Passa ai contenuti principali

Cortina "paradiso bike": da maggio a luglio 2016 grandi appuntamenti su due ruote

Cortina_Climb&Ride 2013_www.bandion.it
Cortina d’Ampezzo, 19 maggio 2016_Pedalare: è la parola d’ordine dell’estate di Cortina d’Ampezzo, che come sempre in questa stagione richiama in alta quota tantissimi appassionati bike alla ricerca di percorsi suggestivi ed emozionanti tra le Dolomiti Patrimonio UNESCO. Quest’anno numerosi anche gli appuntamenti, con gare internazionali e occasioni non competitive per vivere a pieno l’amore per la natura e la bicicletta.

Il Giro d’Italia, sabato 21 maggio, toccherà la Regina delle Dolomiti quasi sul finale della 14° tappa: dopo la salita del Passo Giau, la più dura di giornata con 9% medio e primi chilometri sopra il 10-12%, arriveranno, infatti, al bivio di Pocol a Cortina per poi proseguire verso il Passo Valparola.
Gli amanti del ciclismo su strada potranno divertirsi a loro volta, attraversando i passi che formano un anello attorno a Cortina, con partenza e arrivo dal centro sui luoghi del Giro d'Italia. Sette i percorsi: oltre alla storica Dobbiaco-Cortina, il Giro del Comelico, il tracciato Cortina-Canazei, il Giro dei 6 Passi, il Giro di Badia e Pusteria quello dell’Agordino e delle Tre Cime di Lavaredo.

Per chi cerca un’occasione di divertimento su due ruote, la quinta edizione della Pedalata in Rosa, giovedì 2 giugno: la biciclettata amatoriale per grandi e piccini, pronti a sfidarsi sulla Lunga Via delle Dolomiti, tra gli itinerari ciclabili più spettacolari d’Italia. Si parte da Cortina per attraversare la Valle del Boite e giungere infine a Perarolo di Cadore, attraverso borghi pittoreschi dove sono previste soste culinarie con accompagnamento musicale. All’arrivo, le premiazioni del concorso “vota la tappa più bella” e dei partecipanti (www.pedalatainrosa.it).

Nello stesso weekend, sabato 4 giugno, un’altra sfida “epica” che, partendo da Auronzo di Cadore e passando per diverse località, inclusa Cortina, arriva alle Tre Cime di Lavaredo: la 3Epic Road. Emozioni e paesaggi spettacolari lungo salite e discese, dove si sono cimentati gli eroi del ciclismo con il Giro d’Italia (www.3epic.it).

Novità dell’estate, la prima edizione del Wilier Trophy Cortina, competizione internazionale che sabato 16 luglio porterà nel cuore della Regina delle Dolomiti migliaia di appassionati MTB, su due percorsi off-road: uno marathon di 70 km e 2.900 metri di dislivello, uno granfondo di 50 km e 1.400 metri di dislivello. Non solo una gara ma un weekend di iniziative: downhill e bike cross, slackline, yoga, bmx. Un piccolo villaggio sportivo, nel centro di Cortina, sarà il cuore pulsante della manifestazione, dove non mancheranno musica e proposte gastronomiche (www.wiliertrophycortina.com).

E, tra un evento e l’altro, Cortina conquista con una proposta bike in grado di accontentare esperti e neofiti: più di 700 chilometri percorribili, istruttori e accompagnatori qualificati, percorsi segnalati, strutture specializzate, il Bike Pass del Dolomiti SuperSummer per gli impianti di risalita e il servizio di Bike Shuttle. Climb & Ride per gli amanti delle ruote grasse che, dopo la risalita lungo le vie ferrate in compagnia delle guide alpine, possono vivere adrenaliniche discese freeride con la propria MTB nel frattempo portata in vetta. E per gli irriducibili del downhill, il Bike Park in località Col Drusciè: partenza a 1.768 metri e arrivo a 1.204 metri con 3 percorsi di lunghezza e difficoltà diverse (1 nero e 2 rossi) attrezzati con trampolini per i salti e passaggi tecnici nel bosco. Mentre, per i più piccoli, due skill park in località Col Gallina e Sopiazes, in aggiunta a semplici percorsi per avvicinarsi gradualmente al mondo della MTB. Infine, persino i percorsi impegnativi possono diventare alla portata di tutti grazie alle e-bike, con 100 chilometri di autonomia e batteria di scorta, anche con seggiolini per bambini.

cortinadolomiti.eu

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat