WHITE teatro equestre torna rinnovato e da quest’anno sostiene il progetto di ippoterapia Equi-care

WHITE: il viaggio nel colore dei sogni
della famiglia Togni e di Antonio GiarolWa


White, lo
spettacolo di teatro equestre che coniuga l’esperienza circense della famiglia
Togni alla sensibilità poetica e registica di Antonio Giarola, torna a Verona dal
25 giugno al 6 settembre e tramuta in pratica il suo messaggio di pace e
armonia. Da quest’anno
White sostiene il
“Progetto Equi-care, prendersi cura degli adolescenti con il cavallo”
dell’Associazione sportiva Horse Valley.

Con il patrocinio
del Comune di Verona e Fieracavalli, torna a Verona lo spettacolo di teatro
equestre White, che nell’estate 2014
aveva debuttato in via sperimentale e si era aggiudicato i favori di pubblico e
critica. Nato dal desiderio di presentare la tradizione equestre circense a un
pubblico dalla sensibilità teatrale, White
unisce la tecnica e l’esperienza della famiglia Togni alla creatività registica
e poetica di Antonio Giarola. Il periodico spagnolo Mundo Ecuestre l’ha definito: «la perfetta simbiosi tra forme
d’arte distinte, perfettamente coreografata».

Forte del successo
ottenuto nella prima edizione, White torna
quest’anno in veste di rappresentazione stabile: tre giorni la settimana, dal
giovedì al sabato, per tutta l’estate, dal
25 giugno al 5 settembre, per terminare domenica 6 settembre,
con una
serata speciale di festa e saluti conclusivi. La formula rimane quella che ha
fatto sognare la scorsa edizione, con alcune piccole variazioni: saranno
quindici i cavalli in scena, rigorosamente candidi come la neve, e l’intero
spettacolo sarà ancora più incentrato sulle coreografie equestri. La location è
sempre la suggestiva Corte Molon, un’oasi di natura e relax a un passo dal
centro di Verona.

Whiteha come obiettivo superare il confine
della spettacolarità e delle acrobazie per vivere a tutto tondo un’esperienza
che rimanga nella memoria. Ispirandosi al colore bianco ne esplora il
simbolismo e ne racchiude l’intrinseco messaggio di pace. Il bianco, che nasce
dall’unione di tutti i colori primari dello spettro, è il colore della purezza.
Nella cultura occidentale e in quella giapponese è un colore di gioia. Bianco è
l’abito nuziale della sposa come lo sono le vesti liturgiche in occasione dei
battesimi o del Natale. Nella tradizione indiana simboleggia il sesto chakra o
terzo occhio, la capacità di vedere di là dell’apparenza. White unisce l’intera gamma delle emozioni in un viaggio onirico
attraverso le sfumature del colore della purezza. Anche il pubblico viene
invitato a immergersi completamente in quest’atmosfera vestendo abiti candidi
come quelli degli artisti in scena e a partecipare attivamente regalando
pensieri ed emozioni che diverranno parte integrante dello spettacolo.

La regia di White è affidata ad Antonio Giarola e
Flavio Togni ne cura la direzione artistica equestre. Lo spettacolo si esprime
sotto forma di poesia visiva in cui ogni quadro prende spunto dai versi scritti
dallo stesso Giarola che si materializzano grazie alle coreografie ideate da
Elena Grossule. Grandi protagonisti sono i quindici cavalli bianchi e i loro
cavallerizzi. O sarebbe meglio esprimersi soprattutto al femminile: tra i
fantini spiccano le  amazzoni Cristina,
Adriana e Ilaria Togni. Al loro fianco una compagnia di acrobati e ballerini si
muove sulle note della musica new age firmate da vari artisti intervallate
dall’accompagnamento dal vivo con esecuzioni originali  dell’ensamble dell’hang player Angelo
Gallocchio.

Inoltre White sostiene il “Progetto Equi-care, prendersi cura degli
adolescenti con il cavallo”, attività di riabilitazione equestre messa in opera
dall’Associazione sportiva Horse Valley a Corte Molon, centro dedicato agli
interventi assistiti con gli animali.


NOTE

Le rappresentazioni avranno luogo nei giorni giovedì, venerdì e sabato con
inizio alle ore 21,30 nella tenuta di Corte Molon in
Lungadige Attiraglio – Via della Diga – Verona.

Prevendita tramite circuito Geticket, direttamente sul sito
ufficialewww.whiteteatroequestre.itoppure
sul sito diwww.geticket.it. Nei
giorni di spettacolo è  possibile
acquistare i biglietti alla cassa presso Corte Molon, dalle ore 20. Tel.
3489713390

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More