Press "Enter" to skip to content

Shakti Ladakh, viaggio e meditazione yoga sul tetto del mondo

Shakti
Ladakh, viaggio e meditazione yoga sul tetto del mondo 

Hanno
charme da vendere, ma soddisfano anche la voglia di avventura e di
scoperta, gli
itinerari “firmati” Shakti
Himalaya
:
presente in tre stati indiani – ovvero Uttarakhand (nella piccola
regione di Kumaon), Sikkim e Ladakh – questo

luxury travel brand propone una serie di magnifici percorsi a piedi
con appoggi in dimore tradizionali ristrutturate ad hoc
,
nel rispetto delle tradizioni locali e dell’ambiente: case di
legno, letti con coperte di pashmina e uno chef accolgono i
viaggiatori alla sera, dopo incredibili escursioni in uno dei
paesaggi più puri e incontaminati del mondo. A partire
dall’inizio
di maggio, il Ladakh è la destinazione ideale
:
soprannominata “il piccolo Tibet”, questa regione regala ai
viaggiatori che si spingono fin quassù una scenografica
full immersion tra vette imbiancate, variopinti
monasteri buddisti, fiumi impetuosi (su tutti, il leggendario
Indo, dove è anche possibile provare il rafting) e la possibilità
di fare yoga a 4mila metri di altitudine. Infine, con Shakti
Ladakh Village Experience le formule di viaggio sono personalizzabili
in base ai gusti e alle esigenze dei viaggiatori.
Info: www.shaktihimalaya.com


Livigno:
l’hotel Lac Salin dedica all’elemento aria una suite

Nel
Piccolo Tibet d’Europa, a Livigno, l’hotel Lac Salin propone 7
diverse stanze dedicate ai 7 Chakra:

le stanze sono intimi rifugi da scegliere secondo il proprio cuore e
le proprie emozioni.
La
stanza 202 è dedicata al quinto chakra, legato all’aria.
Il contatto
con la natura avviene in modo diretto tramite il balcone comodamente
seduti su due poltroncine da regista.
Le
pareti rispecchiano l’essenza del 5° chakra: il centro delle
espressioni umane, la comunicazione creativa.

Stucco bianco con una
frase
del Vangelo che comunica l’immensa generosità dell’etere,
scritta a mano ad inchiostro blu.

Una parete in lavagna per dare via libera alla creatività, esprimere
le proprie emozioni con divertenti tentativi. Le altre pareti sono
decorate in carta da parati blu. Blu come pace interiore e intuizioni
celestiali. L’esperienza con la natura a Livigno offre prati fioriti
dove rilassarsi, spazi aperti dove meditare e rigenerarsi.
Info:
www.lungolivigno.com.

Ice
Q: il rifugio alpine chic più alto d’Europa, aria di alta montagna
e cucina gourmet

In
cima alle montagne della Ötzal, il celebre rifugio “Ice Q”
alpine – chic vanta il ristorante gourmet più alto d’Europa, a
quota 3.048 metri.

Entrando all’Ice Q ci si sente proiettati in un mondo alternativo,
le alte vetrate permettono di vedere il panorama esterno a 360 gradi,
il
design di ognuno dei 4 piani genera emozioni e stupisce per
l’originalità elegante e minimalista.
Chi
vuole cambiare aria, trova in questa location, sospesa sulle vette
alpine, un paradiso dove respirare e rigenerarsi.
Destinato
a diventare una delle mete di pellegrinaggio per tutti i fan di
Daniel Craig (nelle riprese del film Spectre, Ice-Q è la roccaforte
di James Bond) questo incredibile cubo di vetro in cima alle montagne
si staglia solenne

su un terreno estremamente aspro e suggestivo. Qui si possono
assaporare deliziosi piatti gourmet e assaggiare il vino Pino 3000,
una speciale cuvée di pinot nero. Il “viaggio” dal paese di
Sölden fino alla vetta è una comoda salita in grandi cabine tutte
in vetro, che preannunciano l’atmosfera che si trova a quota 3
mila, dove il vetro e l’acciaio sono i protagonisti del lavoro
dell’uomo, in mezzo alla natura aspra e selvaggia delle cime
alpine. Info: www.central-soelden.com

Open
air spa al Pfösl, sulle Dolomiti

All’hotel
Pfösl di Nova Ponente, l’aria frizzante e pura di montagna si
respira anche lasciandosi coccolare da un caldo bagno nella vasca di
cirmolo esterna, situata su una terrazza panoramica, con vista sulle
montagne.

Oltre
a rilassarsi nelle saune, bagni turchi o nei letti di fieno della
spa,
per
chi ama stare all’aria aperta, il menu dei trattamenti propone il
bagno open air. Anche per i freddolosi.

La
vasca di legno mantiene la temperatura dell’acqua calda, si esce in
accappatoio, in completa privacy, si entra in questa vasca e si
inizia a sognare respirando l’aria fresca e pura delle Dolomiti. Si
può provare il
bagno
con il latte fresco e miele

dall’effetto idratante e rilassante: ci si sente avvolti in un velo
di profumo delicato, imbevuti di latte, miele e preziosi oli oppure
il
bagno
alle rose
,
che ha un profondo effetto mentale ed è armonizzante su corpo e
anima, ideale per un profondo relax; il
bagno
all’olio fossile

è un toccasana per il benessere generale di corpo, mente, spirito.
Per rendere l’esperienza ancora più unica, viene servito un
bicchiere di spumante.
www.pfoesl.it

www.facebook.com/PizzininiScolariComunicAzione

Mission News Theme by Compete Themes.