Passa ai contenuti principali

La settimana del design olandese - Eindhoven - dal 22 al 30 ottobre 2016

Ogni anno a ottobre la città di Eindhoven ospita la Settimana del
http://www.holland.com
Design Olandese, il più grande evento legato al design del Nord Europa, durante il quale vengono presentati i progetti e le idee di più di 2.400 designer e al quale accorrono oltre 250.000 visitatori, dall’Olanda e dall’estero. Sono più di 80 le location che ospitano mostre, conferenze, cerimonie di premiazione, eventi di networking e dibattiti.

La Settimana del Design Olandese si concentra principalmente sul design del futuro, differenziandosi così dagli altri eventi del settore. Vengono approfondite molte discipline e analizzati i diversi aspetti del design, ma l’enfasi rimane sulla sperimentazione, sull’innovazione e sulla capacità di mischiare i saperi. Un’attenzione particolare viene riservata ogni anno al lavoro e alla crescita dei giovani talenti.
La storia della Settimana del Design Olandese ha inizio nel 1998, quando un consorzio di designer organizzò per la prima volta il “Giorno del Design”, per facilitare l’incontro tra imprenditori e designer. L’evento divenne un appuntamento annuale, attrasse sempre più interesse e crebbe esponenzialmente. Nel 2002 il “Giorno del Design” si trasformò nella “Settimana del Design” e nel 2005 ha assunto la denominazione attuale, quella di “Settimana del Design Olandese”.
Gli organizzatori della Settimana del Design Olandese sono di natura ottimisti: credono nella capacità dei designer di risolvere i problemi, grazie a un approccio flessibile che permette loro di trovare soluzioni innovative a problemi complessi, in un mondo in continuo cambiamento.
I tre pilastri dell’evento sono:
1. Offrire ai designer una piattaforma, indipendentemente dalle loro origini e dalla loro nazionalità, con un’ “attitudine al  design olandese”. Questo perché, al contrario di quanto si potrebbe pensare, l’aggettivo olandese non indica la nazionalità, ma un’attitudine e una cultura, ovvero i caratteri fondanti dell’Olanda e degli olandesi: approccio orientato alla soluzione dei problemi, capacità di vedere le cose in prospettiva, risolutezza, pensiero non convenzionale, ma anche la capacità di coinvolgere chiunque nel processo creativo.
2. Offrire ai designer delle opportunità: attraverso la pubblicità, l’espansione delle reti e l’ottenimento di nuovi incarichi, i designer e i loro lavori vengono introdotti al mondo dei media e del commercio.
3. Sviluppo del talento: la visione orientata al futuro dell’evento non si limita al domani; proprio per questo elemento fondamentale dell’evento è il supporto alla nuova generazione.
La quindicesima edizione dell’evento, che si terrà dal 22 al 30 ottobre 2016, avrà come ambasciatori due designer di fama internazionale, Maarten Baas and Bas van Abel.
Il ruolo degli ambasciatori è molto importante poiché fungono da cassa di risonanza per i partecipanti, i media e i visitatori e, insieme agli organizzatori, sviluppano diverse attività che hanno luogo durante la settimana.
Maggiori informazioni: www.ddw.nl/en
http://www.holland.com 

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Gadget promozionali come strategia per fidelizzare i clienti

Power Bank Personalizzabile  I regali personalizzabili al giorno d'oggi sono una delle strategie di marketing, se non la migliore, atte a fidelizzare la propria clientela. Ci sono diverse modalità. La pubblicità ha assunto un significato più profondo da attuare non più coi soliti mezzi, quali quelli cartacei oppure sotto forma di banner sui siti web. Si è trasformata come anche i consumatori. Seguire il cliente tramite il merchandising al fine del raggiungimento di marketing e vendita. Questo prende il nome di Fidelizzazione e la si può attuare con diversi metodi che andremo a scoprire. 1 – Regali pubblicitari inserendovi il tuo logo 2 – Regali promozionali per i tuo clienti ____________Regali pubblicitari economici con il tuo logo Questa forma di pubblicità invece consiste nel fare seguito di prodotti promozionali a basso costo alle campagne pubblicitarie, al fine di raggiungere una platea di persone maggiore. Nel pubblicizzare il tuo evento, mostrando il tuo logo unit

Regio People. Il Teatro Regio presenta un nuovo volume fotografico

1958 Turandot 230 scatti, dal 1909 a oggi, per disegnare, in 260 pagine, il ritratto di una delle componenti più importanti di uno spettacolo dal vivo, il pubblico : RegioPeople è il nuovo volume fotografico realizzato dal Teatro Regio di Parma , per il progetto speciale 2019 dell’associazione Reggio Parma Festival , che immortala gli sguardi e le emozioni di chi, al di là della quarta parete, ha partecipato e partecipa alla creazione degli spettacoli del Teatro Regio e del Festival Verdi, catturando assieme a questi la magica, unica atmosfera che pervade gli spazi e regna da sempre nel pubblico di uno dei più bei teatri del mondo. Questo speciale racconto, a cura dello storico della musica Giuseppe Martini , presenta per la prima volta riunite, selezionate e restaurate, immagini preziose custodite dall’Archivio Storico del Teatro Regio di Parma e negli archivi privati dei fotografi Alberto e Gianluca Montacchini e di Giovanni Ferraguti, che hanno documentato la vita del Re