Passa ai contenuti principali

Tutti pazzi per Mika - “Rimini amazing: amo questa città, è la casa dei sogni di Fellini” @Mika @Riminiturismo


Chi vestita da sposa, chi in pigiama, chi da diavoletto
MIKA Ph Riccardo Gallini
o da principessa, purché rigorosamente in bianco. Sono stati più di un migliaio i fan di Mika arrivati da tutta Italia che ieri sera si sono dati appuntamento sulla spiaggia di Rimini per dare vita ad un grande dance floor sulla sabbia. Un grande letto circondato da una folla festante e danzante, con alle spalle la scenografia naturale del sogno felliniano e del suo Grand Hotel, è stato il set voluto dall’artista anglo libanese per il suo Whiteparty, l’happening che verrà mandato in onda durante CasaMika, il nuovo one man show targato Raidue che partirà l’8 novembre.

“Amo Rimini, è la casa dei sogni di Fellini – ha raccontato l’artista internazionale durante il suo incontro con il Sindaco della città, Andrea Gnassi. Ho scelto Rimini perché io sono un grande fan di Fellini e perché per il mio show volevo un posto sul mare. Allora mettendo insieme le due cose è venuto fuori che Rimini era un set perfetto per quello che volevo fare: una cosa surreale, assurda, al tempo stesso popolare e sofisticata. La follia sofisticata di Fellini è quello che io sto cercando da sempre. Lui era un grande sognatore e io penso che i grandi sognatori sono più importanti dei presidenti e dei governanti perché hanno un effetto più potente, perché entrano nella pancia e nell’anima di un Paese e rimangono nella fantasia e anche nel potenziale futuro. La loro creatività rimane per sempre. C’è Hitchcock, c’è Fellini, e forse ci saranno Alfonso Cuaron e Francois Ozon, Terry Gilliam: sono tutti grandi artisti che hanno un senso popolare e non hanno mai rifiutato l’importanza di comunicare con la gente con un linguaggio popolare, provocano tanta ispirazione. L’ispirazione si provoca, la bellezza si provoca, non la si chiede. Dunque se dovevo scegliere un posto al mare per fare una cosa assurda, non potevo farlo in un posto migliore di questo, nella casa di Fellini. Lui era il re dell’assurdità sofisticata. E io non a caso ho sempre a portata di mano due copie del suo Libro dei sogni: una nel mio camerino alla Rai e una a casa mia, per non dimenticarmi mai della sua follia. Per questo programma stiamo cercando di fare cose surreali e belle da mettere in prima serata, cercando di intrattenere l’Italia con cose che sono profondamente popolari, ma che allo stesso tempo contengono tanta poesia”.

L’incontro fra il primo cittadino e Mika è stato l’occasione per raccontare all’artista i progetti in corso di riqualificazione e rigenerazione urbana di Rimini attraverso i motori culturali e per omaggiarlo del volume edito da Guaraldi ‘La mia Rimini” di Federico Fellini e di una borsa ‘fatta a Rimini’ realizzata con il tessuto delle sdraio.
“Amazing” è stato il commento di Mika sfogliando il progetto del futuro Museo Fellini. “Bellissimo, Sindaco, però devi fare tutto questo prima dei tuoi 50 anni! Mettere un circo felliniano fra il Castello e il Fulgor, ma anche mettere il circo dei sapori di Massimo Bottura davanti al Grand Hotel – ha proseguito Mika – corrisponde a quel mondo, onirico e visionario, che fa parte della mia espressione artistica, per me è un grande graffiti, una forma di graffiti, un’espressione dell’anima”.

Assessorato al Turismo
Comune di Rimini
Piazzale Fellini 3 - 47900 Rimini
tel + 39 0541 704561

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat