Passa ai contenuti principali

MONK WITH A CAMERA. THE LIFE AND JOURNEY OF NICHOLAS VREELAND

Presso Spazio Oberdan Milano dal 27 aprile al 7 maggio 2016 Fondazione Cineteca Italiana propone MONK WITH A CAMERA. The Life and Journey of Nicholas Vreeland, film reduce da un’ottima accoglienza all’anteprima al Lincoln Center di New York e in varie altre città degli Stati Uniti, e alla Casa del Cinema di Roma.

Si tratta del film di due artisti italiani che lavorano negli USA e dedicato a Nicholas Vreeland. Figlio di un diplomatico e nipote di Diana Vreeland, icona internazionale della moda. Nick - giovane dandy globetrotter destinato a una esistenza dorata - qualcosa deve aver ereditato dal DNA della mitica nonna, se dopo decenni di studio e di pratica devozionale, e l’incontro folgorante con il “maestro”, è diventato anch’egli una sorta di guru, primo occidentale alla guida del monastero tibetano di Karnataka in India, e del più antico centro buddista di New York. Il filo rosso che unisce le tappe di un percorso teso alla ricerca dell’essenziale è il rapporto di Nick con la fotografia, cui lo avviano fin da ragazzo Irving Penn e Richard Avedon. Antica passione abbandonata e ripresa nel corso degli anni a seguito di intime convinzioni e di eventi fortuiti, essa diventerà una risorsa fondamentale nella raccolta di fondi per il restauro del monastero indiano. Il film adotta lo stile asciutto del documentario, con inserti animati che ricordano lo stile dei cartoon anni ’70, e una colonna sonora ispirata al minimalismo USA di quegli anni e alle musiche devozionali.

A corredo di Monk with a Camera, in programma anche il documentario Diana Vreeland: l’imperatrice della moda, ritratto scanzonato e leggero di una donna divenuta una delle autentiche icone di stile del XX secolo.





SCHEDE DEI FILM E CALENDARIO





CALENDARIO PROIEZIONI

Mercoledì 27 aprile h 21.15 / Venerdì 29 aprile h 19 / Sabato 30 aprile h 21.15 / Domenica 1 maggio h 17 / Lunedì 2 maggio h 19.15 / Martedì 3 maggio h 21.15 / Giovedì 5 maggio h 21.15 / Sabato 7 maggio h 17



Monk with a Camera. The Life and Journey of Nicholas Vreeland

R., mont.: Guido Santi e Tina Mascara. Fot.: Ugo Lo Pinto, Ralph Q. Smith. Animaz.: Joe Rothenberg. Mus.: Pivio e Aldo Scalzi. Int.: Nicholas Vreeland, Khyongla R. Rinpoche, S.S. 14° Dalai Lama, Richard Gere, John Avedon, Alexander Vreeland, Ptolemy Thompkins, Wendy Goodman, Frederick Vreeland. Prod.: Asphalt Stars. USA 2014, 90’, col. v.o. sott. it.

La storia di Nicholas Vreeland, figlio di un diplomatico e nipote di Diana Vreeland, icona internazionale della moda, che dopo gli studi a Parigi e New York si orienta verso la fotografia, diventando assistente di Irving Penn e Richard Avedon. Introdotto al Tibet Center di New York da John Avedon, vi segue l’insegnamento di Khyungla Rimpoche. Dopo anni di studio e di ritiro in India, diventa monaco nel 1985 e gheshe (dottore in filosofia buddista) nel 1998. Da molti anni vive tra New York e il monastero di Rato nel Sud dell’India, continuando a perfezionare la sua ricerca interiore senza peraltro rinunciare alla passione per la fotografia.








CALENDARIO PROIEZIONI

Domenica 1 maggio h 15 / Mercoledì 4 maggio h 19.15



Diana Vreeland: l’imperatrice della moda

R.: Lisa Immordino Vreeland. Int.: Diana Vreeland. USA, 2011, 86’, v.o. sott. it.

L’icona di stile del ventesimo secolo non è stata una modella né una stella di Hollywood, bensì una giornalista. Diana Vreeland conquistò sul campo il titolo di imperatrice della moda, dettando regole di gusto ed eleganza a un'intera generazione di celebrità. «L'occhio deve viaggiare». Fu questo il mantra che guidò il lavoro della Vreeland come editor della rivista femminile «Harper's Bazaar» prima (a partire dagli anni Trenta) e come direttrice di «Vogue America» poi (negli anni Sessanta). Un motto che la spinse a concepire i servizi di moda come reportage realizzati in giro per il mondo e strutturati come storie che suscitavano una visione romantica della moda. Il tutto all'insegna di un'originalità fuori dal comune.







MODALITÀ D’INGRESSO

Biglietto d’ingresso intero: € 7,00

Biglietto d’ingresso ridotto con Cinetessera: € 5,50

Cinetessera annuale: € 6,00, valida anche per le proiezioni all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.

I biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e negli orari di apertura della biglietteria.

UFFICIO STAMPA Cristiana Ferrari ufficiostampa@cinetecamilano.it – 0287242114; M 3337357510

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat