Itinerario gastronomico nella Svezia occidentale e Göteborg

Itinerario gastronomico nella Svezia occidentale e Göteborg, mecca culinaria tra le più importanti della Svezia.
Chef Johan Malm di Gabriels_foto Lars Ardarve Piatto di merluzzo al Sjömagasinet_foto Lee Kearney
La Svezia occidentale è una nuova meta gastronomica che si sta conquistando la reputazione di “Capitale della buona tavola” dell’Europa settentrionale grazie ai sempre più numerosi chef innovativi e alle materie prime genuine e di alta qualità. Le foreste dell’entroterra offrono una gran varietà di cacciagione, frutti di bosco e pesce fresco, mentre la campagna intorno alla zona del lungo canale Göta Kanal produce ottimi formaggi, birra e acquavite. I crostacei della Costa occidentale sono tra i migliori al mondo, grazie alle acque fredde, pulite e ricche di minerali dove crescono. Di grande interesse il “Safari ai Crostacei” durante il quale i visitatori possono tuffarsi nelle tante prelibatezze del mondo dei frutti di mare, tra cui astice, cozze, ostriche, gamberi e gamberetti, e imparare a pescarli e a cucinarli in un safari unico nel suo genere. Da non perdere l’apertura della pesca all’astice che ha luogo il primo lunedì dopo il 20 settembre (21 settembre 2015).
I visitatori possono assaggiare il meglio dei prodotti della regione nei ristoranti a marchio Taste of West Sweden, Sapori della Svezia occidentale, una rete di ristoranti che veramente offrono il meglio della cucina locale.
Ecco le nostre proposte per un itinerario gastronomico di cinque giorni nella Svezia occidentale rivolto ai “foodies”, i buongustai contemporanei. Abbiamo selezionato i ristoranti, caffè e produttori che offrono alcune delle migliori esperienze culinarie della regione.
Giorno 1 Arrivo a Göteborg. Check-in al quattro stelle Clarion Hotel Post proprio di fronte alla stazione centrale https://www.nordicchoicehotels.se/clarion/clarion-hotel-post/
Si inizia la sera al Post Bar dell’albergo sorseggiando i cocktail vincenti di Dosa Ivanov, eletto Miglior Barman della Svezia per il 2014 e il 2015.
Cena al ristorante Vrå, sempre in albergo, il cui concept è una fusione di sapori svedesi e giapponesi, sotto la guida della premiata giovane chef Frida Ronge. http://www.restaurangvra.se/#hem
Oppure ci si può spostare al ristorante alla moda Atelier presso l’hotel Pigalle che utilizza esclusivamente prodotti locali e propone un menu degustazione di 4 portate. http://www.goteborg.com/en/restaurant-atelier/
Giorno 2 Scoprire il centro storico Haga e fare una tipica pausa caffè svedese, chiamata “fika”, al Café Husaren dove si può gustare la più grande girella alla cannella, o “kanelbulle”, della Svezia.
13:00-16:00 Foodie walk alla scoperta del mercato alimentare Saluhallen, del mercato del pesce Feskekörka, dove si trova il piccolo rinomato ristorante Gabriel, e di alcune delle più caratteristiche mete enogastronomiche di Salt & Sill_foto Lisa Nestorsson
Göteborg. http://www.matvandringen.se/en-GB/g%C3%B6teborg-26317599 Sono compresi alcune degustazioni e un pranzo leggero.
Cena in uno dei sei ristoranti stellati Michelin di Göteborg. C’è solo da scegliere se si preferisce un tocco classico, come al Thörnströms Kök , allo Sjömagasinet o al Restaurang 28+, oppure un esempio contemporaneo della Nuova cucina nordica proposta dai locali Koka, Bhoga o SK Mat & Människor. http://www.goteborg.com/en/michelin-restaurants/
Giorno 3 Ritiro dell’auto a noleggio e partenza verso la Costa occidentale in direzione Oslo.
Primo stop all’isola di Klädesholmen, nota come “isola delle aringhe” per via del fatto che il 40% delle aringhe della Svezia proviene da qui. Da provare le ottime pietanze a base di aringa al ristorante di charme Salt & Sill. www.saltosill.se
Continuare verso nord fino a Fjällbacka e check-in presso lo Stora Hotellet Fjällbacka. Il paese, tanto amato sia da Ingrid Bergman che dalla giallista Camilla Läckberg, con le sue vecchie case in legno rosso e bianco, è una delle mete più ambite della costa. In compagnia del pescatore Ingemar a bordo del battello M/S Mira si può partecipare a un safari ai gamberi nel bellissimo arcipelago di Fjällbacka. I gamberi appena pescati e poi cotti a bordo sono di una bontà davvero indimenticabile.
Fjällbacka_foto Åsa Dahlgren
Cena a base di gamberi al Bryggan Fjällbacka, nel porto, con terrazza esterna direttamente sul mare! http://www.vastsverige.com/en/Shellfishjourney/
Giorno 4 Partenza verso il lago Vänern, il più grande della Svezia. Sosta presso Halltorps Mejeri a sud di Trollhättan (85 km da Fjällbacka), un’azienda agricola biologica con 60 capre che produce formaggi a base di latte di capra e mucca. I ristoranti stellati Bhoga e Thörnströms usano i loro prodotti come materia prima. In vendita nel loro negozietto anche altri prodotti tra cui marmellate, pane croccante e miele (aperto il giovedì e il sabato). http://www.halltorpsmejeri.se/index.php
Pranzo all’ottimo ristorante Alberts a Trollhättan con vista sul fiume Göta Älv. Il ristorante è segnalato nella guida gastronomica svedese White Guide. www.alberthotell.com/
Nel pomeriggio visita al Castello di Läckö, situato su un promontorio del Vänern. I 700 anni di storia del castello, le sue eleganti e ben conservate sale barocche, oltre allo splendido ambiente esterno, costituiscono la cornice delle mostre e dei concerti che in estate attirano un vasto pubblico rendendo il Castello di Läckö una delle destinazioni turistiche più visitate della Svezia occidentale. http://www.lackoslott.se/ Poi sosta nell’antico porticciolo Spikens fiskehamn con pausa caffè al rinomato Emeli’s i spiken.
Arrivo al centro natura “naturum” Vänernskärgården e Victoriahuset vicinissimo al Castello di Läckö dove viene presentata la splendida natura della zona. L’insolita architettura dell’edificio è stata progettata dal famoso studio White arkitektbyrå di Göteborg. Check-in al
Victoria huset che, secondo il Times, è uno degli hotel più cool di tutta la Scandinavia http://naturum.lackoslott.se/accommodation.aspx
Cena presso Hvita Hjorten che nel 2014 ha ottenuto il premio nella categoria “Gastronomia a km 0 dell’anno” della White Guide. Serve pietanze preparate con le materie prime consegnate in giornata dall’orto biologico del castello di Läckö, dal pescatore e dal cacciatore del luogo. http://naturum.lackoslott.se/cafe-restaurang.aspx
Castello di Läckö_foto Ulf Fabiansson
Giorno 5 Partenza per Vara (55 km) e sosta presso il caseificio Sivans Ost.
Sivan rappresenta la quarta generazione di produttori della sua famiglia. Insieme alle sue figlie produce vari tipi di formaggi divenuti ricercatissimi dai migliori ristoranti sia di Göteborg che di Stoccolma, tra gli altri SK Mat e Thörnströms Kök. http://www.vastsverige.com/en/products/53702/Sivans-Osthandel-in-Vara . Hanno aperto anche una panetteria e un nuovo negozio con caffetteria a Oljeberget, poco distante da Vara.
Pranzo al Castello di Bjertorp (12 km a est da Vara), situato su un campo di golf in mezzo alla bella campagna della Svezia occidentale. Il suo pluripremiato ristorante è uno dei migliori della Svezia secondo White Guide . http://www.vastsverige.com/en/products/91153/Bjertorp-Slott-Restaurang/
Sivans ost_foto Åsa Dahlgren Ritorno a Göteborg (105 km )
Come arrivare:
Voli non stop per Göteborg con Ryanair da Bergamo e Pisa e con Norwegian da Roma; con SAS da diverse città italiane via Copenaghen.
INFO Svezia occidentale: http://www.vastsverige.com/en/
www.vastsverige.com/en/Food_culture_and_experiences_in_West_Sweden /
Göteborg: www.goteborg.com

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More