Passa ai contenuti principali

WORLD DUCATI WEEK 2016 - Circuito di Misano - 1 al 3 luglio 2016 #‎90YearsOfDucati, #ducatievents, #ducati

WORLD DUCATI WEEK 2016:

IL MONDO DEGLI APPASSIONATI DUCATI IN FESTA

Il Misano World Circuit “Marco Simoncelli” ospiterà dall’1 al 3 luglio le moto, i piloti e la Community di appassionati delle rosse di Borgo Panigale per celebrare insieme i 90 anni della Casa motociclistica.

L’occasione unica per incontrare campioni come Dovizioso, Stoner e Iannone, testare le nuove moto in pista e off-road, partecipare ai primi Ducati International Bikers Games, assistere alle esibizioni dei migliori stuntmen e tanto altro ancora.



Bologna, 16 maggio 2016_L’estate, lo stile italiano, la Riviera Adriatica, la città di Bologna, il circuito di Misano e il rombo di migliaia di Ducati. Tutto questo è il World Ducati Week 2016 (WDW). L’appuntamento è dall’1 al 3 luglio per un lungo weekend di moto, passione, divertimento e adrenalina che ogni due anni chiama a raccolta gli appassionati da tutto il mondo per vivere le emozioni della festa più coinvolgente del mondo motociclistico. Quest’anno, giunto alla 9a edizione, il WDW coincide con il culmine delle celebrazioni dei 90 anni della Ducati. Sarà l’occasione per correre in pista, scoprire tutte le novità della gamma Ducati, visitare la fabbrica e il Museo e incontrare i campioni della MotoGP e Superbike insieme a migliaia di Ducatisti.
L’edizione 2016 si preannuncia ricca di sorprese e di iniziative che coloreranno e animeranno ogni angolo dell’autodromo di Misano: i campioni della MotoGP e Superbike, le sfide su pista aperte a tutti, i test ride e i corsi di guida e ancora concorsi, seminari e stunt-show per una tre giorni a tutto tondo dedicata alle “rosse” e al colorato e vibrante mondo che le circonda.

Tanti e attesissimi gli ospiti protagonisti del weekend, campioni di ieri e di oggi, pronti a lasciarsi “coccolare” da tifosi e appassionati e a darsi battaglia in pista: Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, i piloti 2016 del Ducati Team MotoGP, e l’attesissimo Campione del Mondo Casey Stoner, da quest’anno collaudatore Ducati della Desmosedici GP oltre che ambasciatore della Casa di Borgo Panigale. Non potevano mancare i piloti della Superbike Chaz Davies e Davide Giugliano e ancora i campioni leggendari Troy Bayliss e Carlos Checa e tanti altri nomi che hanno reso grande la storia di Ducati nel mondo delle competizioni.


Ma il WDW2016 è soprattutto una grande “festa rossa”, divertente, emozionante, coinvolgente, l’occasione irripetibile per vivere da protagonisti esperienze uniche. Salire sulle nuove due ruote della gamma 2016 Ducati, come la Multistrada 1200 Enduro, e approfittare dei consigli per migliorare il proprio stile, il controllo del mezzo e la tecnica di guida in sicurezza durante i corsi di guida in pista e off-road con gli istruttori professionisti della famosa scuola guida Ducati Riding Experience, a disposizione durante tutto il weekend. Chi preferisce un’andatura rilassata a bassa velocità potrà immergersi nel “low speed excitement” dell’XDiavel, la nuova cruiser di casa Ducati da provare nei test ride dedicati.


Il WDW non è solo moto, c’è posto anche per gli amanti delle super cars che avranno la possibilità di vivere l’adrenalina su pista a bordo delle auto regine di Audi e Lamborghini, che negli spazi a loro dedicati offriranno test drive e momenti di intrattenimento.


Evento nell’evento, il WDW2016 ospiterà il festoso primo raduno del mondo Scrambler Ducati, il nuovo brand che si propone come vero e proprio lifestyle, una moto per raccontare il proprio stile. The Land of Joy: colorata e divertente, l’area gialla dedicata presenta l’inedita Flat Track School, un corso di guida per amanti della derapata, con istruttori esperti e piloti professionisti.


Spazio anche a gare su pista e show-time con la prima edizione dei “Ducati International Bikers Games”, moto-olimpiadi dedicate ai partecipanti, che si sfideranno a squadre in prove di ogni genere, e le esibizioni spettacolari dei più noti stuntman del mondo motociclistico come Emilio Zamora.


Per gli innamorati della loro special Ducati impossibile non partecipare ai due concorsi di “bellezza” dedicati: il Ducati Garage Contest, che premia le moto realizzate dai customizzatori non professionisti di ogni parte del mondo, e il Ducati Heritage Contest, dedicato alla più bella in assoluto tra tutte le moto d’epoca che animeranno il paddock del World Ducati Week 2016.


Grande conferma di questa edizione del WDW la Ducati University, una serie di seminari e approfondimenti su temi centrali quali la tecnologia e il design, incontri con i Team Ducati Corse e, all’interno del programma Safety, un corso di primo soccorso che evidenzia come Ducati sia da sempre attenta alla responsabilità sociale e alla sicurezza.

Bologna, 16 maggio 2016_L’estate, lo stile italiano, la Riviera Adriatica, la città di Bologna, il circuito di Misano e il rombo di migliaia di Ducati. Tutto questo è il World Ducati Week 2016 (WDW). L’appuntamento è dall’1 al 3 luglio per un lungo weekend di moto, passione, divertimento e adrenalina che ogni due anni chiama a raccolta gli appassionati da tutto il mondo per vivere le emozioni della festa più coinvolgente del mondo motociclistico. Quest’anno, giunto alla 9a edizione, il WDW coincide con il culmine delle celebrazioni dei 90 anni della Ducati. Sarà l’occasione per correre in pista, scoprire tutte le novità della gamma Ducati, visitare la fabbrica e il Museo e incontrare i campioni della MotoGP e Superbike insieme a migliaia di Ducatisti.


L’edizione 2016 si preannuncia ricca di sorprese e di iniziative che coloreranno e animeranno ogni angolo dell’autodromo di Misano: i campioni della MotoGP e Superbike, le sfide su pista aperte a tutti, i test ride e i corsi di guida e ancora concorsi, seminari e stunt-show per una tre giorni a tutto tondo dedicata alle “rosse” e al colorato e vibrante mondo che le circonda.


Tanti e attesissimi gli ospiti protagonisti del weekend, campioni di ieri e di oggi, pronti a lasciarsi “coccolare” da tifosi e appassionati e a darsi battaglia in pista: Andrea Dovizioso e Andrea Iannone, i piloti 2016 del Ducati Team MotoGP, e l’attesissimo Campione del Mondo Casey Stoner, da quest’anno collaudatore Ducati della Desmosedici GP oltre che ambasciatore della Casa di Borgo Panigale. Non potevano mancare i piloti della Superbike Chaz Davies e Davide Giugliano e ancora i campioni leggendari Troy Bayliss e Carlos Checa e tanti altri nomi che hanno reso grande la storia di Ducati nel mondo delle competizioni.


Ma il WDW2016 è soprattutto una grande “festa rossa”, divertente, emozionante, coinvolgente, l’occasione irripetibile per vivere da protagonisti esperienze uniche. Salire sulle nuove due ruote della gamma 2016 Ducati, come la Multistrada 1200 Enduro, e approfittare dei consigli per migliorare il proprio stile, il controllo del mezzo e la tecnica di guida in sicurezza durante i corsi di guida in pista e off-road con gli istruttori professionisti della famosa scuola guida Ducati Riding Experience, a disposizione durante tutto il weekend. Chi preferisce un’andatura rilassata a bassa velocità potrà immergersi nel “low speed excitement” dell’XDiavel, la nuova cruiser di casa Ducati da provare nei test ride dedicati.


Il WDW non è solo moto, c’è posto anche per gli amanti delle super cars che avranno la possibilità di vivere l’adrenalina su pista a bordo delle auto regine di Audi e Lamborghini, che negli spazi a loro dedicati offriranno test drive e momenti di intrattenimento.


Evento nell’evento, il WDW2016 ospiterà il festoso primo raduno del mondo Scrambler Ducati, il nuovo brand che si propone come vero e proprio lifestyle, una moto per raccontare il proprio stile. The Land of Joy: colorata e divertente, l’area gialla dedicata presenta l’inedita Flat Track School, un corso di guida per amanti della derapata, con istruttori esperti e piloti professionisti.


Spazio anche a gare su pista e show-time con la prima edizione dei “Ducati International Bikers Games”, moto-olimpiadi dedicate ai partecipanti, che si sfideranno a squadre in prove di ogni genere, e le esibizioni spettacolari dei più noti stuntman del mondo motociclistico come Emilio Zamora.


Per gli innamorati della loro special Ducati impossibile non partecipare ai due concorsi di “bellezza” dedicati: il Ducati Garage Contest, che premia le moto realizzate dai customizzatori non professionisti di ogni parte del mondo, e il Ducati Heritage Contest, dedicato alla più bella in assoluto tra tutte le moto d’epoca che animeranno il paddock del World Ducati Week 2016.


Grande conferma di questa edizione del WDW la Ducati University, una serie di seminari e approfondimenti su temi centrali quali la tecnologia e il design, incontri con i Team Ducati Corse e, all’interno del programma Safety, un corso di primo soccorso che evidenzia come Ducati sia da sempre attenta alla responsabilità sociale e alla sicurezza.


WDW2016 on-line


Il WDW2016 è sui canali social di Ducati: Facebook, Twitter, e Instagram.

Tutte le informazioni sul World Ducati Week sono disponibili sul sito dell’evento wdw.ducati.it e sulla pagina Facebook dedicata World Ducati Week. Hashtag: #worldducatiweek, #‎90YearsOfDucati, #ducatievents, #ducati


www.ducati.it

Post popolari in questo blog

Mister Italia 2014: Paolo Di Rienzo di Brescia eletto ieri sera a Garda (VR) MISTER ITALIA FITNESS VENETO

MISTER FITNESS VENETO E’ PAOLO DI RIENZO DI BRESCIA 1° classificato: Mister Italia Fitness Veneto, Paolo Di Rienzo, 27 anni,  di Brescia Mister Cinema, Alessandro Mussignani, 18 anni, di Vicenza Mister Alpe Adria, Matteo Inverardi, 26 anni, di Castegnato (BS) Mister Eleganza World of Beauty, Stefano Bronzato, 22 anni, di Isola della Scala (VR) ______________________________________ Si è concluso ieri sera nella splendida piazza di Garda (VR) l’edizione 2014 del Festival del Garda, evento che tra i suoi vari momenti di spettacolo prevedeva anche l’elezione di Miss e Mister del Garda, quest’ultimo concorso collegato a MISTER ITALIA. In occasione della serata che era l’ultima di una serie di manifestazioni svoltesi sia sulla riva lombarda che su quella veneta del lago di Garda, il primo classificato dei Mister, oltre ad essere eletto “ Mister del Garda ” è stato eletto anche “ Mister Fitness Veneto 2014 ” fascia vinta lo scorso anno dal veronese Mattia Cast

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

MILA di Cinzia Angelini evento di apertura del 69 Trento Film Festival (30 aprile - 9 maggio 2021)

Sarà l’atteso corto di animazione Mila di Cinzia Angelini a inaugurare, venerdì 30 aprile, il 69. Trento Film Festival, in programma dal 30 aprile al 9 maggio (on line fino al 16 maggio). Ispirato ai bombardamenti che colpirono Trento nel 1943, Mila racconta una storia di guerra vista dalla prospettiva di una bambina. Nel film, che si ispira alle testimonianze sulla Seconda Guerra Mondiale della madre della regista, il personaggio di Mila simboleggia il meglio dell’umanità. Per quanto abbia perso ogni cosa, Mila non ha perso l’immaginazione e la speranza. Mila vuole rappresentare tutti i bambini, di ogni guerra, di ogni tempo. Un film che per comunicare sceglie il linguaggio universale della musica, grazie all’emozionate composizione di Flavio Gargano, eseguita dall’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento. «Con questo film – dichiara Cinzia Angelini - desidero mostrare la forza e la resilienza che hanno i più giovani, anche se lasciati soli e abbandonati. Oggi i bambini continuano a soffri