LES BALLETS TROCKADERO DE MONTE CARLO INAUGURA PARMADANZA 2016

                      LES
BALLETS TROCKADERO DE MONTE CARLO

INAUGURA
PARMADANZA 2016

La
compagnia en travesti torna al Teatro Regio di Parma

con
l’ironia e la tecnica che l’hanno resa celebre in tutto il mondo

Teatro
Regio di Parma

sabato
27 febbraio 2016, ore 20.30

domenica
28 febbraio 2016, ore 15.30

Les
Ballets Trockadero de Monte Carlo inaugura ParmaDanza 2016 sabato 27
febbraio alle ore 20.30 al Teatro Regio di Parma (replica domenica 28
alle ore 15.30). La celebre compagnia en travesti acclamata su tutti
i palcoscenici internazionali e diretta da Tory Dobrin, porta in
scena alcune tra le coreografie più appassionanti del suo
repertorio: il II atto de Il
lago dei cigni,
un
Pas de deux
o
un Balletto moderno a sorpresa,
il
Pas de Six
da
Esmeralda
e
Don Chisciotte. 

Ad
aprire il programma della serata, un pezzo cult del repertorio dei
Trocks
– come ormai affettuosamente chiamati dai fans: l’atto II de Il
Lago dei cigni
, il
celebre “atto bianco” con le “ballerine” in tutù candidi,
che si trasforma, nella loro interpretazione, in una esilarante
fantasmagoria. Dopo un Pas
de deux
o un balletto
moderno a sorpresa, si
passa al Pas
de six
da Esmeralda,
divertente rivisitazione del balletto di Petipa 
ispirato a Nôtre Dame
de Paris
di Victor
Hugo, con la triste zingara consolata dalle amiche e da Pierre
Grengoire. Infine Don
Chisciotte
di Petipa
– Gorsky, in cui i ruoli dei protagonisti principali – avverte la
compagnia – «sono stati eliminati per questioni economiche». Titoli
perfetti per parodiare la grandeur d’antan del balletto classico e
soprattutto i vezzi e le manie delle sue “prime ballerine
assolute”, i cui nomi russi spiritosamente storpiati riecheggiano
nei soprannomi d’arte dei Trockadero.

Nata
dalle prime esibizioni di un gruppo di appassionati di danza che si
divertono a mettere in scena il balletto classico in forma di parodia
e in costumi femminili nei teatri off nella New York degli anni
Settanta, la compagnia Les Ballets Trockadero de Monte Carlo è oggi
tra le più acclamate del panorama internazionale. L’ottima
recensione del temuto critico del New
Yorker
Arlene Croce
attira altra stampa e folle di pubblico. Inizia così la crescita
professionale e artistica dei ballerini, che assumono a tempo pieno
un maître de ballet per le classi e le prove quotidiane. Ecco i
primi tour negli Stati Uniti e poi in Canada, mentre l’attenzione
della stampa si fa sempre più internazionale e trasversale. Del
fenomeno Trocks si occupa il magazine di culto “Variety” e le
serie televisive più popolari e in trent’anni la fama dei
Trockadero cresce a dismisura: non c’è paese al mondo dove la
compagnia non sia recata in tournée, né grande teatro d’opera
dove non si sia esibita. Negli anni si è arricchito di parodie anche
il loro repertorio, che oggi comprende non solo i grandi titoli
dell’Ottocento francese e russo di Jules Perrot o Marius Petipa, ma
anche i “classici” del balletto del Novecento e persino
capolavori della modern dance americana.

In
occasione dello spettacolo del 27 febbraio il Gran Caffè del Teatro
sarà aperto al pubblico a partire dalle ore 19.00 per l’Aperitivo
all’Opera:un’occasione
per ritrovarsi e trascorrere in compagnia i momenti che precedono lo
spettacolo.

Biglietti
da €20,00 a €50,00. Under 30 e Scuole di danza da €16,00 a
€40,00.

Per
informazioni
Biglietteria del Teatro Regio di Parma tel. 0521 203999
biglietteria@teatroregioparma.it
www.teatroregioparma.it

La
Stagione 2015/2016 del Teatro Regio di Parma è realizzata con il
sostegno di
Ministero
dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione
Emilia-Romagna, Comune di Parma.
Major partner
Fondazione
Cariparma.
Main Partnter
Cariparma
Crédit Agricole.
Con il contributo di
Camera
di Commercio di Parma, Fondazione Monte Parma.
Partner
Cedacri
Group.Sponsor
Pinko.Advisor
AGFM.Sponsor
tecnici
Grafiche Step, Macrocoop, APCOA, Gespar. Si ringraziano Ursula
Riccio, Presidente dell’Associazione Viva Verdi, e suo marito Toni
Riccio per il restauro degli stucchi della sala del Teatro Regio di
Parma.ParmaDanza
è realizzato in collaborazione con
ATER.

Teatro
Regio di Parma

sabato
27 febbraio 2016, ore 20.30 Abb. ParmaDanza A
domenica 28
Febbraio 2016, ore 15.30 Abb. ParmaDanza B

Durata
dello spettacolo 2 ore e 10 minuti

LES
BALLETS TROCKADERO

DE
MONTE CARLO

Direttore
artistico
Tory
Dobrin

Direttore
associato
Isabel
Martinez Rivera

Direttore
generale
Liz
Harler

Il
lago dei cigni
(Atto
II)

Musica
Pëtr
Il’ic Čajkovskij

Coreografia
da
Lev Ivanovich
Ivanov 

Costumi
Mike
Gonzales 

Scene
Jason
Courson 

Luci
Kip
Marsh

Pas
de deux

o Balletto moderno a sorpresa

Pas
de Six

da
Esmeralda

Musica
Cesare Pugni 

Coreografia
da
Marius Petipa

Allestimento
Elena Kunikova

Costumi
David Tetrault

Luci
Kip Marsh

Don
Chisciotte 

Musica
Ludwig Minkus 

Coreografia
da
Marius
Petipa e Alexander
Gorsky 

Costumi
Mike Gonzales 

Luci
Kip Marsh 

Scene
Robert Gouge

APERITIVO
ALL’OPERA
Gran
Caffè del Teatro
sabato 27 Febbraio 2016, a partire dalle ore
19.00

Uncategorized

“SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO…

Ph by Marisa Daffara “SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO, CON PIEDI CHE NON CONOSCONO DIMORE E VANNO OLTRE OGNI MONTAGNA” Alda Merini In ricordo del pittore Giampiero Nebbia Tratto da https://www.facebook.com/marisa.daffara Ricorre a dicembre il decennale della morte del pittore piemontese Giampiero Nebbia. Ieri, 25 settembre 2016, ha avuto […]

Read More
Uncategorized

IL CLUB TENCO AL SUD: UNA DUE GIORNI CON ‘IL TENCO ASCOLTA’ A COSENZA 1 E 2 OTTOBRE 2016 #Clubtenco

Arriva al Sud “Il Tenco ascolta”, per una “due giorni” che sarà dedicata espressamente ad artisti meridionali, l’1 e 2 ottobre, a Cosenza. L’evento, che è organizzato in collaborazione con il Comune di Cosenza, l’Università della Calabria e la Fondazione Lilli Funaro, si svolgerà al Castello Svevo. “Il Tenco ascolta” è il format del Club […]

Read More
Uncategorized

Mete d’autunno – Al Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro per scoprire il volto agricolo della Franciacorta‏ @Franciacorta #riccicurbastro

1 Museo del Vino Ricci Curbastro_Sala Enologia La storia agricola della Franciacorta racchiusa in un Museo, tutto da visitare e tutto da vivere. Un motivo in più per godersi la Franciacorta in autunno, stagione perfetta per l’enoturismo. Fondato nel 1986 da Gualberto Ricci Curbastro, accanto alla sede della sua cantina di Capriolo, ilMuseo Agricolo e del […]

Read More