Ponte del 2 giugno ai Musei del Cibo: gita fuori porta tra le eccellenze della provincia di Parma

Ponte del 2 giugno ai Musei del Cibo:
gita fuori porta

tra le eccellenze della provincia di
Parma

Quattro
giornate di apertura no-stop per turisti e famiglie

Per una pausa culturale oltre che enogastronomica,
i Musei del Cibo dellaprovincia di Parma sono la meta
ideale per tutta la famiglia. Anche per il ponte del 2 giugno 2015 le
attività del circuito museale dedicato al Parmigiano Reggiano, alla Pasta, al
Pomodoro, al Vino, al Salame di Felino e al Prosciutto di Parma non si fermano:
i sei Musei saranno aperti sabato 30 e
domenica 31 maggio, lunedì 1 e martedì 2 giugno
2015 secondo l’orario normale (per maggiori informazioni e dettagli
è possibile consultare il sito www.museidelcibo.it).
Domenica 31 maggio, inoltre, ingresso ridotto per tutti i partecipanti a
“Fattorie Aperte”, l’iniziativa promossa dalla Regione Emilia Romagna.

L’occasione sarà ghiotta per degustare
gli autentici simboli dellacultura agro-alimentare della
Food Valley.I Musei del
Cibo hanno infatti sede in luoghi di interesse storico, scelti per portare
avanti quel racconto iniziato secoli fa ed oggi centrale nella vita quotidiana
di intere comunità locali che, come una volta, producono e mettono in tavola eccellenti
prodotti di qualità riconosciuta a livello mondiale.

Il patrimonio museale attrae ogni anno
decine di migliaia di turisti italiani ed europei. Lo stretto legame con il
territorio fa dei Musei del Cibo un punto di partenza strategico per visitare
anche le altre ricchezze artistiche della provincia di Parma, come i luoghi
verdiani, la via Francigena e i Castelli del Ducato.

Scoprire questi luoghi e visitarli
durante tutto il ponte del 2 giugno sarà un momento di scoperta per adulti e
bambini. Il Museo del Parmigiano di Soragna, quello del Pomodoro e della Pasta
che sorgono all’interno della splendida grancia benedettina di Giarola
(Collecchio), il Museo del Salame nel Castello di Felino ed il Museo del
Prosciutto, sono tutti ospitati in luoghi prestigiosi e affascinanti. A
chiudere questo percorso la Cantina dei Musei del Cibo di recente apertura
dedicata ai vini e ai prodotti del territorio che trova spazio all’interno dei
suggestivi sotterranei e nella ghiacciaia farnesiana della Rocca Sanvitale di
Sala Baganza. Il circuito è un viaggio fra
tradizione e contemporaneità
, un percorso umano, scientifico, tecnologico
ma anche un’esperienza memorabile.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More