“SOGNO”: SALVO VINCI, TALENTO DEL MUSICAL ITALIANO, REINTERPRETA IN CHIAVE MODERNA IL GRANDE MINO REITANO

SOGNO”:
SALVO VINCI, TALENTO DEL MUSICAL ITALIANO, REINTERPRETA IN CHIAVE
MODERNA IL GRANDE MINO REITANO IN UN BRANO GIA’ SIGLA DI UN PROGRAMMA
TV DI MIKE BONGIORNO. IL PEZZO, IN USCITA L’11 SETTEMBRE 2015 IN
TUTTI I DIGITAL STORES MONDIALI, DA’ VOCE ALLE SPERANZE ED ILLUSIONI
DEGLI EMIGRANTI DI IERI E DI OGGI.

salvo vinci3

Prodotto
dalla “Fiumara Edizioni Musicali”, storica casa discografica di
proprietà del popolare cantante e della moglie Patrizia, il singolo
verrà distribuito utilizzando per la prima volta la nuova etichetta
discografica “Benjamin Records”, pensata e voluta da Reitano
stesso ed a lui dedicata.

Il
brano, sigla del programma televisivo del 1976/1977 “Scommettiamo”,
condotto da Mike Bongiorno, è stato composto da Franco e Mino
Reitano insieme a Bruno Longhi, con il testo dello stesso Mike e di
Ludovico Peregrini. In questa versione del 2015, l’arrangiamento è
curato interamente da Davide Perra, la supervisione alla parte
musicale è di Rocco Reitano, mentre la produzione musicale ed
esecutiva sono ad opera di Giuseppina Elena Reitano, figlia del
compianto Mino.

Salvo
Vinci affronta la canzone con talento e versatilità, dandogli una
nuova impronta estremamente moderna e contemporanea grazie ad un
arrangiamento con ampio uso di rock, elettronica ed un inserto rap
dell’ospite Dj Melo S, e tuttavia non snatura il brano, ma, anzi, lo
riveste di attualità e modernità.

A
questo proposito, il testo che rimarca la ricerca della propria
strada, l’inseguimento dei propri sogni che alterna illusioni a
disillusioni cocenti soprattutto per chi, come Reitano e Vinci ha
lasciato la propria terra d’origine, ha fornito lo spunto per una
contestualizzazione di stretta attualità con l’emergenza
emigrazione in corso; nella voce potente e piena di sfumature di
Salvo, infatti, c’è tutta la speranza e la sofferenza di un giovane
alla ricerca della propria strada in un mondo a volte cinico e,
insieme alla sua, c’è sullo sfondo la voce di popoli interi che,
non da oggi, ma da ormai oltre un secolo, lasciano con strazio la
propria terra natia per approdare in un luogo che li accolga e dia
loro la vera possibilità di riscatto per cui valga la pena mettere
in gioco l’unica ricchezza posseduta: la propria vita.

Il
brano è accompagnato da un poetico e visionario video di Mosé
Rodriguez che racconta l’evoluzione del sogno dell’emigrazione dal
passato al presente.

Guarda
qui il video:
https://www.youtube.com/watch?v=ASoEbFs31Ew

Il
progetto relativo a Salvo Vinci nasce dal desiderio di portare anche
sul mercato discografico un artista con un background sino ad oggi
prevalentemente costituito da talent, televisione e importanti
musical nei teatri.

L’intento
è quello di mettere a disposizione del grande pubblico una voce
dalla timbrica inconfondibile, con una gamma ed un’estensione
notevoli, spiccate capacità compositive e grande presenza scenica
come
performer
sul
palco, veicolando al maggior numero di persone possibile l’arte di
Salvo, la sua musica, la sua duttilità e versatilità; il tutto
senza “snaturare” la persona dietro al personaggio, ma, anzi,
facendone parte integrante del progetto per creare un nuovo esempio
di artista “self-made man”, capace di creare empatia col suo
pubblico anche grazie a personalità , umanità e carisma.

Il
progetto parte, non a caso, con l’incisione di una cover di Mino
Reitano, “Sogno”, in una versione moderna e completamente rivista
con gli occhi di un trentenne di oggi; un omaggio al mondo di un
artista storico della musica italiana trasportato ai giorni nostri,
in cui le dinamiche del “sogno” e dell’ “emigrazione” sono
ancora oggi, dopo quasi 40 anni, al centro dell’attenzione e dei
pensieri del mondo giovanile.

BIO

Salvo
Vinci, classe 1983, è un giovane cantante di origine siciliana.
Lascia la provincia siracusana all’età di 18 anni e si forma
artisticamente presso la “Musical Theatre Academy” di Catania
dove studia canto ballo e recitazione ed inizia a collezionare
diverse esperienze in ambito artistico, ma è grazie alla sua
partecipazione ad “AMICI”
nel
2004 (dove giunge sino alle finali) che ha inizio la sua carriera
come cantante solista.

Negli
anni successivi, rivetse il ruolo di cantante/attore protagonista in
diversi musicals (“FOOTLOOSE”
prodotto
da FASCINO pgt,
HIGH
SCHOOL MUSICAL”
prodotto
dalla Compagnia della Rancia con la regia di Saverio Marconi,
80
VOGLIA DI 80”
,
Il
NIDO DEL CUCULO”
,
PIRATES”,
ROMEO&JULIET”
), ma
un netto riconoscimento delle sue capacità vocali ed una svolta
nella sua carriera avvengono con la partecipazione alla versione
italiana del musical “
WE
WILL ROCK YOU
(prodotto
dai “Queen” e da “Barley Arts”) per il quale viene scelto
come protagonista maschile da
Brian
May e Roger Taylor
in
persona.

Successivamente,
interpreta anche una fiction per Canale 5, “NON
SMETTERE DI SOGNARE”,
nel
ruolo di un talentuoso cantante, e recita, così, insieme ad attori
quali Giuliana De Sio sotto la guida alla regia di Roberto
Burchielli.

Raccontare
in musica” è il leitmotiv dell’opera artistica di Salvo che
trova concretizzazione nel suo primo singolo per la discografia nel
2012,“
IO
NON HO PAURA”
,
seguito da un secondo brano, “
IL
RESTO DI TE”
;
attualmente,
è in tournée nei teatri con vari spettacoli e, soprattutto,
lavora all’uscita del suo primo album da solista di cui cura testi,
musica e arrangiamenti, anticipato dal singolo “
SOGNO
prodotto dalla storica etichetta discografica di Mino Reitano.

CONTATTI
SOCIAL

Facebook
https://www.facebook.com/salvovincipage

Twitter
https://twitter.com/salvo_vinci

Instagram
https://instagram.com/salvovinci/

Youtube
https://www.youtube.com/user/vincisalvo/videos

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More