Press "Enter" to skip to content

Malvasia LAB: la cultura del vino a piccoli sorsi Domenica 25 ottobre il laboratorio polisensoriale alla Cantina dei Musei del Cibo

Tra i sotterranei e
la ghiacciaia farnesiana della Rocca di Sala

Musei del Cibo_Malvasia LAB

Baganza (PR),
all’interno della location espositiva del Museo del Vino, si
terrà domenica 25 ottobre dalle ore 16,00 alle
18,00 il laboratorio polisensoriale Malvasia LAB,
un evento proposto dall’Associazione “L’Osservatorio Gastronomico” con il
patrocinio del Master COMET – Cultura, Organizzazione e Marketing
dell’Enogastronomia Territoriale dell’Università di Parma in collaborazione con
i Musei del Cibo.

La visita alle sale della Cantina dei Musei del Cibo
condotta da Alice Rossi, Guida turistica di Explora Emilia
Travel and Taste e Docente del Master COMET dell’Università degli Studi di
Parma – sarà solo il preludio al workshop che prevede la degustazione di calici
di rare malvasie italiane e straniere, alcune delle quali difficilmente
reperibili. Bouquet, decantazione e affinamento sono alcune delle “parole del
vino” che i visitatori impareranno a conoscere durante il percorso che
coinvolgerà i sensi a tutto tondo, tra aromi, bollicine e sfumature di colore.

L’esperienza didattico-degustativa sarà dunque un’occasione di arricchimento
personale non solo per conoscere i segreti raccontati dal sommelier Paolo
Tegoni
, Docente dell’Università di Parma, ma anche per avvicinarsi in
modo estroso e divertente al mondo della sommellerie. L’appuntamento si
concluderà con la Degustazione finale e l’Aperitivo creativo preparato dagli
stessi partecipanti.

Per chi vuole sperimentare le caratteristiche organolettiche del vino, è
obbligatoria la prenotazione entro il 22 ottobre presso il
Parma Point (0521/931800). Il costo a persona, comprensivo di tutto, è di 15,00
euro.