GIAX: “SOLITUDINE CREATIVA” E’ IL NUOVO EP DA CUI E’ ESTRATTO IL NUOVO SINGOLO “L’ETERNO MOVIMENTO” CON LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DI ROBERTO RE

GIAX:
“SOLITUDINE CREATIVA” E’ IL NUOVO EP DA CUI E’ ESTRATTO IL NUOVO
SINGOLO “L’ETERNO MOVIMENTO”

CON
LA PARTECIPAZIONE STRAORDINARIA DI ROBERTO RE

Un
brano che nasce dopo un particolare percorso interiore che ha
coinvolto l’Artista portandolo verso un profondo cambiamento di se
stesso. Grazie anche all’incontro con uno dei più noti Mental
Coach italiani, Roberto Re, è nata una vera e propria collaborazione
in musica

L’eterno
Movimento” è un grido al cambiamento, una sfida contro la paura di
cambiare. La consapevolezza di restare sempre immobili e remissivi si
combatte con rinnovamento, per prendere coraggio e sfidare il
passato
.
Per
uscire dal vuoto della solitudine, usandola per concentrarsi su noi
stessi e su quanto siamo capaci di dare.

Il
brano contiene la voce del
mental
coach

Roberto
Re

(entusiasta del disco di Giax) che in poche parole aiuta a
riflettere.

«Ci
sono periodi in cui tutto sembra andare storto, ti svegli il mattino
e non hai più voglia neppure di alzarti. Poi inizi a leggere per
caso un libro, inizi un percorso e tutto prende una piega diversa.
Erano i primissimi giorni di febbraio quando grazie ad una
chiacchierata in un bar di Roseto degli abruzzi ho iniziato ad avere
una visione di quelli che erano i miei obiettivi. Dovevo solo
smetterla di lamentarmi e di piangermi addosso, dovevo rimboccarmi le
maniche ed riniziare qualcosa di veramente importante nella mia vita:
fare musica. Da li a pochi mesi tutto è davvero cambiato; ho
conosciuto Roberto Re prima in Ancona, poi ho iniziato a sentirlo su
facebook, ci siamo scambiati delle opinioni ed ho deciso di far
tesoro di quella che è la sua fantastica capacità di trasmettere
energia e a Bologna, a Luglio, è iniziata questa meravigliosa
collaborazione, seppure piccolissima, ma posso assicurare carica di
emozioni. Nel master di un mio brano ho inserito la sua voce, pochi
secondi, illuminanti ma diretti. Non ho voluto una feat. con un
rapper o con altri cantanti, ho voluto fare un tributo ad un
“personal trainer” fantastico e “L’eterno movimento” è
diventato il primo singolo del mio primo EP da “solista”.»

Guarda
qui il video:
https://www.youtube.com/watch?v=mK9hZT67WTM

Il
progetto Giax nasce dalla gran voglia di scrivere musica per
emozionare ed emozionarsi. Dopo l’esperienza de Il sogno di Giada e
quella de Le idee di Plastica Giax decide di portare avanti le
proprie idee collaborando con le persone che più gli sono vicine
musicalmente, in primis Luca Balice, Mattia Valentini e Marco
Ciabattoni. Cinque tracce che segnano profondamente il percorso di
vita di Giax degli ultimi due anni. Il disco verrà interamente
riproposto “live” in un’energica formazione a 4.

PER
ASCOLTARE L’EP:
https://soundcloud.com/giax-rupilli

TRACK BY
TRACK:

  1. Vorrei
    capire:
    Una
    fotografia sull’Italia del non-lavoro con un’analisi introspettiva
    di quelli che sono i sogni ed i desideri.

  1. E
    non ci penso più:
    La
    delusione e la rabbia nei confronti di un’uomo, che non ha fatto
    altro che approfittare egoisticamente della bontà, si trasformano
    in voglia di rivincita dove luna e sole si alternano in un “domani”
    finalmente nuovo

  1. L’eterno
    movimento:

    E’ un grido al cambiamento, una sfida contro la paura di cambiare.
    La consapevolezza di restare sempre immobili e remissivi si combatte
    col rinnovamento, per prendere coraggio e sfidare il passato. Il
    brano contiene la voce del mental coach Roberto Re (entusiasta del
    disco di Giax) che in poche parole aiuta a riflettere.

  1. Con
    le mani in tasca:
    L’amore
    vince sulle dicerie e sulla voglia di attaccare sempre di molti. Gli
    occhi ed il cuore non hanno età ed i sogni aiutano a vivere
    meravigliosamente la vita. Perché una realtà vividamente
    immaginata è una realtà assolutamente vissuta. 

  1. Chi
    arriva prima aspetta:
    Una
    cover, tributo all’amicizia musicale che mi lega con Stefano Fiori e
    tutti gli Area765.

BIO

Giax, voce de
“il sogno di Giada” e de “Le Idee di Plastica” inizia il suo
percorso da “solista” nel Marzo 2015 con il primo “EP” dal
titolo SolitudineCreativa. Registrato con la collaborazione di Mattia
Valentini (tastierista dei Sargano e deejay della scuderia Molella) e
Luca Balice (polistrumentista e fonico) negli Ellebi studio’s il
disco propone 5 brani: Vorrei Capire, E non ci penso più, L’Eterno
movimento (con la partecipazione straordinaria del mental coach
Roberto Re), Con le mani in tasca e Chi arriva prima aspetta (cover
degli Area765).Elettronica miscelata con una buona dose di acustica e
cantautorato fanno di questo progetto una nuova “identità Giax”,
che negli anni ha condiviso il palco con Negramaro, Après la classe,
Punkreas, Folkabbestia, Elisa, Francesco Renga, Flavio Oreglio,
Brunori sas, Dimartino, Area765, The sons of Anarchy e tanti altri,
ha vinto concorsi come il Festival Voci Nuove 2003 di San Benedetto
del Tronto(premio Alex Baroni), il premio comunicazione al “Daolio”
di Sulmona 2005, 1° Maggio area Abruzzo 2009, finalista poi
dell’Accademia di Sanremo 2004, del Festival di Avezzano 2005…..

Nel “live”
si potranno ascoltare tutti i brani del nuovo disco e brani delle
band precedenti.

Sito
Web:

www.giax.it

Facebook:
https://www.facebook.com/pages/Giax/821242544562929?fref=ts

Uncategorized

WOYTEK Habemus Papam. Il gallo è morto – 1 – 16 ottobre 2016

In occasione del Giubileo della Misericordia, l’installazione dell’artista di origini polacche da anni attivo in Germania Woytek “Habemus Papam. Il gallo è morto”, ospitata nella suggestiva struttura di archeologia industriale dell’Ex Cartiera Latina dal 1° al 16 ottobre 2016, è costituita da una scultura in bronzo di cm. 250 raffigurante un Vescovo con in mano […]

Read More
Uncategorized

BILL FRISELL When You Wish Upon A Star – Cinema Teatro di Chiasso – Martedì 25 ottobre 2016, ore 21.00 – #Billfrisell

Martedì 25 ottobre 2016, ore 21.00 BILL FRISELL When You Wish Upon A Star chitarra Bill Frisell voce Petra Haden contrabbasso Thomas Morgan batteria Rudy Royston Dopo la sonorizzazione dei film muti di Buster Keaton e dopo il meraviglioso lavoro di elaborazione armonica in presa diretta a contatto con le immagini del documentario “The great […]

Read More
Uncategorized

Mauro Rostagno, il giornalista vestito di bianco #Maurorostagno

  Quando è stato ucciso, il 26 settembre 1988, aveva quarantasei anni e molte vite alle spalle. L’ultima, la più intensa, Mauro Rostagno la vive a Trapani. Lo racconta il documentario “Mauro Rostagno, il giornalista vestito di bianco” realizzato da Antonio Carbone per il ciclo “Diario Civile”, in onda mercoledì 28 settembre alle 22.10 su […]

Read More