione di Johann Strauss, Praterstrasse 54, 1020 Vienna, www.wienmuseum.at
    Neujahrskonzert der Wiener Philharmoniker (Concerto di Capodanno dell’Orchestra Filarmonica di Vienna), 1.1.2018 (concerto preliminare 30.12.2017, concerto di San Silvestro 31.12.2017), Musikverein, Musikvereinsplatz 1, 1010 Vienna, www.musikverein.at, www.wienerphilharmoniker.at
    Johann Strauss-Denkmal (Monumento a Johann Strauss), Stadtpark, 1010 Vienna
    Haus der Musik. Das Klangmuseum (Casa della Musica. Il Museo del Suono), Seilerstätte 30, 1010 Vienna, www.hdm.at
    Zentralfriedhof (Cimitero centrale), Simmeringer Hauptstrasse 234, 1110 Vienna, www.friedhoefewien.at

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat