Press "Enter" to skip to content

Aldo Drudi protagonista del viaggio del gusto targato Rimini Street Food

Continua il viaggio
on the road del gusto targato Rimini Street Food. Testimonial dell’eccellenza
del

tour fra i baracchini del cibo di strada questa volta non è uno chef
pluristellato, ma un genio internazionale della matita che con le sue mani
esperte ha firmato i caschi di molti piloti
della MotoGP. Stiamo parlando di Aldo Drudi, che non ci ha pensato due volte e
ha accettato subito di gusto di mettersi in sella a una Ducati per il viaggio
alla scoperta dello street food riminese, che sarà presto un video teaser on
line.

“Quando riesci con
pochi ingredienti – ha raccontato Drudi davanti alle telecamere di Rimini Street
Food – a fare qualcosa che ti dà gusto al primo morso, come succede con la
piadina,  è il massimo!!! E’ una regola da applicare alla vita. Lo apprezzo
sempre nei viaggi che faccio nel mondo, dove mangiare quello che ti offre il
posto significa anche scoprirlo e scoprire la cultura del luogo. Se sei in un
terra con il sole, come la nostra, “mangi e sorridi”. Noi romagnoli siamo
all’avanguardia nelle cose, e quindi anche nel cibo. Ora che il problema delle
intolleranze alle farine e per i celiaci è sempre maggiore? Noi ci inventiamo in
un batter d’occhio la piada per loro! Come questa eccezionale fatta con la
farina contro le intolleranze”.

Dopo chef stellati
del calibro di Massimo Bottura, Heinz Beck, Igles Corelli, Fulvio Pierangelini,
Corrado Assenza, Norbert Niederkofler, Moreno Cedroni, Riccardo Monco,
Gianfranco Pascucci e Enrico Bartolini, che si sono messi in viaggio in sella ad
una moto alla scoperta di Rimini e dei luoghi di eccellenza dove poter gustare
il meglio del cibo di strada, il viaggio della stagione 2015 di Rimini Street
Food è proseguito con il designer romagnolo di fama internazionale che nel video
realizzato si racconta e ci racconta la sua scoperta della Romagna, dei suoi
sapori e dei suoi contadini.

> Biografia di
Aldo Drudi

Aldo Drudi è un
designer conosciuto soprattutto per i suoi lavori legati al mondo dei motori. Ha
realizzato caschi per i più importanti piloti del motomondiale creando un vero e
proprio stile “drudi performance”, caratterizzato da grafiche molto colorate e
vivaci. Ha iniziato a lavorare nel motomondiale con Graziano Rossi, padre di
Valentino, per cui disegnava caschi con gli acquerelli. Ha disegnato per varie
generazioni di piloti tra cui Schwantz, Doohan, Capirossi (DUCATI), Biaggi,
Checa (Campione del mondo in SBK con DUCATI), Rossi, Marquez e Iannone
(UFFICIALE DUCATI). Lavora con le principali case motociclistiche anche al di
fuori del mondo racing disegnando abbigliamento, caschi e grafiche per le moto:
sue le DUCATI serie limitata 1098 Tricolore, Ducati Monster S4 Fogarty, Ducati
1198R squadra corse ecc.

Aldo Drudi ha
inoltre vinto il premio Compasso d’Oro ADI, Istituito nel 1954, considerato il
più antico ma soprattutto il più autorevole premio mondiale di design. Una cosa
curiosa è il rapporto che ha con i piloti: i piloti gli telefonano per
commentare le gare, per andare a cena e il suo studio è una sorta di luogo
d’incontro per loro, molti lo vanno a trovare anche solo per fare due
chiacchiere.

Dall’incontro con
Aldo Drudi è nato il progetto di Rimini motor soul, un percorso che vede la
Città di Rimini come promotore dell’eccellenza motoristica. Tre le iniziative
pensate e sviluppate insieme ad Aldo Drudi c’è D-Perf Air Garage in un luogo
dove arte e tecnica si fondono: l’Ala moderna del Museo della Città. Sul tetto
dell’edificio, dunque a trenta metri di altezza, è stato realizzato un Air
Garage, piattaforma tecnica per la realizzazione di un prototipo di
moto.

> RIMINI STREET
FOOD

Rimini Street Food
è la prima guida cartacea e la prima web app dedicata ai cibi di strada per
offrire un percorso nuovo, diretto, autentico alla scoperta di un territorio
attraverso i luoghi di eccellenza e i ‘baracchini’ dove poter gustare il meglio
del cibo di strada.

Rimini Street Food
è un’occasione unica per scoprire luoghi poco conosciuti dai turisti, ma dal
grande fascino. Percorsi alternativi da fare magari in sella ad una moto con una
mappa che segnala i tanti artigiani che in questa terra lavorano creando nelle
loro botteghe prodotti di eccellenza. A partire dalla piada, ma passando anche
per la frutta, la porchetta, i cassoni alle erbe, pizzette, hot
dog…

Rimini Street Food
è un progetto in collaborazione con Ducati Motor Holding e Comune di Rimini con
la partecipazione della Camera di Commercio di Rimini e di Apt Servizi Emilia
Romagna

www.riministreetfood.com