laVERDI: IL DUO PEDRONI-GHIAZZA CHIUDE LA RASSEGNA “SAN GOTTARDO IN CORTE” – Domenica 1 novembre (ore 11.00)

Pedroni
– Ghiazza, imperdibile duo a San Gottardo in Corte

Simone Pedroni – pianoforte artista residente

Ultimo
appuntamento con la fortunata rassegna di musica da camera

Domenica 1
novembre
(ore
11.00
) a San Gottardo in Corte, nell’omonima chiesa
recentemente restaurata in via Francesco Pecorari 2dietro
l’Arcivescovado
, si chiude la fortunata rassegna di musica da
camera
 che vede protagonista il consolidato duo composto dal pianista
novarese Simone Pedroni, artista in residence a laVerdi –
protagonista lo scorso settembre all’Auditorium di Milano di un doppio concerto
“sold out”, in cui ha debuttato come direttore, alla guida dell’Orchestra
Sinfonica di Milano, con le musiche della saga cinematografica Star Wars
di John Willimas – e dal clarinettista Fausto Ghiazza, primo clarinetto
dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi. Ampia, variegata e
accattivante la locandina, che spazia dall’Ottocento ai giorni nostri: Johannes
Brahms
(Sonata op. 120 n. 2), Francis Poulenc (Sonata), Claude
Debussy
(Première), John Williams (Viktor’s Tale da The Terminal),
Bèla Kovács (After You, Mr. Gershwin).

L’ingresso
al concerto (biglietto euro 15,00) vale anche per la visita del Grande Museo
del Duomo
.

La
rassegna San Gottardo in Corte è organizzata da laVerdi nell’ambito
della programmazione per Expo 2015, in collaborazione con laVeneranda
Fabbrica del Duomo
.

Biografie

Simone
Pedroni
. Novarese di
nascita, si è diplomato nel 1990 al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano
sotto la guida del Maestro Piero Rattalino. Ha studiato inoltre con Lazar
Berman e Franco Scala all’Accademia pianistica “Incontri col Maestro” di Imola,
dove nel 1995 ha conseguito il “Master Degree“. Dopo aver ottenuto nel 1992 il
Secondo premio al Concorso Arthur Rubinstein di Tel-Aviv e il Primo premio al
Concorso Queen Sonja di Oslo, nel 1993, a 24 anni, vince il Primo Premio (Gold
Medal) ed il Premio di musica da camera alla nona edizione del Concorso Van
Cliburn in Texas.

È stato solista
con alcune tra le più prestigiose orchestre in Italia e all’estero, tra cui la
Royal Philharmonic Orchestra diretta da Sir Yehudi Menuhin, l’Orchestra
Nazionale della RAI diretta da Eliahu Inbal, l’Orchestra Filarmonica di Oslo
diretta da Pinchas Steinberg, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa
Cecilia, l’Orchestra da Camera di Praga (con cui ha realizzato una tournée di
29 concerti negli Stati Uniti), I Musici di Montreal diretti da Yuli Turovsky,
la Filarmonica di Mosca, l’Orchestra Nazionale del Belgio, la Israel Chamber
Orchestra, la Wiener Kammerorchester, la Dallas Symphony Orchestra, l’Orquesta
Nacional de España.

È pianista “in
residence” all’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi con la quale ha
eseguito il Concerto n. 2 di Brahms con Leonard Slatkin, la Fantasia op. 80 di
Beethoven e il raro Concerto in Re minore di Martucci con Riccardo Chailly
(anche in tournée in Spagna e nell’ambito del Festival de Música de
Canarias),  i 5 Concerti di Beethoven con Gianandrea Noseda, il Concerto
n.1 di Tchaikovsky con Louis Langrée, il Concerto di Schumann con Lu Jia.

Nel giugno 2009
ha debuttato con grande successo al Parco della Musica di Roma con l’Orchestra
ed il Coro di Santa Cecilia, diretti da Vladimir Ashkenazy.

Tra gli ultimi
impegni, il debutto in Cina (Recital e Masterclasse a Pechino), il ritorno in
Giappone con le Variazioni Goldberg di Bach,  la tournée in Spagna con
l’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi diretta da Oleg Caetani, il
Concerto n.2 di Rachmaninoff in Norvegia (Trondheim), il Concerto n.1 di Brahms
a Milano con Aldo Ceccato, il Concerto in Re di Haydn con Giuseppe
Grazioli,  l’apertura della stagione de laVerdi al Teatro alla Scala
di  Milano diretto da Zhang Xian e il Concerto in mi “Piccolo mondo
antico” di Nino Rota a Palermo e a Messina col l’Orchestra Sinfonica Siciliana
diretta da Oleg Caetani.

Tra gli impegni
del 2011 la partecipazione all’omaggio a Nino Rota dell’Orchestra Verdi di
Milano nel primo centenario della nascita (Concerto “Piccolo mondo antico”,
Concerto Soirée e Fantasia su 12 note del Don Giovanni), la prima esecuzione,
sempre a Milano, del Concerto per pianoforte e orchestra di Luis Bacalov,
scritto per Pedroni e laVerdi, diretto dall’autore, la versione originale del Concerto
n.1 di Tchiaikovsky e il Triplo Concerto di Beethoven con Zhang Xian.

Tra gli impegni
recenti si ricordano tre concerti con l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali con
Giancarlo Andretta, il concerto in mondo-visione in memoria di Van Cliburn da
Fort Worth in Texas ed una serie di recitals e masterclasses negli U.S.A.

Tra i prossimi
impegni la partecipazione alla seconda edizione al Festival Da Bach A Williams
da lui ideato e diretto ad Alagna Valsesia, un recital con Fausto Ghiazza ed
una nuova tournée negli Stati Uniti tra febbraio e marzo.

Per
Philips-Classics ha inciso, dal vivo, un cd con opere di Mussorgski,
Rachmaninoff ed Hindemith, per U.I.O.G.D. “Simone Pedroni Live in Concert”, per
La Bottega Discantica (www.discantica.it)
le Variazioni Goldberg di Bach ed un recital dedicato a Liszt, e per
LOL-Records (www.lolproductions.it),
i Quadri di una esposizione di Mussorgsky , opere di Arvo Pärt, la Sonata D.
960 di Schubert con sei Lieder trascritti da Liszt e Solo Recital. Tutte
le sue incisioni sono disponibili su ITunes. Per Decca ha inciso il Concerto in
mi “Piccolo mondo antico” di Nino Rota con laVerdi diretta da Giuseppe
Grazioli.

FaustoGhiazza,
clarinetto. È Primo Clarinetto dell’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi
di Milano dal 1996. Dopo il diploma sii è perfezionato al Conservatorio
Superiore di Musica di Ginevra, dove ha conseguito il “1er Prix de Virtuosité”
di clarinetto e il “1er Prix de Virtuosité” di Musica da Camera, entrambi nel
1993.

In
Italia vanta collaborazioni con l’Orchestra dell’Arena di Verona, con
l’Orchestra Sinfonica della RAI di Torino e del Teatro Carlo Felice di Genova,
con l’Orchestra Haydn di Trento e Bolzano e, in Svizzera, con l’Orchestre de
Chambre de Genève. Ha suonato come Primo Clarinetto con direttori quali
C.M.Giulini, Riccardo Chailly, Riccardo Muti, Georges Pretre, Valery Gergiev,
Luciano Berio, James Levine, Vladimir Jurovsky, Leonard Slatkin, W.Marshall,
J.Axelrod, Sir Neville Marriner, Rilling, K.P.Flor e molti altri, 
effettuando inoltre con la propria orchestra tournée in sale e teatri
prestigiosi di tutta Europa, Giappone, Sud America. Di rilievo le esecuzioni
della Kleine Kammermusik di Hindemith per cinque strumenti a fiato con il M° R.
Chailly; del Concerto K622 di Mozart (Orchestra Verdi  2001 M° Perez,
2007, 2011 M° Patalung ); del Quatuor pour la fin du temps di Messiaen
(Auditorium di Milano); del Concerto n°1 di Weber per clar.e orch. (Auditorium
di Milano 2007, M°Renes); del Concertino di Strauss per cl. e fag. (Auditorium
di Milano 2008, M° Marshall); del Concerto di Copland (Auditorium di Milano M°
Grazioli). 

Ha
al suo attivo registrazioni di musica contemporanea per la Radio Suisse
Romande, nonché prime esecuzioni assolute di brani a lui dedicati e incisioni,
con la propria orchestra, per importanti marchi, tra cui Decca, BMG, Deutsche
Grammophon, Sky Classica. Ha inciso per Decca la Sonata n° 1 di Brahms,
trascritta per cl. e orchestra dal M° Luciano Berio, sotto la direzione del M°
R. Chailly. Dal 2014 suona regolarmente in duo con il pianista novarese Simone
Pedroni.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More