Passa ai contenuti principali

Mostra del Cinema di Venezia | I Love Gai - Giovani Autori Italiani - 31 agosto e 1 settembre 2017 | Palazzo del Cinema, Lido di Venezia @eventinews24

Seconda Edizione del concorso
I Love GAI - Giovani Autori Italiani
In concomitanza con la 74. Mostra del Cinema di Venezia
31 agosto e 1 settembre 2017, Lido di Venezia


Conto alla rovescia per I Love GAI – Giovani Autori Italiani, il concorso nato da un’iniziativa SIAE - Società Italiana degli Autori ed Editori in collaborazione con Lightbox.

Diciannove nomi emergenti nel panorama del nuovo cinema italiano, tutti under 40 - il più giovane autore in concorso ha 23 anni - scelti dal comitato di selezione di I Love Gai tra quasi 200 film candidati.

Ecco i registi e i corti in concorso:
Andrea Beluto, Salifornia
Maurizio Forcella, Timballo
Adriano Giotti, Esseri di Stelle
Aldo Iuliano, Penalty
Massimo Loi e Gianluca Mangiasciutti, A Girl Like You
Giuseppe Francesco Maione, Adele
Manuel Marini, Olvidate de eso
Gaetano Maria Mastrocinque, Il fuoco degli uomini
Giulio Mastromauro e Alessandro Porzio, Valzer
Alfredo Mazzara, La Barba
Pietro Pinto, Rosita
Mario Piredda, A casa mia
Alessandro Porzio, Mattia sa volare
Cristina Puccinelli, Stella Amore
Marco Santi, L’Attrazione Gravitazionale del Professor D.
Marta Savina, Viola, Franca
Lorenzo Sepalone, Ieri e domani
Nicola Sorcinelli, Moby Dick

A tracciare il fil rouge dell’edizione 2017 è la tematica dell’inclusione sociale: la maggior parte dei cortometraggi finalisti raccontano infatti storie al margine, sia della società che dell’attenzione, e veicolano argomenti forti, quali l’identità di genere, la violenza sulle donne, le minoranze invisibili, o l’amore tra disabili e diversi.

Sarà una giuria di tre nomi illustri nel mondo del cinema e del video nostrano e internazionale a decretare i premiati durante la 74. Mostra del Cinema di Venezia: il produttore Francesco Bonsembiante, fondatore assieme a Marco Paolini della casa di produzione Jolefilm; la direttrice artistica Géraldine Gomez, mente creativa da 12 anni del festival Hors Pistes del Centre Pompidou; e il regista Giuseppe Piccioni, premiato sia Italia che all’estero per i suoi film emblema del cinema italiano.

In programma il primo settembre il grande evento conclusivo di I Love GAI al Lido presso Isola Edipo, manifestazione organizzata dal team di Edipo Re: la storica imbarcazione che Pier Paolo Pasolini condivideva col pittore Giuseppe Zigaina, oggi capitanata da Impresa a Rete e dalla regista e documentarista Sibylle Righetti, co-autrice del film dedicato a Vasco “Questa storia qua”, verrà infatti ormeggiata sulla Riva di Corinto, dove si celebrerà la serata finale del concorso che già si preannuncia come uno degli appuntamenti da non perdere nei giorni della Mostra.
La Edipo Re, storicamente icona di cultura e integrazione delle diversità, diventa così ulteriore simbolo di quell’inclusione sociale che caratterizza i cortometraggi in gara.

PROGRAMMA

Giovedì 31 agosto
Proiezioni in Sala Pasinetti- Palazzo del Cinema, Lido di Venezia - dalle 16.00 alle 19.00
(Ingresso libero previo accredito on line su www.ilovegai.com)

Venerdì 1 settembre
Proiezioni in Sala Pasinetti- Palazzo del Cinema, Lido di Venezia - dalle 16.30 alle 19.00
(Ingresso libero previo accredito on line su www.ilovegai.com)

Cerimonia di premiazione, cocktail e dinner con la partecipazione dei registi, della giuria e del comitato di selezione - Isola Edipo / Edipo Re, Riva di Corinto, Lido di Venezia- dalle 19.30 alle 22.30 (Ingresso solo su invito)

Special Party conclusivo - Isola Edipo / Edipo Re, Riva di Corinto, Lido di Venezia - dalle 23.00 in poi (Ingresso libero)
INFORMAZIONI
info@ilovegai.com | 041 2411265 | www.ilovegai.com

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat