“TEATRO VERDE” & “PIU’ LIBRI PIU’ LIBERI” :: GEK TESSARO A ROMA DAL 5 AL 7 DICEMBRE 2015

GEK TESSARO A ROMA

gek tessaro lavagna luminosa

Sabato 5edomenica 6 dicembre –
ore 17 –Teatro Verde di Roma
SPETTACOLO “Il circo delle nuvole”

lunedì 7 dicembre
 Fiera Più Libri Più Liberi
LABORATORIO + DEDICHE

ore
15:30 -Spazio ragazzi Laboratorio per bambini

ore
16 – Stand Lapis n. F11 – Firmacopie

In occasione della
fiera della piccola e media editoria Più Libri Più Liberi, l’autore e
illustratore di libri per bambini Gek
Tessaro
 porta in scena sabato 5 e domenica 6 al Teatro Verde di Roma lo spettacolo di teatro disegnato Il circo
delle nuvole
.

Nel buio della sala, l’artista disegna e anima in tempo reale
sulla lavagna luminosa i personaggi di un circo molto speciale, accompagnato da
una suggestiva colonna sonora. Sotto lo sguardo attento dei bambini, Gek
Tessaro fa sbocciare immagini poetiche e colorate attraverso un sapiente uso di
acrilici, collage, acquerelli, inchiostri e sabbia, in uno spettacolo pieno di
sorprese e di meraviglia.

Lunedì 7 dicembre Gek Tessaro sarà alla Fiera della piccola e media editoria Più Libri Più Liberi alPalazzo dei Congressi per dedicare i suoi libri ai bambini presso
lo stand di Lapis Edizioni (F11).

Info e biglietti spettacolo: Teatro Verde Roma
– tel. 06 5882034

http://www.teatroverde.it/il-circo-delle-nuvole

Lo
spettacolo “Il circo delle nuvole”
 è la
trasposizione teatrale dell’omonimo albo illustrato edito da Lapis Edizioni. Il
signor Giuliano è convinto che siano il possesso e i soldi a dare la felicità.
Quando tutto è già suo, altro non gli rimane che comprarsi il cielo. E in
cielo, sopra le nuvole, trova un circo molto speciale fatto di personaggi
bizzarri e poetici. Giuliano diventa il padrone del circo ed è anche l’unico ad
assistere allo spettacolo che sta per cominciare sulla pista. Lo stesso che i
bambini potranno osservare dal vivo seduti a teatro. Ma il signor Giuliano
governa qualcosa che è fatto di nuvole, di niente, della materia dei sogni e
alla fine si dovrà rassegnare: non tutto al mondo si può comperare.

Con Il circo delle
nuvole, Gek Tessaro ci accompagna dentro il tendone di un circo molto
particolare, fatto di nuvole, di vapore, insomma di quel niente che è la
materia dei sogni. Ci invita ancora una volta ad osservare la bellezza delle
piccole cose che ci circondano e che sono le uniche in grado di renderci
felici.

Il teatro
disegnato
.La storia del circo delle nuvole si “anima” mediante l’utilizzo della
lavagna luminosa. Nella grande magia data dal buio, la lavagna luminosa
proietta – ingigantendole – le immagini disegnate in tempo reale da Gek
Tessaro. Con tecniche diverse che vanno dall’acrilico al collage,
dall’acquarello agli inchiostri e alla sabbia, si sviluppano scenografie
bizzarre, divertenti e poetiche. Costruzioni effimere che vivono, crescono e si
concludono con la fine del brano. La lavagna luminosa costringe l’illustratore
a disegnare al rovescio, suggerendogli nuovi punti di vista e distorsioni
rivelatrici; a volte disegna con entrambe le mani, per creare particolari
effetti di simmetria, adottando una tecnica personale e molto efficace. 
Ad arricchire ulteriormente la scena contribuiscono le ombre di sagome animate,
figurine e personaggi cesellati nel metallo o nel cartoncino, che interagiscono
fra loro, con la voce narrante e con la musica. Il risultato è quello di un
gigantesco libro che si anima, si colora, e si racconta. I brani scelti non
appartengono al consueto repertorio per bambini ma a quello della musica del
mondo, di paesi e lingue anche sconosciute, ma che riescono a farsi comprendere
da tutti, sottolineando e valorizzando l’importanza delle differenze.

Gek Tessaro: Veronese, classe
1957, autore poliedrico, Gek Tessaro si muove tra letteratura per l’infanzia
(ma non solo), illustrazione e teatro. Dal suo interesse per “il disegnare
parlato, il disegno che racconta” nasce “il teatro disegnato”.

Sfruttando le
impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà
vita a narrazioni tratte dai suoi testi. La sua capacità di osservazione e di
sintesi si riversa in performance teatrali coinvolgenti ed efficaci.

Premio Andersen 2010
come Migliore autore completo. Ha esposto in numerose mostre e ricevuto
importanti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Nel 2011 ha
ricevuto il Premio Nati per Leggere nella sezione “Nascere con i
libri”, per Il fatto è (Lapis Edizioni).

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More