A CORTINA ARRIVA LA “STARLIGHT ROOM”

IL
CIELO IN UNA STANZA:

A
CORTINA ARRIVA LA “STARLIGHT ROOM”

credito Foto Giacomo Pompanin

A quota 2.055 metri, in località
Col Gallina, una “stanza di vetro” nell’incanto della neve e
dei Monti Pallidi,
per dormire a contatto con le stelle.

È
la Starlight Room Dolomites, totalmente made in Cortina e realizzata
con materiali locali.
Un’immersione
completa nella natura delle Dolomiti Patrimonio UNESCO, per
osservarne il fascino dalla sera al mattino, con piacevoli risvolti
gourmet.

Cortina
d’Ampezzo, 10 marzo 2016
_Dal
tramonto all’alba, ammirare il cielo d’alta quota in prima fila
dall’interno di una confortevole cameracon
le pareti e il soffitto di
vetro:
è un sogno possibile a Cortina d’Ampezzo, dove Raniero Campigotto,
gestore del Rifugio Col Gallina, ha dato vita alla stanza mobileStarlight Room
Dolomites
.

A
pochi chilometri dal cuore di Cortina, in località
Col
Gallina
,
si può così trascorrere una notte speciale per assaporare, da soli
o in compagnia, la magia del cielo lontani dall’inquinamento
luminoso e dal rumore: al tramonto l’enrosadira accende le rocce
dei Monti Pallidi di un arancio inconfondibile, di notte la cascata
di stelle è così vicina che sembra di poter toccare il cielo e
all’alba le Dolomiti si tingono di rosa.

Numerosi
i
servizi
e i
comfort
compresi nel soggiorno all’interno della Starlight Room,
realizzata
da

maestranze
artigiane locali con materiali del territorio
:
legno, metallo e vetro.
Letto
a una piazza e mezza con rete motorizzata per regolare la seduta e
ammirare il panorama dalla prospettiva ideale; vetri caratterizzati
da particolare resistenza e luminosità; luce elettrica che, una
volta spenta, permette di creare il buio totale nell’ambiente;
possibilità di guardare film grazie a uno schermo piatto con DVD e
USB con time-lapse delle immagini delle Dolomiti; MP3 con playlist e
cuffie per ascoltare musica; riscaldamento regolabile con termostato;
cioccolatini e mignon di grappe; bagno esterno e “pigiamone” in
dotazione. Il soggiorno include anchela
colazione
e lacenaal Rifugio Col Gallinacon
un ricco menù di piatti tipici che va dall’antipasto al dessert.

La
Starlight
Room Dolomites

è raggiungibile in motoslitta, con le ciaspe o in fat bike dal
Rifugio Col Gallina: tre diverse modalità che ugualmente
rappresentano un’esperienza di per sé affascinate e divertente.

È
disponibile su prenotazione, per una o due persone, al costo di
300,00 euro a notte (cena e colazione incluse).

Per
info e prenotazioni:

Rifugio
Col Gallina | Tel. +39
0436
2939 –+39
339 4425105

cortinadolomiti.eu

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More