Passa ai contenuti principali

New York City: cosa fare nei distretti fuori Manhattan‏

SECONDA VOLTA A NEW YORK CITY:
COSA FARE NEI DISTRETTI FUORI MANHATTAN
Idee e suggerimenti per repeater: scoprire e riscoprire la città, a Brooklyn, Queens, Bronx e Staten Island


Milano, 14 marzo 2016 New York City è una città in continua evoluzione: una destinazione dove ritornare più e più volte e che ad ogni viaggio regala qualcosa di nuovo da fare, da vedere, da assaggiare. Per questo motivo, NYC & Company, ente del turismo di New York City, invita tutti coloro che hanno già visitato la città nel passato a tornare e ad includere nel loro itinerario mete meno battute e dal grande fascino nei distretti fuori Manhattan – Brooklyn, Queens, The Bronx e Staten Island.

New York City ha molti assi nella manica: è la sede delle migliori istituzioni e talenti di ogni settore, sia dentro che fuori Manhattan”, afferma Fred Dixon, presidente e CEO di NYC & Company. "Per questo motivo, tanti visitatori decidono di tornare più volte in città, per scoprire ad ogni visita qualcosa di nuovo. Il primo viaggio è spesso dedicato alla scoperta delle icone di Manhattan ma quelli seguenti sono perfetti per andare oltre, esplorando gli altri quattro distretti che racchiudono gioielli meno conosciuti come Arthur Avenue nel Bronx, la Brooklyn Academy of Music, il Queens Zoo e il St George Theatre di Staten Island, solo per citarne alcuni".

Chi ha amato Central Park…
adorerà Flushing Meadows Corona Park, il più grande parco del Queens con ampi prati dove rilassarsi. La visita inizia da Unisphere, uno dei simboli del distretto: la grande sfera d’acciaio di 37 metri di diametro rappresentante la Terra, fu creata in occasione dell’Esposizione Universale del 1964. All’interno del parco si trovano inoltre alcune delle più importanti attrazioni culturali del distretto, Queens Museum, New York Hall of Science, Queens Zoo, USTA Billie Jean King National Tennis Center (dove si svolgono gli U.S. Open) e lo stadio dei New York Mets, Citi Field.

Chi si è goduto una passeggiata sul Ponte di Brooklyn…
dovrà ripetere l’esperienza sull’High Bridge, recentemente riaperto in seguito ai lavori di ristrutturazione. È il ponte più antico di New York City che collega Washington Heights a Manhattan e Highbridge nel Bronx. Perfetto per una passeggiata a piedi o in bicicletta.

Chi ha assistito ad una partita dei Mets nel Queens o degli Yankees nel Bronx…
potrà vedere le stelle di domani giocare nelle squadre di baseball della minor league: i Brooklyn Cyclones a Coney Island o gli Staten Island Yankees a Richmond.

Chi ha apprezzato i musical di Broadway o gli show delle Rockettes al Radio City Music Hall…
amerà gli spettacoli di danza, musica e teatro alla Brooklyn Academy of Music (BAM), i concerti del Kings Theatre, recentemente riaperto a Brooklyn, o le commedie presentate al St. George Theatre, teatro storico di Staten Island. Da non perdere poi gli show di Off-Broadway, per un’esperienza in stile Broadway, ma più intima.

Chi si è incuriosito ammirando oltre 130 specie di animali al Central Park Zoo…
non potrà perdersi il Bronx Zoo, il più grande zoo all’interno di un’area metropolitana degli Stati Uniti, dove vivono 4,000 animali; lo Staten Island Zoo, noto per ospitare tantissimi serpenti a sonagli; o il New York Aquarium a Coney Island, il più antico acquario degli Stati Uniti, con 266 specie acquatiche.

Chi ha visitato il 9/11 Memorial a Manhattan…
può salire a bordo dello Staten Island Ferry che porta gratuitamente a Staten Island: a pochi minuti a piedi dall’attracco dei traghetti a St. George, si trova infatti Postcards, un tributo permanente alle vittime dell’11 settembre 2001 e degli attacchi del 1993 che vivevano a Staten Island.

Chi ha amato l’atmosfera di Coney Island a Brooklyn…
non può perdere Brighton Beach, a soli 15 minuti seguendo la passerella lungo la spiaggia. Chiamato anche Little Odessa, questo quartiere di Brooklyn è conosciuto per la forte presenza della comunità russa, i negozi colorati, gli empori alimentari, i ristoranti sul lungomare di Brighton Beach Avenue e la spiaggia.

Chi ha gustato uno o due bicchieri di birra nei Biergarten di Manhattan...
… può visitare il più antico beer garden di New York City, il Bohemian Hall and Beer Garden ad Astoria, o le birrerie migliori della città come Finback e Big Alice Brewing nel Queens, Other Half Brewing Company e Threes Brewing a Brooklyn o Flagship Brewing Company a Staten Island.

Chi ha apprezzato insieme ai suoi bambini le mostre del Children’s Museum di Manhattan…
può scoprire altri musei per tutta la famiglia, come il New York Hall of Science nel Queens, dove sono disponibili oltre 450 mostre interattive tra cui il Rocket Park Mini Golf, il Science Playground di oltre 5.500 mq e il Design Lab, uno spazio che aiuta i giovani a comprendere il processo di progettazione e di ingegneria.

Chi ha assaggiato i migliori piatti italiani di Little Italy…
è invitato a scoprire il più autentico quartiere italo-americano di New York City: Arthur Avenue nel Bronx, con ristoranti e negozi a conduzione familiare e un’atmosfera unica e autentica.


La scelta di hotel nei cinque distretti è sempre più ampia: sono disponibili 107.000 camere d’albergo in città, per ogni budget e stile. Per ulteriori informazioni sugli hotel e le attrazioni da vedere nei cinque distretti, nycgo.com/hotels.

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat