VILNIUS, AUTUNNO A TEMPO DI JAZZ

Milano, 18 settembre– Un autunno dedicato alle
calde note del jazz quello di Vilnius, la capitale della

Lituania, che tra
ottobre e novembre si prepara ad ospitare due importanti festival. Si parte con
Vilnius Jazz, dal 15 al 18 ottobre, appuntamento annuale giunto alla 28°
edizione, per proseguire con Vilnius Mama Jazz Festival, che dal 20 al
23 novembre porterà in città artisti internazionali e nuovi talenti nel segno
dell’innovazione.

Vilnius Jazz, il più importante festival internazionale di musica jazz
della città di Vilnius, si tiene quest’anno dal 15 al 18 ottobre, con un
pubblico di oltre 7.000 appassionati. Fondato nel 1987, il festival offre una
panoramica sui nuovi trend della musica jazz di tutto il mondo, con artisti che
si contraddistinguano per creatività e sperimentazione. I musicisti di Vilnius
Jazz superano i confini stilistici del jazz e dell’improvvisazione, presentando
progetti innovativi con contaminazioni da rock, musica etnica e industrial.

Vilnius Jazz si contraddistingue per il programma creativo e ambizioso con
alcuni dei più grandi nomi del jazz internazionale e talenti della Lituania.
Sul palco del Russian Drama Theatre di Vilnius si alterneranno 14
gruppi: tra gli highlight di questa edizione, il grande chitarrista americano
vincitore dei Grammy Awards Bill Frisell e la sua band di archi 858 Quartet; il
quartetto francese Dominique Pifarély Quartet, recentemente formatosi e già
acclamato dalla critica; la band giapponese Hikashu insieme a Itaru Oki; il trio
olandese/senegalese Reijseger-Fraanje-Sylla composto da voloncello, piano e
voce; e gli svedesi Angles 8. Tra le band lituane presenti, Gone4Square, Brave
Noises e Sons of Gislason. Il programma completo è disponibile su http://www.vilniusjazz.lt/.

Giunto alla 13° edizione, il colorato Vilnius Mama Jazz festival, dal
20 al 23 novembre
, presenta una grande varietà di stili jazz. Nel corso
degli anni il festival si è affermato come un’importante vetrina per artisti
emergenti che hanno presentato nuove sperimentazioni dal post-bop
contemporaneo, suoni dal cinema muto, fino ad arrangiamenti di canzoni dei Led
Zeppelin. La qualità e l’originalità sono fattori unificanti che definiscono il
programma diversificato dell’evento. Obiettivo del festival è quello di
introdurre al pubblico lituano fenomeni internazionali del jazz e quello di
favorire l’accesso dei giovani musicisti a partecipare a progetti nazionali e
internazionali.

Il festival si tiene in diverse location della città, dai teatri come il
Russian Drama Theatre e il Lithuanian National Drama Theatre, fino a locali e
concert hall come Klubas Tamsta. Nelle scorse edizioni il festival ha ospitato
artisti di fama internazionale come Dee Dee Bridgewater, Jhon McLaughlin, Bill
Frisell, Marcus Miller e Rosario Giuliani, e lanciato giovani talenti lituani
ed europei, come i francesi OZMA o il flautista olandese Ronald Snijders. Nelle
giornate del festival i giovani musicisti potranno partecipare a master class
con i maestri. Per informazioni: http://www.vilniusmamajazz.lt/

Vilnius, la capitale della Lituania, è la destinazione
perfetta per un city break d’autunno all’insegna di musica, cultura e
divertimento. In attesa dei concerti i visitatori potranno passeggiare per le
strade del centro storico, inscritto tra i siti Patrimonio dell’Umanità UNESCO,
fare shopping nelle boutique di ambra e lino, gustare la cucina tradizionale
proposta da diversi ristoranti come Lokys e quella più innovativa di giovani
chef come Bistro 1 Dublis, gustare la migliore birra artigianale da Snekutis
gastro pub, o concedersi momenti di benessere nella nuova Spa Nidos

Uncategorized

WOYTEK Habemus Papam. Il gallo è morto – 1 – 16 ottobre 2016

In occasione del Giubileo della Misericordia, l’installazione dell’artista di origini polacche da anni attivo in Germania Woytek “Habemus Papam. Il gallo è morto”, ospitata nella suggestiva struttura di archeologia industriale dell’Ex Cartiera Latina dal 1° al 16 ottobre 2016, è costituita da una scultura in bronzo di cm. 250 raffigurante un Vescovo con in mano […]

Read More
Uncategorized

BILL FRISELL When You Wish Upon A Star – Cinema Teatro di Chiasso – Martedì 25 ottobre 2016, ore 21.00 – #Billfrisell

Martedì 25 ottobre 2016, ore 21.00 BILL FRISELL When You Wish Upon A Star chitarra Bill Frisell voce Petra Haden contrabbasso Thomas Morgan batteria Rudy Royston Dopo la sonorizzazione dei film muti di Buster Keaton e dopo il meraviglioso lavoro di elaborazione armonica in presa diretta a contatto con le immagini del documentario “The great […]

Read More
Uncategorized

Mauro Rostagno, il giornalista vestito di bianco #Maurorostagno

  Quando è stato ucciso, il 26 settembre 1988, aveva quarantasei anni e molte vite alle spalle. L’ultima, la più intensa, Mauro Rostagno la vive a Trapani. Lo racconta il documentario “Mauro Rostagno, il giornalista vestito di bianco” realizzato da Antonio Carbone per il ciclo “Diario Civile”, in onda mercoledì 28 settembre alle 22.10 su […]

Read More