Press "Enter" to skip to content

Il “Cammino dei Diritti” sulla Francigena ha fatto tappa a Siena

Il
Cammino dei diritti lungo la Via Francigena

Siena
tra le tappe di questo viaggio da Torino a Roma per combattere le
discriminazioni contro le persone lgbtqi

Il
“Cammino dei diritti” ha fatto tappa a Siena.
Mercoledì
9 settembre le persone che spontaneamente da Torino il 15 agosto si
sono messe in cammino lungo la Via Francigena per raggiungere Roma in
una marcia ideale a sostegno dei diritti delle persone gay, lesbiche,
bisessuali, transessuali e transgender, intersex e queer, sono
arrivate a Siena in Piazza del Campo per incontrare il sindaco e le
istituzioni locali.

Il
Movimento Pansessuale Arcigay Siena ha deciso di accoglierli al
meglio e condividere con loro esperienze, idee, visioni del mondo.
Un’occasione unica per dire loro grazie di aver dato gambe alla
lotta contro le discriminazioni nei confronti delle persone lgbtqi.
Ad accogliere i protagonisti di questo lungo viaggio per i diritti,
in rappresentanza del sindaco Bruno Valentini c’era il consigliere
PD Simone Vigni presidente della Commissione “
Pari
Opportunità
,
diversità e diritti umani” c
he
ha lasciato un video messaggio di testimonianza e di ringraziamento
ai camminatori che poi si sono trattenuti con i soci del Movimento
Pansessuale presso la sede Arci di via di Città, dove nella migliore
tradizione dell’accoglienza è stato offerto loro ristoro.