Passa ai contenuti principali

“NEXT TO NORMAL”: MUSICAL DIROMPENTE - Dal 26 al 28 febbraio 2016 al Teatro della Luna @tdellaluna


                                     Dal 26 al 28 febbraio al Teatro della Luna
NEXT TO NORMAL”: MUSICAL DIROMPENTE
Lo spettacolo, vincitore del Premio Pulitzer, è prodotto da STM in collaborazione con Compagnia della Rancia e presenta un cast di eccellenti protagonisti

Next-to-Normal-Composit_Framed (Foto di Gaetano Cessati)
Dopo l’unanime e appassionato consenso di spettatori e stampa specializzata alle anteprime al Teatro Coccia di Novara nel marzo 2015, NEXT TO NORMAL, uno dei maggiori successi di Broadway degli ultimi anni, arriva a Milano, al Teatro della luna, dal 26 al 28 febbraio prossimi.
NEXT TO NORMAL rappresenta una svolta, un punto di rottura, una piccola rivoluzione nel mondo del Teatro Musicale, che il regista italiano Marco Iacomelli sposa, con l’obiettivo di mettere in scena un prodotto teatrale innovativo; questa missione viene perseguita con passione attraverso STM insieme ai co-fondatori Andrea Manara e Davide Ienco. Lo show, la cui supervisione artistica è di Saverio Marconi, è realizzato in collaborazione con Compagnia della Rancia.
NEXT TO NORMAL (musica di Tom Kitt, libretto e liriche di Brian Yorkey nell’adattamento italiano di Andrea Ascari) nasce nel 1998 come un workshop di 10 minuti dal titolo Feeling Electric; dieci anni dopo, il passo tra la prima rappresentazione “Off” e la consacrazione a Broadway è breve: il musical debutta al Booth Theatre nella primavera del 2009. La sua forza dirompente, moderna e innovativa è subito chiara: una versione speciale dello spettacolo viene twittata in brevi messaggi da centoquaranta caratteri ognuno fino al mattino del 7 giugno, quando, dopo ben 11 nomination, vince 3 premi ai Tony Awards™ 2009. L’anno seguente, si aggiudica il Premio Pulitzer 2010, diventando così l’ottavo musical della storia a ricevere un premio tanto prestigioso: l’ultimo era stato, nel 1996, Rent, diretto proprio da Michael Greif, regista anche di NEXT TO NORMAL.
Lo spettacolo non è tratto da alcun libro o film di successo: è una drammaturgia pensata e scritta per il teatro, fatto inusuale rispetto alle tendenze attuali del teatro musicale.
NEXT TO NORMAL accompagna gli spettatori nei meandri più nascosti della mente umana: una tipica famiglia americana, in cui, a guardar bene, non c’è proprio nulla di normale. Ecco allora, tra un filo sottile di ironia e imprevedibili colpi di scena, si fanno largo, con spiazzante modernità, temi importanti quali la malattia e la sua cura, la ricerca della normalità e dell’equilibrio, insieme a temi delicati e scottanti che non ci si aspetterebbe di trovare in uno spettacolo musicale “tradizionale”: disturbo bipolare, allucinazioni, elettroshock, psicofarmaci- i cui effetti ricadono sulla vita quotidiana di genitori e figli - e il tentativo disperato di vivere una vita “quasi normale”, nonostante tutto. Ci si trova così di fronte alla apparente normalità di una tipica famiglia americana, i Goodman – i genitori Diana (Francesca Taverni) e Dan (Antonello Angiolillo), i due figli adolescenti Gabe (Luca Giacomelli Ferrarini) e Natalie (Laura Adriani) – al giovane Henry (Renato Crudo) e agli psichiatri Dr. Madden e Dr.Fine (doppio ruolo interpretato da Brian Boccuni). Così come ogni nucleo familiare nella vita reale affronta i propri problemi e drammi, piccoli o grandi, così anche la famiglia Goodman si trova a fare i conti con gli effetti che il disturbo bipolare della madre avrà sulla vita di tutti loro. Un cast straordinario, scelto tra oltre 500 candidati, che hanno convinto profondamente il regista Marco Iacomelli per la capacità di essere incredibilmente vicini ad ognuno di noi ed esprimere una infinita gamma di sfumature emotive, esplorando il dramma più profondo, cimentandosi allo stesso tempo con la potente teatralità di una partitura musicale rock.
A grande richiesta, dopo la pubblicazione sui principali store digitali dei due singoli “Sono vivo” e il mini-Ep “Non lo sai/Io sono” a teatro sarà in vendita il doppio CD con tutti i 37 brani dello spettacolo. Si tratta della terza produzione discografica di NEXT TO NORMAL nel mondo, dopo quella americana e quella tedesca. La direzione musicale è di Riccardo Di Paola, la supervisione musicale di Simone Manfredini, le scenografie di Gabriele Moreschi, i costumi di Maria Carla Ricotti, le coreografie di Gillian Bruce, il disegno luci di Valerio Tiberi, il disegno fonico di Armando Vertullo.

I biglietti sono in vendita in tutti i punti vendita TicketOne, on line su www.ticketone.it, telefonicamente chiamando l’892101 (numero a tariffazione specifica) e ovviamente al botteghino del teatro prima di ogni spettacolo.

Teatro della Luna
via G. di Vittorio, 6
20090 Assago (MI)
Tel. 02 488577516

PROGRAMMAZIONE:
Next To Normal”:
venerdì 26 febbraio 2016 ore 21,00
sabato 27 febbraio 2016 ore 21,00
domenica 28 febbraio 2016 ore 15,30


PREZZI DEI BIGLIETTI

Poltronissima Blu
38,50
Poltronissima
33,00
Poltrona
27,50


Riduzioni under 14 e over 70

Gruppi di almeno 10 persone a prezzi speciali:

Ufficio Gruppi Teatro della Luna ufficiogruppi@teatrodellaluna.com , Telefono 02/48857333

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat