Sergio Bonelli presenta ZAGOR. IL RE DI DARKWOOD e DAMPYR

SERGIO BONELLI EDITORE

è  lieto di annunciare

Zagor

l’uscita in
libreria e fumetteria di


ZAGOR. IL
RE DI DARKWOOD

E DAMPYR.
I MISTERI DI PRAGA


Questo mese
arrivano sugli scaffali il volume che racconta le origini della storia di Zagor



e quello che ci conduce, assieme al Harlan Draka, nel cuore
di Praga Magica



Pochi
protagonisti dei fumetti vantano schiere di fedeli lettori come Zagor, un
personaggio che con le sue avventure attraversa i generi e che è nato ormai
più di cinquant’anni fa da Guido Nolitta (pseudonimo di Sergio Bonelli) con il
fondamentale contributo grafico di Gallieno Ferri. E probabilmente pochi
personaggi sanno ammaliare, coinvolgere e far pensare quanto il dampyr
inventato da Mauro Boselli, quell’Harlan Draka, figlio di un vampiro e di una
donna umana, che combatte la sua guerra quotidiana contro i mille volti delle
forze del male.


Così nel mese
di febbraio Sergio Bonelli Editore pubblica a gran richiesta Zagor. Il Re Di Darkwood, un caposaldo
della lunga saga di Zagor, la storia della sua vita raccontata dallo stesso
Spirito con la Scure, e Dampyr. I
misteri di Praga
, il
volume che ci conduce tra gli arcani e i segreti della città ceca vista dagli
occhi del dampyr Harlan Draka.


In Zagor. Il Re Di Darkwood, in fumetteria dal 16 e in libreria dal
18 febbraio, veniamo trasportati in una malinconica giornata di pioggia, quando
Cico trova casualmente il ritratto dei genitori di Zagor e spinge
l’amico a narrargli il suo passato. Zagor, infatti, viveva con il padre e la
madre in riva al torrente Clear Water, quando un giorno i Wilding furono
attaccati dagli indiani Abenaki, guidati dal bianco Salomon Kinsky. Solo il piccolo
Pat sopravvisse e a prendersi cura di lui fu da quel momento Wandering Fitzy,
un ricco commerciante di Boston che aveva scelto di cambiare vita e di vivere
nei boschi. Anche ora che è diventato adulto, Pat Wilding non riesce a
placare la sua rabbia, ma vendicandosi scoprirà una terribile verità che cambierà
per sempre la sua vita…

Il mondo di
Zagor è un fantastico contenitore di storie, popolato di nemici implacabili,
minacce senza speranza, tradimenti e vendette, ingiustizie e torti da riparare
che vengono a turbare il quotidiano tran tran del nostro eroe, che altrimenti
trascorrerebbe una vita tranquilla nella rigogliosa foresta immaginaria di
Darkwood, in compagnia del suo inseparabile amico Cico, pacioso, irascibile e
pasticcione messicano dalla fame inestinguibile. In questo volume il racconto
in prima persona del passato di Zagor rappresenta un lungo, sconvolgente
viaggio sulle tracce della sua leggenda, fino alla nascita dello Spirito con la
Scure.


La settimana
seguente, il 23 febbraio in fumetteria e il 25 in libreria, arriva sugli
scaffali anche Dampyr. I misteri di
Praga
di Mauro Boselli che ci condurrà per le vie di Mala Strana,
lungo Ponte Carlo e le sponde della Moldava e tra le case di Vicolo d’Oro sulle
tracce di Harlan Draka, il dampyr che combatte contro gli orrori, anche quelli
nascosti nelle pieghe più riposte della realtà. Il suo indirizzo è in un luogo
invisibile agli occhi umani: il “Teatro dei Passi Perduti” sull’Isola Kampa, a
Praga. È qui che Harlan incontra l’ambiguo Nikolaus, assiduo
frequentatore della birreria dell’Aquila Verde, e Caleb Lost, creatura
misteriosa e angelica con le sembianze di un giovane David Bowie. E proprio
questa città magica e leggendaria -mescolanza letteraria e fantastica di
cultura slava, ebraica, tedesca e italiana- fa da sfondo, tra fantasmi,
leggende, sculture in pietra, Golem, alchimisti, restauratori di libri rari e
cliniche di antiche bambole, alle quattro avventure dal tono fantastico e
onirico raccolte in questo volume e scritte da uno dei creatori della serie,
Mauro Boselli.



Il personaggio
che Boselli ha inventato con Maurizio Colombo è un duro, a volte cinico e
sarcastico, ma in fondo un idealista e un romantico che ha giurato di dedicare
la propria vita alla lotta contro la stirpe delle tenebre. Imperdibili i
disegni, ricchi di suggestioni mitteleuropee, realizzati da Luca Rossi e Nicola
Genzianella, che firma anche la copertina inedita.



Guido Nolitta (Sergio Bonelli)

Dietro lo pseudonimo
di Guido Nolitta si nasconde l’editore Sergio Bonelli. Nato a Milano il 2
dicembre 1932, è figlio di Gianluigi Bonelli, il “papà” di Tex e di tanti
altri eroi del fumetto italiano. L’esordio di Sergio Bonelli come autore di
testi avviene nel 1958, quando traduce la serie argentina “Verdugo Ranch” e ne
scrive l’episodio finale, facendolo illustrare da Franco Bignotti. Sempre di
Bignotti è il primo personaggio creato da Nolitta: “Un ragazzo nel Far West”
(1958). Nel 1961 insieme al disegnatore Gallieno Ferri, dà vita a “Zagor”, di
cui firma quasi tutti gli episodi fino al 1980. Nel 1963 Nolitta mette in
edicola “Il giudice Bean”, una mini-serie visualizzata da Sergio Tarquinio, al
quale affiderà anche “Il ribelle” (1966). Nel 1975 tocca al “figlio”
prediletto, “Mister No”, un pilota che agisce sullo sfondo del Sud America
degli Anni Cinquanta. Nel 1977 sceneggia per Aurelio Galleppini il romanzo a
fumetti “L’Uomo del Texas”, e comincia ad affidare allo stesso Galep e ad altri
disegnatori alcune sue storie di Tex. Nel 1990, vara la mini-serie “River
Bill”, illustrata da Francesco Gamba. Di fondamentale importanza l’attività di
Sergio Bonelli come editore, che lo assorbe fino alla sua scomparsa, avvenuta a
Monza il 26 settembre 2011.


Gallieno Ferri

Gallieno Ferri
è nato a Genova il 21 marzo 1929. Dopo aver esercitato per alcuni anni la
professione di geometra, risulta uno dei migliori disegnatori in una selezione
operata dall’editore De Leo, che intendeva scoprire giovani talenti. Questo gli
consente subito di illustrare due personaggi, “Il Fantasma Verde” e “Piuma
Rossa”, siglando le tavole con il nome d’arte di Fergal. Nel 1949 gli viene
affidata la prima serie del giustiziere “Maskar”, mentre i western “Tom Tom” e
“Thunder Jack” rappresentano le tappe iniziali di una lunga e fortunata
collaborazione con il mercato francese. Disegna, inoltre, le serie “Jolly” e
“Capitan Walter”, uscite sulla rivista “Il Vittorioso”. Nel 1960, conosce Guido
Nolitta (alias Sergio Bonelli), che gli affida la realizzazione grafica di
“Zagor”, del quale illustrerà decine di storie e tutte le copertine.
L’intenzione dei due autori è di dar vita a un character che incontri il favore
dei più giovani, ma che, nel contempo, non scivoli nell’infantilismo e
contenga tutti gli elementi tipici delle storie d’avventura, arricchendole con
spunti presi da altri generi narrativi. Nel 1975 quando nasce un altro celebre
eroe di Nolitta, “Mister No”, Ferri ne illustra il numero uno e le prime
centoquindici copertine. Fra i saggi dedicati alla sua carriera, ricordiamo
“Gallieno Ferri – Una vita con Zagor”, a cura di Moreno Burattini e Graziano
Romani, (2009, Coniglio Editore).


Mauro Boselli

È nato a Milano
il 30 agosto 1953. Sceneggiatore, redattore, traduttore, poligrafo, lavora da
più di trent’anni nel campo dei fumetti. Dopo un’esperienza come assistente del
creatore di Tex, Gianluigi Bonelli, e la realizzazione di pioneristici “fumetti
in TV” (la serie “Tex & Company”, prodotta con Ferruccio Alessandri e
Giorgio Bonelli), nel 1984 entra alla Sergio Bonelli Editore come redattore
delle riviste “Pilot” e “Orient Express”. Factotum impegnato in traduzioni,
revisioni, impaginazioni, correzioni, stesure di articoli e di “librini”
allegati agli Speciali, Boselli scrive una prima storia di “Tex” con Gianluigi
Bonelli, “La minaccia invisibile”, poi la mini-serie “River Bill”, su soggetto
di Guido Nolitta. Il suo primo episodio di “Zagor”, personaggio di cui avrà la
cura editoriale per oltre dieci anni, è del 1991. Nel 1994, con “Il passato di
Carson”, entra nel ridottissimo staff di “Tex”. Nel 2000 crea, con Maurizio
Colombo, la serie horror “Dampyr”. A tutt’oggi, Boselli ha realizzato più
di trentamila pagine di fumetti per la Sergio Bonelli Editore e ha ricevuto
svariati premi del settore. Dovuto alla sua penna è il romanzo “Tex Willer. La
storia della mia vita”, autobiografia “ufficiale” di Tex, pubblicata da
Mondadori. Dal 2012 è curatore di “Tex”.


Maurizio Colombo

È nato a Busto
Arsizio (Varese) l’11 marzo 1960. Appassionato di cinema, negli anni Ottanta
collabora alla realizzazione di documentari per la produzione “Corona Cinematografica”
e per lo Stato Maggiore dell’Esercito. Nel 1990 è il coautore de “Lo schermo
insanguinato”, scritto con Antonio Tentori, la prima guida completa al cinema
fantastico italiano pubblicata nel nostro Paese. In seguito collabora a tre
edizioni del Dylan Dog Horror Fest e redige alcune voci per “35 millimetri di
paura”, libro dedicato al cinema fantastico mondiale. Dal 1992 lavora per la
Sergio Bonelli Editore e, dopo aver scritto alcuni librini allegati agli albi
speciali e alcuni soggetti per “Nick Raider” (tra cui “Città crudele” e
“Immagini di morte”), entra a far parte della redazione Almanacchi, per i quali
scrive vari testi. Sceneggia alcuni episodi di “Zagor” (per esempio, “La paura
corre sul fiume” e “Una pallottola per Kelso”) e di “Mister No” (due titoli su
tutti: “Uno straniero a Redención” e “C’era una volta a New York”). Insieme a
Mauro Boselli, crea e sceneggia “Dampyr”.


Tutti i titoli
disponibili sono indicati a questo link:

http://www.sergiobonelli.it/sezioni/3460/in-libreria


Le prossime
uscite in libreria sono costantemente aggiornate qui:

http://www.sergiobonelli.it/sezioni/3461/prossimamente-in-libreria



ZAGOR. IL
RE DI DARKWOOD

Soggetto: Guido Nolitta

Sceneggiatura: Guido Nolitta

Disegni: Gallieno Ferri

Copertina: Gallieno Ferri

Colori:
GFB Comics

Tipologia:
Cartonato

Formato:
22×31, colore

Pagine:
176

 ISBN 978-88-6961-022-6

Prezzo:
24 €


 http://www.sergiobonelli.it/scheda/39471/Zagor–Il-re-di-Darkwood.html

https://www.facebook.com/ZagorSergioBonelliEditore/?fref=ts


DAMPYR. I MISTERI DI PRAGA

Soggetto:
Mauro Boselli

Sceneggiatura:
Mauro Boselli

Disegni:
Luca Rossi e Nicola Genzianella

Copertina:
Nicola Genzianella

Tipologia:
Brossurato

Formato:
16×21, b/n

 Pagine: 416

ISBN
978-88-6961-023-3

Prezzo:
15 €


http://www.sergiobonelli.it/scheda/39472/Dampyr–I-misteri-di-Praga.html

https://www.facebook.com/DampyrSergioBonelliEditore  





Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More