Passa ai contenuti principali

Vermeer and his Contemporaries from the British Royal Collection - Dal 29 settembre 2016 all’8 gennaio 2017

Interior of a tavern with card players and a violin player - Elske Schreurs, Mauritshuis 
Dal 29 settembre 2016 all’8 gennaio 2017 il Maurithuis de L’Aia ospiterà una selezione delle più importanti scene di genere olandesi dalla British Royal Collection. La famosa collezione reale, proprietà di Sua Maestà la regina Elisabetta II, comprende le opere di pittori come Gerard ter Borch, Gerrit Dou, Pieter de Hooch, Gabriël Metsu and Jan Steen. La punta di diamante della mostra è “Lezione di musica” di Johannes Vermeer.
Emilie Gordenker, direttrice del Maurithuis, sottolinea: “Mai prima d’ora un numero così elevato di dipinti provenienti dalla British Royal Collection era stato mostrato in Olanda. È un grande onore averli al Maurithuis per la durata della mostra”.
La collezione reale comprende molti dipinti dell’Epoca d’Oro olandese e offre il posto d’onore alle scene di genere, situazioni che appaiono prese dalla vita quotidiana. La mostra “At Home in Holland: Vermeer and his Contemporaries from the British Royal Collection” presenta al pubblico la pittura di genere, le sue molte forme e il simbolismo provocativo che spesso cela. I soggetti delle opere possono essere i più svariati, da semplici braccianti riuniti in una locanda a figure eleganti in ambienti ricchi. Alcune scene quotidiana sono rappresentate in modo più profondo, speso con un significato moralistico: gli artisti mirano a rappresentare i personaggi nei loro ambienti, perfettamente riprodotti.

Sulla mostra

La mostra copre una vasta selezione delle migliori scene di genere olandesi dalla Royal Collection. Include 22 dipinti dalla British Royal Collection e uno appartenente al Maurithuis, “La giovane madre” di Gerrit Dou. Questo quadro faceva parte della British Royal Collection fino al ‘700 e divenne di proprietà olandese grazie al re e governatore territoriale Guglielmo III. I focus della mostra son il quadro “Lezione di musica” di Vermeer e “Una donna alla toeletta” di Jan Steen. Sono incluse anche opera significative di altri maestri della pittura di genere olandese come Gerard ter Borch, Gerrit Dou, Pieter de Hooch, Willem van Mieris and Gabriël Metsu.
Lezione di musica” è uno dei 36 pezzi rari sopravvissuti di Johannes Vermeer. Questo quadro viene datato tra il 1660 e il 1662 e mostra una donna e un gentiluomo davanti a un virginale. Sopra allo strumento musicale è appeso uno specchio, nel quale di vede il riflesso del piede del cavalletto di Vermeer. La musica, in questo dipinto, è senza dubbio un simbolo dell’amore e questo è confermato dalla massima latina scritta sul verginale. Il dipinto fu acquistato da Re Giorgio II d’Inghilterra nel 1762 ma fu attribuito a Franc van Mieris the Elder. Soltanto più tardi venne riconosciuto come un pezzo di Vermeer.
Un altro dei focus della mostra è un dipinto di Jan Steen, che è datato 1663. Un tempo era noto come “Donna alla toeletta”. In esso si vede una giovano donna che, a giudicare dai suoi movimenti, non sta indossando ma togliendo le calze, mentre i suoi occhi incontrano quelli dell’osservatore. Anche qui si tratta in un contesto amoroso. Queste rappresentazioni erano molto popolari a quei tempi. Steen mostra come il piacere fisico sia fuggevole mostrando un teschio nella porta aperta, sotto un liuto con una corda rotta.

La collezione reale e il Maurithuis

La British Royal Collection è una delle collezioni più vaste e importanti del mondo. La Royal Collection e il Maurithuis hanno molto in comune: entrambe sono collezioni reali e contengono una collezione magnifica di opere dei maestri olandesi dell’Epoca d’Oro. Re Giorgio VI d’Inghilterra è stato una figura chiave nella storia della Royal Collection. Nei primi decenni del diciannovesimo secolo egli acquisì molti dei dipinti che sono ora visti come i gioielli nella corona della British Royal Collection. Le fondamenta del Maurithuis sono state poste dai governatori territoriali Guglielmo IV e Guglielmo V. Il loro discendente, Re Guglielmo I, lasciò in eredità la collezione allo stato olandese nel 1816 e il museo porta ancora il nome di Mauritshuis Royal Picture Gallery.
La mostra At Home in Holland: Vermeer and his Contemporaries from the British Royal Collection nasce da una collaborazione tra la Royal Collection Trust e il Maurithuis. La mostra è stata tenuta alla Queen’s Gallery del Buckingam Palace a Londra, con il titolo “Masters of the Everyday: Dutch Artists in the Age of Vermeer”, dal 13 novembre 2015 al 14 febbraio 2016. E’ attualmente esposta alla Queen Gallery del Palazzo di Holyroodhouse di Edimburgo fino al 17 luglio 2016. Poi, da giovedì 29 settembre 2016, i dipinti verranno esposti al Maurithuis de L’Aia.
Mostra
Titolo:    At Home in Holland: Vermeer and his Contemporaries from the British Royal Collection
Date:     29 September 2016 – 8 January 2017

http://www.holland.com 
www.mauritshuis.nl 

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Regio People. Il Teatro Regio presenta un nuovo volume fotografico

1958 Turandot 230 scatti, dal 1909 a oggi, per disegnare, in 260 pagine, il ritratto di una delle componenti più importanti di uno spettacolo dal vivo, il pubblico : RegioPeople è il nuovo volume fotografico realizzato dal Teatro Regio di Parma , per il progetto speciale 2019 dell’associazione Reggio Parma Festival , che immortala gli sguardi e le emozioni di chi, al di là della quarta parete, ha partecipato e partecipa alla creazione degli spettacoli del Teatro Regio e del Festival Verdi, catturando assieme a questi la magica, unica atmosfera che pervade gli spazi e regna da sempre nel pubblico di uno dei più bei teatri del mondo. Questo speciale racconto, a cura dello storico della musica Giuseppe Martini , presenta per la prima volta riunite, selezionate e restaurate, immagini preziose custodite dall’Archivio Storico del Teatro Regio di Parma e negli archivi privati dei fotografi Alberto e Gianluca Montacchini e di Giovanni Ferraguti, che hanno documentato la vita del Re

Gadget promozionali come strategia per fidelizzare i clienti

Power Bank Personalizzabile   I regali personalizzabili al giorno d'oggi sono una delle strategie di marketing, se non la migliore, atte a fidelizzare la propria clientela. Ci sono diverse modalità: Offrire un regalo con la tua pubblicità è una strategia promozionale molto utile per raggiungere i tuoi obiettivi di marketing e di vendita. Puoi usare il nostro merchandising per avere un dettaglio aziendale con i tuoi clienti come parte della tua strategia di fidelizzazione. ____________ Regali pubblicitari economici con il tuo logo Accompagna le tue campagne pubblicitarie con prodotti promozionali a basso costo per raggiungere più pubblico. Rafforzare il messaggio del tuo evento con un regalo aziendale con un buon rapporto qualità-prezzo è sempre una buona combinazione. Puoi utilizzare articoli pubblicitari personalizzati con il tuo logo per aumentare le tue vendite attraverso campagne promozionali indirizzate al tuo tipo di cliente ideale. ___________ Regali promozionali ide