Rimini con il suo Capodanno più lungo del mondo tra le migliori destinazioni secondo trivago

Rimini è stata scelta
da trivago tra le destinazioni da non perdere per il Capodanno 2016.

A due mesi da uno
dagli appuntamenti più attesi e festeggiati, il più grande motore di ricerca
hotel al mondo ha selezionato le 10 città italiane con la migliore offerta di
eventi per salutare l’arrivo del nuovo anno.

E il cartellone Rimini,
il Capodanno più lungo del mondo,
con il suo mese e mezzo punteggiato da
oltre 100 eventi fra presepi, mercatini, musical, mostre, concerti, dj set,
visual mapping, che culminano il 31 dicembre con il concerto di Piazzale
Fellini che farà da capofila a una serie di “Capodanni diffusi” in diversi
luoghi e contenitori culturali del centro storico, non poteva non essere scelto
fra le proposte più di appeal d’Italia.

Un’attenzione che
viene confermata anche dagli operatori turistici di Rimini che segnalano molte
richieste per il Capodanno, con largo anticipo rispetto agli anni precedenti,
segno che il format invernale riminese si è consolidato come un appuntamento
fisso di una città attrezzata ed accogliente anche durante le festività
invernali. Le stesse buone sensazioni vengono confermate dagli uffici di
informazioni turistiche che stanno registrando in queste settimane molte
richieste, per la maggior parte da gruppi che cercano 3 giorni in all inclusive
con cenone in hotel e richiesta di escursioni e visite da fare sul territorio.

“Non solo regina
dell’estate, ma anche protagonista dell’inverno grazie a una fitta agenda di
eventi e iniziative pensate proprio per tutti. Rimini è senza ombra di dubbio
una delle destinazioni ideali per trascorrere la notte di San Silvestro”,
commenta Giulia Eremita, marketing manager di trivago Italia. “Grazie
all’ottimo rapporto qualità/prezzo dei suoi hotel, la città della riviera
romagnola è inoltre una delle migliori alternative in Italia per i turisti che
vorranno visitarla nei giorni a cavallo di Capodanno, nonché durante l’intero
periodo delle festività natalizie”.

“Il
Capodanno più lungo del mondo – così il Sindaco Andrea Gnassi – ha permesso di
trasformare gli eventi di oltre un mese di programmazione, molti dei quali
programmati ad hoc, in un prodotto turistico attrattivo, ampio e qualificato,
in linea con il mito musicale della città di Rimini e con il suo intenso processo
di valorizzazione dell’offerta culturale, di diversificazione e
destagionalizzazione dell’offerta turistica e culturale. L’insieme delle
iniziative muove biglietti, persone, economia e contenuti, ma soprattutto ha
seminato l’idea che Rimini sia capace di diventare un territorio che sa
proporre un’offerta attraente basata non solo sulle sue risorse tangibili,
ma soprattutto sulle emozioni che emergono dalle risorse intangibili, dal
clima unico che si respira“.

L’elenco
delle 10 città selezionate da trivago è disponibile su:
http://checkin.trivago.it/2015/11/capodanno-2016-cosa-fare-in-italia/

www.riminiturismo.it 

Uncategorized

“SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO…

Ph by Marisa Daffara “SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO, CON PIEDI CHE NON CONOSCONO DIMORE E VANNO OLTRE OGNI MONTAGNA” Alda Merini In ricordo del pittore Giampiero Nebbia Tratto da https://www.facebook.com/marisa.daffara Ricorre a dicembre il decennale della morte del pittore piemontese Giampiero Nebbia. Ieri, 25 settembre 2016, ha avuto […]

Read More
Uncategorized

IL CLUB TENCO AL SUD: UNA DUE GIORNI CON ‘IL TENCO ASCOLTA’ A COSENZA 1 E 2 OTTOBRE 2016 #Clubtenco

Arriva al Sud “Il Tenco ascolta”, per una “due giorni” che sarà dedicata espressamente ad artisti meridionali, l’1 e 2 ottobre, a Cosenza. L’evento, che è organizzato in collaborazione con il Comune di Cosenza, l’Università della Calabria e la Fondazione Lilli Funaro, si svolgerà al Castello Svevo. “Il Tenco ascolta” è il format del Club […]

Read More
Uncategorized

Mete d’autunno – Al Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro per scoprire il volto agricolo della Franciacorta‏ @Franciacorta #riccicurbastro

1 Museo del Vino Ricci Curbastro_Sala Enologia La storia agricola della Franciacorta racchiusa in un Museo, tutto da visitare e tutto da vivere. Un motivo in più per godersi la Franciacorta in autunno, stagione perfetta per l’enoturismo. Fondato nel 1986 da Gualberto Ricci Curbastro, accanto alla sede della sua cantina di Capriolo, ilMuseo Agricolo e del […]

Read More