A #EXPOMILANO2015 LE CELEBRAZIONI DEL #NATIONALDAY DELL’ #IRAN @expo2015 @eventinews24

Credits foto: Expo 2015/Daniele
Mascolo

“I
Paesi partecipanti a Expo Milano 2015 dovrebbero collaborare per
arrivare ad una produzione sufficiente di cibo sano per tutte le
persone del mondo”. Con questo importante auspicio il Ministro
dell’Industria, delle Attività Minerarie e del Commercio, Mohammad
Reza Nematzadeh, ha aperto ufficialmente le celebrazioni del National
Day della Repubblica Islamica dell’Iran. In rappresentanza
dell’Italia, ecco una delegazione composta dal Sottosegretario alla
Giustizia, Cosimo Ferri, dal Commissario Generale di Expo Milano
2015, Bruno Antonio Pasquino e dal sindaco di Milano, Giuliano
Pisapia. In rappresentanza dell’Iran, tra gli altri, oltre al
Ministro Nematzadeh, è intervenuto il Ministro della Cultura Ali
Jannati, a significare la stretta collaborazione culturale tra i due
Paesi.

Ringraziando
l’Italia per aver organizzato l’Esposizione Universale in un
momento in cui la fame e la povertà sono un problema cruciale che
coinvolge l’intero pianeta, Reza Nematzadeh ha annunciato che
“Nonostante le limitazioni ad esso imposte, l’Iran è disposto a
collaborare a livello internazionale per supportare la produzione
agricola attraverso lo scambio di esperienze scientifiche”.

Cosimo
Ferri ha voluto esprimere la propria soddisfazione per il ritrovato
ruolo dell’Iran nello scenario regionale e internazionale pur
sottolineando che l’amicizia esistente tra Italia e Iran non si è
mai spenta, anche negli anni difficili delle sanzioni economiche
imposte a Teheran.

Quello
delle risorse energetiche è il settore storicamente più propizio
nelle nostre relazioni commerciali – ha spiegato Ferri -. Accanto
all’energia, sono molti i settori in cui sarà possibile aprire nuove
forme di collaborazione: dalle infrastrutture, ai trasporti, al
turismo”. L’obiettivo è incrementare gli scambi commerciali che
prima delle sanzioni erano arrivati a sette miliardi di euro, mentre
nel 2014 ammontavano a 1,1 miliardi. A questo proposito il Ministro
Nematzadeh ha ricordato che il suo Paese accoglie investimenti
iraniani e stranieri con condizioni favorevoli.

I
due Paesi, entrambi riconosciuti come culle di cultura e
civilizzazione, vantano anche una forte collaborazione culturale: le
università italiane hanno visto un incremento di sette volte nel
numero di studenti iraniani negli ultimi 10 anni. “L’Italia crede
nel dialogo fra le civiltà, quale strumento principe delle relazioni
internazionali”, ha continuato Ferri, che ha ricordato che a
Milano è esposta ancora per pochi giorni la “Penelope di
Persepoli”.

Mohammad
Reza Nemetzadeh ha sottolineato che le celebrazioni della giornata
nazionale dell’Iran a Expo Milano 2015 cadono nel giorno della
nascita di
Avicenna,
il filosofo, medico e saggio iraniano i cui scritti sono stati
tradotti e diffusi in tutto il mondo. In serata, presso l’Auditorium,
performances culturali e dibattiti hanno concluso la giornata
dedicata al Paese mediorientale.

Milano,
23 agosto 2015

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More