Passa ai contenuti principali

Gli 80 anni di vita del Cav. Giuseppe Di Napoli.

Un compleanno super per un maestro di vita eccezionale 
Una meritatissima festa di compleanno ha accompagnato il compimento degli 80 anni di vita del Cav. Giuseppe Di Napoli. Per una così grande festa del papà del bon ton della ristorazione, gran maestro direttore delle più importanti e note sale ristorante degli alberghi simbolo dell’eccellenza dell’ospitalità campana, non poteva non essere scelto per i festeggiamenti il ristorante “Rothko” di Marigliano, ultimamente giunto al primo posto in una classifica che con il voto dei lettori del quotidiano “Roma” ha promosso, attraverso le pagine dello stesso giornale, 33 attività ristorative di Napoli e località limitrofe con una intervista quotidiana dedicata e pubblicata con una intera pagina a ciascuno di loro dedicata, denominata “A Tavola con il Roma”. Manifestazione che ha ottenuto gran successo sia fra i ristoratori che fra i lettori e si è conclusa con una serata dedicata alle premiazioni che ha visto la presenza, oltre che di Antonio Sasso direttore editoriale, anche di personaggi come Emilio Fede ex direttore Rete4, Gianfranco Coppola della Rai, gli attori Susanna Mendoza e Vincenzo Soriano, la cantante-attrice Anna Capasso, il mitico mago Mister Angie, e le concorrenti a Miss Italia che hanno conquistato i titoli nazionali come Miss Cinema Adele Sammartino, Miss Equilibra Marta Cerreto e Miss Campania Giuseppina Sorrentino, oltre allo stracampione mondiale di pizza napoletana Umberto Fornito e Alfredo Folliero presidente dell’Uepter, Nicola Di Filippo delegato campano dell’associazione internazionale dei Discepoli di Auguste Escoffier, lo stesso Cav. Giuseppe Di Napoli Gran Maestro della ristorazione, Giuseppe Papaccioli cardiologo – geriatra, Pietro Amore imprenditore settore alimentare, il presidente de “L’Immagine del Mito” Domenico Ferrante con il vice presidente Sergio Pepicelli e tanti altri personaggi e giornalisti. Fra l’altro il ristorante Rothko vanta uno dei migliori maîtres che il nostro paese possiede, il giovane, ma grande Dario Duro, artefice di organizzazione di grandi eventi ristorativi e di accoglienza che non mancano, in tutte le occasioni, di ricevere il plauso degli ospiti per il servizio e per quel suo modo cordiale ed accomodante in ogni circostanza del saper riproporre il motto dell’Amira (Associazione Maîtres Italiani Ristoranti ed Alberghi) che recita: “Il sorriso non costa niente ma rende molto”. E’ proprio il dirigere di Di Napoli, quale fiduciario campano per ben 43 anni con rielezione consecutiva da parte degli iscritti del sodalizio Amira e detentori del simbolo del “Farfallino d’Oro”, che permette di identificare questi maîtres riconosciuti per la loro capacitàprofessionalità e competenza, che ha dato le più grandi soddisfazioni di vita al mitico Presidente di tutti gli iscritti all’Amira. La meritata affermazione di Presidente gli viene conferita da chiunque lo incontri e saluti, ancora oggi, nonostante come carica detiene quella di past president campano per aver voluto personalmente e con gran decisione passare la mano a soci più giovani di lui, senza egemonizzare il potere come avviene in altre associazioni, ma poterne seguire lo sviluppo anche con apporto di suoi consigli, agli stessi amici e colleghi, quale veterano nel campo. I meriti di Di Napoli non finiscono qui, infatti il “Gran Maestro della Ristorazione” altro titolo conquistato sul campo, è stato anche tesoriere nazionale dell’Amira per 13 anni ed ha avuto come consorte la grande artefice del suo successo Lina Caiazzo che ha ricoperto la carica di Fiduciaria delle Amirine in campo nazionale e campano, lo ha seguito in tutte le sue azioni, gli è stata vicina come può esserlo la moglie più affettuosa del mondo rispondendo agli stessi sentimenti ed azioni provate dal mitico Peppino ed al tempo stesso ha donato insieme al marito Giuseppe Di Napoli, grandi insegnamenti di vita ai propri figli permettendo di realizzare quella famiglia che oggi ha dato grandi dimostrazioni di unione nel festeggiare il compleanno di un uomo, grande onore della Campania e dell’Italia. I sentimenti di famiglia unita, sono stati infatti mesi in atto dai tre figli di Di Napoli, Rita, Gaetano e Marilena, che a sua insaputa gli hanno organizzato una grande festa al Rothko. Il festeggiato è rimasto convinto, fino allo scoprire il tutto, che tutti i figli, essendo impegnati per lavoro fino a tarda ora, erano impossibilitati a fargli gli auguri e festeggiarlo in giornata, ma rinviavano questo alla domenica successiva per potersi incontrare tutti insieme. Poi, con la complicità di Dario Duro, e di qualche altro amico, con la figlia Rita per tutti i parenti impegnata in questa operazione, Di Napoli è giunto al Rothko invitato da Duro a passare una serata insieme a lui che è consulente tecnico e contitolare della struttura, unitamente alle due già titolari Flavia Mercone e Mariateresa Passarelli, ed il suo amico Peppino De Girolamo, al sol fine di degustare dei piatti nuovi creati dallo chef. Grande è stata la gioia di Di Napoli, quando entrando nel locale è stato invitato senza accorgersi del resto che poi sarebbe accaduto, a brindare per la sua festa con le quattro persone testè citate, ma quando si è avvicinato alle sale del ristorante ed improvvisamente si sono accese le luci ed è giunto l’applauso delle circa 60 persone tra parenti ed amici li assiepati e convenuti per festeggiarlo, non è potuta venir meno la grande emozione che ha reso il super dinamico ottantenne un bambino emozionato e commosso. Tutti man mano si sono stretti a lui mentre ognuno offriva i proprio dono e poi tutti a sciogliersi con le note del D.J. del ristorante che ha reso tutti ancor più partecipativi alla serata, compreso lo sfrenato ballerino Peppino Di Napoli. Ha fatto seguito un buffet ricchissimo d’ogni sfizioseria gastronomica eccellentemente proposte agli intervenuti e poi altri piatti caldi elaborati al momento dallo chef Nello Coppola. Dopo un riprendere dei balli, la fantastica serata è volta al termine con il taglio della bellissima torta realizzata con arte, passione e genialità dalla nipote Sara Di Napoli e dedicata espressamente al festeggiato che riportava su di essa tutte le motivazioni di una vita vissuta, da una tavola ben apparecchiata ad un vino ben servito. Infine, tutti attorno a Di Napoli che si è nuovamente emozionato abbracciando tutti, leggendo i tanti biglietti augurali consegnatigli da molti dei presenti e poi tagliando la speciale torta per concludere il tutto con un necessario ed emblematico brindisi per una continuità di vita felice e piena d’ogni bene e soddisfazione come quella ricevuta da una famiglia creata da lui e Lina che non lesina ad esprimere, nel migliore dei modi, il vero concetto del volersi bene e mantenere unito quel nucleo creato, proprio come vuole Papa Francesco che recentemente ha richiamato, per tanti motivi, il concetto dell’unione familiare. Alla Kermesse di festeggiamenti sono intervenuti oltre a quasi tutti i parenti del festeggiato, anche grandi amici come il giornalista Claudio Ciotola, il pluripremiato campione del mondo di pizza napoletana Umberto Fornito, l’imprenditrice Felicia Annarumma con la figlia, i maîtres compagni di vita di Di Napoli, Mario Golia e Enrico Isacco ed ancora altri.

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat