Passa ai contenuti principali

IL GIRO D’ITALIA 2016 SALE ALL’ALPE DI SIUSI: LA CRONOSCALATA VERSO L’ALPEGGIO PIÙ ALTO D’EUROPA

Credit-Giro-d’Italian Beardy-McBeard
Nella splendida cornice del comprensorio dell’Alpe di Siusi, domenica 22 maggio 2016 il Giro d’Italia farà sosta con la 15esima tappa. Partendo da Castelrotto, i concorrenti percorreranno 10,8 chilometri di una dura ascesa con una media pendenza dell’8 per cento e con punte che raggiungono l’11 per cento. Una tappa durissima dove chi punta a conquistare la Maglia Rosa dovrà calare tutte le sue carte.
Non solo ciclismo
L’Alpe di Siusi è l’alpeggio più grande d’Europa situato ad una quota di 1.850 metri che lo rende una delle più note e rinomate località turistiche delle Dolomiti: dalla Val Gardena al gruppo del Sassolungo e dello Scilliar, il comprensorio rappresenta un vero paradiso per gli amanti dello sport outdoor.
Infatti, la sua particolare morfologia rende l’Alpe di Siusi la palestra ideale per gli atleti di varie discipline endurance, in entrambe le stagioni.
Siusi e il suo territorio è un luogo cult per gli stage in quota di numerosi keniani che in vista delle più importanti maratone al mondo scelgono l’alpe come “pista” di allenamento. Inoltre, per restare in clima estivo, Siusi vede sempre più escursionisti in mountain bike frequentare i propri sentieri, grazie anche alla particolare esposizione al sole che a 1.800 dura più che altrove.
E durante l’inverno, l’Alpe di Siusi offre piste per lo sci alpino all’interno del circuito Dolomiti Superski e centinaia di chilometri di piste di sci di fondo, tanto da essere considerata la “seconda casa” della nazionale di sci nordico norvegese che qui vi ritorna anche d’estate per la preparazione a secco con gli skiroll. L’Alpe di Siusi è dunque il terreno d’allenamento ideale per molte discipline come la corsa e la mountain bike in estate, e lo sci di fondo e sci alpino quando arriva la neve.
Eventi
A fianco della tradizionale ospitalità altoatesina, Siusi offre due eventi che negli ultimi anni sono entrati nel cuore degli appassionati. In estate la Mezza Maratona dell’Alpe di Siusi in programma domenica 3 luglio, è una gara cult per tutti gli appassionati di running, che possono correre nel cuore delle magnifiche Dolomiti, dichiarate dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Con i suoi 21 chilometri e 601 metri di dislivello riservati a 700 podisti (iscrizioni a numero chiuso), l’evento rappresenta il connubio perfetto tra sfida sportiva e paesaggi mozzafiato con lo Sciliar a osservare i concorrenti. La seconda manifestazione sportiva è la Moonlight Classic, una notturna in sci di fondo divisa su due percorsi da 15 e 30 chilometri, che si corre tra gennaio e febbraio al chiaro di luna.
Non solo gare
A sostenere l’offerta sportiva dell’Alpe di Siusi una offerta molto articolata di strutture ricettive in grado di rispondere alle esigenze dei “turisti per sport” che, una volta rientrati in albergo, cercano aree spa dove rilassarsi o un banco officina dove fare piccole riparazioni alla propria mountain bike. Conclude la proposta turistica numerosi locali dove apprezzare la tradizione enogastronomica dell’area fatta di buon vino e tipici formaggi a chilometro zero: magari proprio aspettando l’arrivo dei concorrenti del Giro d’Italia.

  
Informazioni per il pubblico
Alpe di Siusi Marketing
Tel. 0471.709.600
www.seiseralm.it/it/vacanza-nelle-dolomiti.html

Post popolari in questo blog

Mister Italia 2014: Paolo Di Rienzo di Brescia eletto ieri sera a Garda (VR) MISTER ITALIA FITNESS VENETO

MISTER FITNESS VENETO E’ PAOLO DI RIENZO DI BRESCIA 1° classificato: Mister Italia Fitness Veneto, Paolo Di Rienzo, 27 anni,  di Brescia Mister Cinema, Alessandro Mussignani, 18 anni, di Vicenza Mister Alpe Adria, Matteo Inverardi, 26 anni, di Castegnato (BS) Mister Eleganza World of Beauty, Stefano Bronzato, 22 anni, di Isola della Scala (VR) ______________________________________ Si è concluso ieri sera nella splendida piazza di Garda (VR) l’edizione 2014 del Festival del Garda, evento che tra i suoi vari momenti di spettacolo prevedeva anche l’elezione di Miss e Mister del Garda, quest’ultimo concorso collegato a MISTER ITALIA. In occasione della serata che era l’ultima di una serie di manifestazioni svoltesi sia sulla riva lombarda che su quella veneta del lago di Garda, il primo classificato dei Mister, oltre ad essere eletto “ Mister del Garda ” è stato eletto anche “ Mister Fitness Veneto 2014 ” fascia vinta lo scorso anno dal veronese Mattia Cast

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

MILA di Cinzia Angelini evento di apertura del 69 Trento Film Festival (30 aprile - 9 maggio 2021)

Sarà l’atteso corto di animazione Mila di Cinzia Angelini a inaugurare, venerdì 30 aprile, il 69. Trento Film Festival, in programma dal 30 aprile al 9 maggio (on line fino al 16 maggio). Ispirato ai bombardamenti che colpirono Trento nel 1943, Mila racconta una storia di guerra vista dalla prospettiva di una bambina. Nel film, che si ispira alle testimonianze sulla Seconda Guerra Mondiale della madre della regista, il personaggio di Mila simboleggia il meglio dell’umanità. Per quanto abbia perso ogni cosa, Mila non ha perso l’immaginazione e la speranza. Mila vuole rappresentare tutti i bambini, di ogni guerra, di ogni tempo. Un film che per comunicare sceglie il linguaggio universale della musica, grazie all’emozionate composizione di Flavio Gargano, eseguita dall’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento. «Con questo film – dichiara Cinzia Angelini - desidero mostrare la forza e la resilienza che hanno i più giovani, anche se lasciati soli e abbandonati. Oggi i bambini continuano a soffri