In anteprima il film MOUNTAIN di Yaelle Kayam presentato a Venezia Dall’1 al 10 gennaio 2016 Milano

MOUNTAIN

mountain

ANTEPRIMA

Dall’1
al 10 gennaio 2016

Presso
Spazio Oberdan Milano
dall’1
al 10 gennaio 2016

Fondazione Cineteca Italiana presenta
in
anteprima MOUNTAIN
,
bellissimo lungometraggio della regista israeliana
Yaelle
Kayam

visto all’ultima Mostra del Cinema di Venezia.

Nel
raccontare la storia di una semplice, devota famiglia di Gerusalemme,
ambientata però in un contesto molto particolare come il cimitero
ebraico sul Monte degli Ulivi, il film riesce a superare i confini
geografici e religiosi della vicenda coinvolgendo e inquietando in
modo profondo.

Ha
dichiarato Yaelle Kayam: «
Mi
interessa esplorare i personaggi attraverso l’uso del paesaggio e
collocarli in contesti estremi che al tempo stesso li limitano e
rendono possibile la loro trasformazione. In questo film ho messo in
scena il turbamento fisico e spirituale di una donna in un luogo
incredibilmente carico di significato, nel punto di intersezione
delle tre principali religioni monoteistiche del mondo.
»

Orari
proiezioni:

Venerdì
1 gennaio h 21.15 / Sabato 2 gennaio h 19.45 / Domenica 3 gennaio h
15 / Lunedì 4 gennaio h 19 / Martedì 5 gennaio h 21.15 / Mercoledì
6 gennaio h 17 / Giovedì 7 gennaio h 19 / Venerdì 8 gennaio h 21.15
/ Sabato 9 dicembre h 15 / Domenica 10 dicembre h 19

Mountain
– Anteprima

R.
e sc.:

Yaelle Kayam.
Fot.:
Italy Marom.
Mont.:
Or Ben David.
Int.:
Shani Klein, Avshalom Pollack, Haitham Ibrahem Omari.
Israele/Danim.,
2015, 83’, v.o. sott. it.

Un’ebrea
devota vive con la sua famiglia nel cimitero ebraico sul Monte degli
Ulivi a Gerusalemme. Durante il giorno, quando suo marito e i figli
sono a scuola, lei resta da sola. Fa passeggiate nel cimitero
cercando di sottrarsi agli interminabili lavori domestici. Di sera
tenta di avvicinarsi al marito. Tra i due c’è una grande distanza.
Una sera, per la frustrazione, esce di casa come una furia e si
aggira nel cimitero. Allora assiste a una scena sconvolgente: un uomo
e una donna stanno facendo sesso su una lastra tombale. Eccitata da
questa visione, la donna comincia a esplorare questo nuovo mondo
notturno e intanto cerca di mantenere una facciata di normalità
nella sua routine quotidiana. Finché un giorno non ce la fa più.

MODALITÀ
D’INGRESSO:

Biglietto
d’ingresso

intero:
7,00

Biglietto
d’ingresso ridotto con Cinetessera:

5,50

Cinetessera
annuale:

6,00
,
valida anche per le proiezioni all’ Area Metropolis 2.0 – Paderno
Dugnano.

I
biglietti possono essere acquistati in prevendita alla cassa di
Spazio Oberdan da una settimana prima dell’evento nei giorni e
negli orari di apertura della biglietteria.

Uncategorized

RAI STORIA: A.C.D.C. – Luigi XVI, l’uomo che non voleva essere Re

Gli ultimi giorni della dinastia Borbone di Francia e la sanguinosa morte del re Luigi XVI e della regina, Maria Antonietta, ghigliottinati dai rivoluzionari: li racconta “a.C.d.C.”, in onda giovedì 15 settembre alle 21.10 su Rai Storia, con l’introduzione di Alessandro Barbero. A differenza dei suoi predecessori, Luigi XVI non si distingue per i suoi […]

Read More
Uncategorized

Gourmet Dinner Show della FIC-Federazione Italiana Cuochi – 22-25 ottobre 2016

19 settembre 2016 – In vista delle Olimpiadi di Cucina di Erfurt (22-25 ottobre), la Federazione Italiana Cuochi con il suo presidente Rocco Pozzulo presenterà a Roma in un Gourmet Dinner Show, che si terrà lunedì 19 settembre 2016 alle 21 all’Hotel Exedra Boscolo, la squadra azzurra che rappresenterà il nostro Paese alla competizione internazionale […]

Read More
Uncategorized

Sicily Tibet Festival dell’Amicizia 2016 – Catania dal 30 Settembre al 2 Ottobre 2016 #Sicilytibetfestival

Grazie alla lungimiranza ed alla fiducia di Jampa Lama Phurba e dei monaci tibetani si svolgerà a Catania dal 30 Settembre al 2 Ottobre il “Sicily Tibet Festival dell’Amicizia 2016 – Festival per la Pace e l’Umanità”. L’evento è organizzato dall’Associazione culturale e sociale Al’Nair, di Pina Basile, con la collaborazione di Marie Claire Ocera; […]

Read More