Passa ai contenuti principali

GRANDI SCRITTORI SU GRANDE SCHERMO - Dall’8 al 20 giugno 2016 * Spazio Oberdan Milano

the end of the tour
Presso Spazio Oberdan Milano dall’8 al 20 giugno 2016 Fondazione Cineteca Italiana presenta una breve ma molto preziosa rassegna in cui cinema e letteratura si incontrano in uno scambio linguistico ricco di spunti e suggestioni. In programma tre titoli dedicati ad altrettanti grandi scrittori americani: Bukowski, documentario mai distribuito in Italia (neppure in home video) che penetra nel mondo poetico e nella vita di Henry Charles "Hank" Bukowski grazie a inedite testimonianze di suoi amici e parenti, di ammiratori come Sean Penn, Bono, Tom Waits, Harry Dean Stanton e soprattutto affidandosi alle parole sempre intrise di profonda sincerità dello stesso Bukowsky; quindi The End of the Tour, film che racconta la lunga intervista del giornalista di «Rolling Stone» David Lipsky a David Foster Wallace, l’acclamato autore del geniale Infinite Jest (fra molti altri romanzi e saggi), autentico nome di culto della letteratura mondiale scomparso nel 2008; e infine Ritorno a Spoon River, intenso, poetico, commovente film che riesce a far rivivere sullo schermo un’opera mitica come Antologia di Spoon River di Edgar Lee Master.

CALENDARIO e SCHEDE FILM


Sabato 11 giugno h 19.15 / Venerdì 17 giugno h 21.15 / Lunedì 20 giugno h 19

Bukowski - Anteprima

R.: John Dullagham. Int.: Charles Bukowski, Sean Penn, Tom Waits, Barbet Schroeder, Harry Dean Stanton, Bono, Linda Lee Bukowsky. Usa, 2004, 90’, v.o. sott. it.
Oltre a rare e bellissime immagini d’archivio, questo documentario raccoglie interventi della moglie di Bukowski, della figlia, dei suoi amici e colleghi e anche omaggi al grande scrittore di Sean Penn, Bono, Tom Waits, Harry Dean Stanton e altri. Ma in fondo chi meglio racconta Bukowski è Bukowski stesso perché, come lui ripeteva spesso: «Quando scrivo, sono io l’eroe delle mie cazzate.»

Giovedì 9 giugno h 21.15 / Martedì 14 giugno h 17.30 / Sabato 18 giugno h 17
The End of the Tour
R.: James Ponsoldt. Sc.: Donald Margulies, dal libro Come diventare se stessi. David Foster Wallace si racconta, di David Lipsky. Int.: Jesse Eisenberg, Jason Segel, Anna Chlumsky, Mamie Gummer, Joan Cusack. Usa, 2015, 106’.
I cinque giorni di intervista tra il giornalista di «Rolling Stone» David Lipsky e l'acclamato scrittore David Foster Wallace, a seguito della pubblicazione nel 1996 del rivoluzionario romanzo di Wallace Infinite Jest. In questi cinque giorni tra i due protagonisti nasce e si sviluppa una profonda amicizia. I due scrittori si scoprono, condividono momenti divertenti e reciproche fragilità nascoste, ma non si saprà mai quanto realmente sinceri siano stati l'uno con l'altro. Incredibilmente, l'intervista non fu mai pubblicata, e le cassette audio su cui vennero impressi quei cinque giorni finirono nello scantinato di Lipsky. I due non si incontrarono più.

Mercoledì 8 giugno h 19 / Domenica 12 giugno h 19 / Giovedì 16 giugno h 17

Ritorno a Spoon River

R.: Francesco Conversano, Nene Grignaffini. Fot.: Roberto Cimatti. Mont.: Stefano Barnaba. Italia, 2015, 104’.
A cento anni dalla pubblicazione dell’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters, a Petersburg e Lewistown, Illinois, non lontano da Spoon River, gli abitanti delle due comunità rileggono alcuni epitaffi dell’opera. Un modo per far rivivere atmosfere, stati d’animo e sentimenti della provincia americana, fotografata nello spazio e nel tempo nei suoi molteplici microcosmi. E anche un modo per raccontare sentimenti e piccoli gesti di coraggio o fragilità che fanno parte della vita di ogni luogo e tempo.


MODALITÀ D’INGRESSO
Biglietto d’ingresso intero: € 7,00
Biglietto d’ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50
Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.
I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat