Press "Enter" to skip to content

I padrini: John Gotti – RAI STORIA: DIARIO CIVILE

Elegante, sicuro di sé e affamato di notorietà, è stato l’ultimo boss
mafioso di New York. A John Gotti, nato nel 1940 nel Bronx da una
famiglia povera di origini campane,  è dedicato il nuovo appuntamento
con “I padrini” – la serie trasmessa da “Diario civile”, con
un’introduzione del Procuratore Nazionale Antimafia, Franco Roberti – in
onda mercoledì 13 aprile alle 21.30 su Rai Storia. L’ascesa di Gotti
avviene negli anni Ottanta, quando inizia il declino della criminalità
organizzata americana. Il 16 dicembre 1985 i suoi uomini uccidono Paul
Castellano nelle strade trafficate del cuore di Manhattan. Gotti diventa
così il boss della famiglia Gambino, la più ricca nella storia della
mafia d’oltreoceano. Conosciuto per la forte personalità e
l’egocentrismo, sono proprio questi elementi a decretarne la caduta.
L’FBI, infatti, riesce a incastrarlo grazie alle intercettazioni in cui
si vanta di aver ordinato numerosi omicidi. Condannato all’ergastolo,
Gotti muore a 61 anni per un male incurabile.