LA PARATA DEI CARABINEROS E IL CONCERTO DEGLI INTI ILLIMANI: EXPO MILANO 2015 CELEBRA IL NATIONAL DAY DEL CILE

Lo
spazio del Cile a Expo Milano 2015 dimostra l’amore verso il nostro
Paese, la nostra gente e i

Foto Credits: Expo 2015 / Daniele Mascolo

nostri meravigliosi paesaggi. È un
progetto-Paese che ha portato il nostro Padiglione ad essere uno dei
più visitati di tutta l’Esposizione”. Con questo video messaggio
la presidente del Cile, Michelle Bachelet, ha dato il via alle
celebrazioni per il National Day della nazione sudamericana.

Il
tradizionale rito dell’alzabandiera è stato accompagnato dagli
inni nazionali intonati dalle bande dei Carabinieri italiani e dei
Carabineros
cileni. “E’ molto bello che Expo Milano 2015 ci dia l’opportunità
di vedere così tanti cadetti, tutti insieme, provenienti dai due
Paesi. L’Italia e il Cile sono legati da una storica amicizia,
testimoniata dalla perfetta integrazione di cui gode la comunità
italiana nel Paese delle Ande – ha commentato Bruno Pasquino,
Commissario Generale Expo Milano 2015 -. Quello che il Cile ha
organizzato per questa giornata nazionale dimostra la grande
importanza che il Paese attribuisce all’Esposizione Universale e
l’attenzione verso il suo tema”.

A
guidare la delegazione cilena, Denise Pascal Allende, Vice Presidente
della Camera dei Deputati, accompagnata da Andres Rebolledo,
Direttore Generale delle Relazioni Economiche Internazionali del
Cile, che ha dichiarato: “Il tema espositivo si presta benissimo a
mostrare le eccellenze del nostro Paese al mondo intero. Il Cile è
il sedicesimo esportatore mondiale di alimenti. Grazie alla estrema
diversità di clima dovuta all’estensione del territorio, è in
grado di produrre frutta e verdura tutto l’anno”.

Dal
deserto dell’Atacama alla Patagonia, dalle sue verdi vallate
centrali alle isole orientali, l’estrema varietà geografica del
Cile è la caratteristica principale mostrata dal Padiglione, il cui
tema è “El amor de Chile”, ispirato ai versi del poeta Raùl
Zurita: “Con oltre 800.000 visitatori abbiamo raggiunto il nostro
obiettivo e ringraziamo l’Italia per la magnifica accoglienza”,
ha continuato Rebolledo.

Dopo
il saluto del Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano
2015, Giuseppe Sala, alla delegazione cilena, la celebrazione
ufficiale si è conclusa con una esibizione del Bombo Trio, gruppo di
musica popolare cilena. La parata dei Carabineros ha poi sfilato
lungo il Decumano fino al Padiglione del paese andino. I
festeggiamenti culmineranno questa sera con l’attesissimo concerto
degli Inti-Illimani Historico presso l’Open Air Theatre.

Milano,
29 settembre 2015

ExpoMilano2015 Food News 24 Italia News24

Cristina Bowerman – Miglior chef 2018

Cristina Bowerman Cristina Bowerman Premio Nazionale Galvanina Miglior Chef 2018 Leggi di piùPatrizia Laquale di iFood presenta uno show-cooking dedicato alla colazione gustosa – Casarano, sabato 1 giugnoLa consegna domenica 17 giugno a Pesaro nell’ambito della 18a edizione del Festival della Cucina Italiana   Pesaro (11 giugno 2018) – Sembrava destinata a leggi, codicilli e […]

Read More
ExpoMilano2015

IL RUGBISTA MARTIN CASTROGIOVANNI A EXPO MILANO 2015: “LUOGO INCREDIBILE, IMPRESSIONATO DALLA FOLLA”

“Un luogo incredibile, stracolmo di gente. Visitare Expo Milano 2015 è un’esperienza bellissima”. Con queste parole Martin Castrogiovanni, uno degli uomini simbolo della Nazionale italiana di rugby, ha commentato il suo tour odierno all’Esposizione Universale. Foto Credits: Expo 2015 / Daniele Mascolo Accolto dal Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, […]

Read More
Eventi ExpoMilano2015

Germania Pavilion ExpoMilano2015 @expo2015 @eventinews24

Foto Iaphet Elli© Avete visto il padiglione della Germania a ExpoMilano2015? E’ interessante! Interessante perchè innovativo, presenta il suo cartoncino che,in un certo senso lo si può definire digitale. Funziona come un tablet, ha dei recettori lateriali per accolgono i fasci luminosi provenienti dall’alto e li trasformano in effetti visivi. Tutto è ecologico. E’ la […]

Read More