Press "Enter" to skip to content

Firenze – Palazzo Strozzi Bellezza divina TRA VAN GOGH, CHAGALL E FONTANA – Firenze, Palazzo Strozzi 24 settembre 2015-24 gennaio 2016

La grande mostra di Palazzo Strozzi Bellezza divina tra van Gogh, Chagall e Fontana  attraverso i capolavori di celebri artisti italiani tra cui Domenico Morelli, Gaetano Previati, Felice Casorati, Lorenzo Viani, Gino Severini, Renato Guttuso, Lucio Fontana, Emilio Vedova, e internazionali come Vincent van Gogh, Jean-François Millet, Edvard Munch, Pablo Picasso, Max Ernst, Georges Rouault, Henri Matisse, propone un’eccezionale riflessione sul rapporto tra arte e sacro, continua a suscitare un grade interesse e ad essere tra gli eventi espositivi più visitati in Italia.

La rassegna curata da Lucia Mannini, Anna Mazzanti, Ludovica Sebregondi e Carlo Sisi ospita capolavori come L’Angelus di Jean-François Millet, eccezionale prestito dal Museé d’Orsay di Parigi, opera che emana una religiosità atavica, un senso del sacro trasversale e universale; la Pietà di Vincent van Gogh dei Musei Vaticani, fondamentale perché – nonostante la vocazione religiosa e mistica – l’artista ha rappresentato raramente soggetti sacri, e lo ha fatto ispirandosi a opere di altri autori; la Crocifissione di Renato Guttuso delle collezioni della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, opera emblematica con un’intensa connotazione politica che esprime, come Guernica, un grido di dolore, la Crocifissione bianca di Marc Chagall, proveniente dall’Art Institute di Chicago, l’opera d’arte più amata da papa Bergoglio.

La mostra è promossa e organizzata dalla Fondazione Palazzo Strozzi e l’Arcidiocesi di Firenze con la collaborazione dell’Ex Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze, Musei Vaticani e con il sostegno del Comune di Firenze, la Camera di Commercio di Firenze, l’Associazione Partners Palazzo Strozzi, la Regione Toscana. Con il contributo della Banca Cr Firenze.

PAOLA PIVI A PALAZZO STROZZI
Installazione per il Cortile
dall’11 dicembre 2015 al 28 febbraio 2016

L’artista contemporanea Paola Pivi a confronto con l’architettura del Rinascimento: una colorata e surreale scala gonfiabile di oltre 20 metri nel cortile di Palazzo Strozzi
Dall’11 dicembre 2015 al 28 febbraio 2016 la celebre artista contemporanea italiana Paola Pivi invade Palazzo Strozzi con la monumentale installazione Untitled (Project for Etchigo-Tsumari), una coloratissima scala gonfiabile di oltre 20 metri di altezza che porta all’estremo il confronto tra antico e contemporaneo nel cortile rinascimentale del palazzo.
L’intero Palazzo diventa parte dell’installazione effimera di Paola Pivi: come un suggestivo e caleidoscopico elemento di rottura all’interno di Palazzo Strozzi, la monumentale scala gonfiabile è in contrasto con il controllo prospettico e simmetrico dell’architettura rinascimentale e con i colori misurati e tenui della pietra serena e dell’intonaco del cortile. Paola Pivi crea uno shock emozionale, un avvenimento surreale che rompe le comuni convenzioni dello spazio e dà luogo a nuovi e inaspettati significati.

L’opera Untitled Project è stata commissionata e prodotta dalla Echigo-Tsumari Triennale in Giappone. L’installazione nel Cortile di Palazzo Strozzi è resa possibile grazie al supporto di Banca CR Firenze e alla collaborazione con la galleria Massimo De Carlo, Milano/Londra.

Mission News Theme by Compete Themes.