Anche quest’anno Tiare conquista la Medaglia d’oro al Concours Mondial du Sauvignon

Concours Mondial du Sauvignon

Medaglia d’oroa Tiare
2014

Tiare – Sauvignon

Nuovo successo per questo straordinario
vino di Roberto Snidarcig,

che si conferma nel Gotha dei migliori
Sauvignon del mondo

Tiare
2014, il Sauvignon di Roberto Snidarcig dell’omonima
azienda di Dolegna del Collio (Go), si è aggiudicato la Medaglia d’oro
alla 6° edizione del Concours Mondial du Sauvignon, svoltosi quest’anno
a Buttrio, in Friuli Venezia Giulia. Nonostante le note problematiche che l’anno
scorso hanno colpito il Vigneto Italia in fase di vendemmia, anche l’annata
2014   del Sauvignon Tiare si conferma di altissima qualità. Questo
straordinario vino, voluto e creato con caparbietà e passione da Roberto
Snidarcig, si riconferma nel Gotha dei migliori Sauvignon del mondo, dopo aver
vinto il Trofeo speciale alla 5° edizione del Concorso, ancor
oggi unico riconoscimento in assoluto di questa portata tributato ad un vino
italiano.

Il Sauvignon Tiare si è distinto
per il suo inconfondibile carattere e la sua eleganza fra oltre
800
campioni esaminati, provenienti da 14 paesi, passati al vaglio
competente di 61
degustatori
   provenienti da ogni parte del
mondo.

Roberto Snidarcig e il Sauvignon – Il
Sauvignon è il vino del cuore di Roberto Snidarcig, che ormai gli ha riservato
la metà della produzione aziendale, complessivamente di circa 100.000 bottiglie
annue. Proviene dai vigneti che abbracciano la sua cantina, al confine fra
Italia e Slovenia,

e da altri che impiantato via via
sui colli di Dolegna, fra le zone più pregiate del Collio. Quella di Roberto per
il Sauvignon è una passione che ha radici lontane, e risale a quando,
giovanissimo, ha iniziato a fare il vignaiolo. Sul Sauvignon Roberto si è
concentrato vendemmia dopo vendemmia,  studiandolo, sperimentando e seguendone
con passione e perfezionismo tutte le fasi, dalla campagna alla vinificazione e
all’affinamento. E tanto impegno e passione sono stati premiati, oltre che al
Concours Mondial du Sauvignon, anche con i Tre Bicchieri del Gambero Rosso e il
Top Hundred  del Golosario di Paolo Massobrio e Marco Gatti.

L’azienda e i vini -Tiare è la Miglior cantina
emergente d’Italia
: a decretarlo è la prestigiosa Guida Vini del Gambero
Rosso 2015
.

L’azienda estende su circa 10
ettari vitati e abbraccia due delle zone Doc più interessanti del Friuli Venezia
Giulia, il Collio e l’Isonzo. Roberto Snidarcig interpreta il terroir di queste
due Doc (il Collio, per il suo terreno marnoso e il microclima
straordinariamente vocato alla produzione di Bianchi e l’Isonzo, le  cui ghiaie
sono habitat ideale per i Rossi) per produrre vini di spiccata personalità, al
cui carattere concorrono da una parte la felice esposizione e la  particolare
composizione geologica dei terreni dove ha impiantato le viti e dall’altra la
passione, la cura e la metodologia del suo lavoro, sia in vigna che in
cantina.

La produzione di circa 100.000
bottiglie annue di media.

La gamma dei vini spazia dagli
autoctoni agli internazionali. I Bianchi Sauvignon (45% della produzione),
Malvasia, Pinot Grigio, Ribolla Gialla, Friulano. I Rossi Cabernet Franc,
Cabernet Sauvignon e Merlot a cui si affiancano selezioni di grande carattere,
ovvero Ronco del Merlo (un Merlot in purezza), Pinot Nero, Refosco dal penducolo
rosso e Schioppettino. Conclude la gamma una piacevole bollicina, Bolle, blend
di Ribolla Gialla (70%), Malvasia (25%) e Sauvignon (5%).

Informazioni :Azienda Agricola TIARE di Roberto
Snidarcig

Loc. Sant’Elena 3/a – 3470 Dolegna del Collio
(GO)

Tel 0039 0481 62 491 – info@tiaredoc.comwww.tiaredoc.com

Uncategorized

WOYTEK Habemus Papam. Il gallo è morto – 1 – 16 ottobre 2016

In occasione del Giubileo della Misericordia, l’installazione dell’artista di origini polacche da anni attivo in Germania Woytek “Habemus Papam. Il gallo è morto”, ospitata nella suggestiva struttura di archeologia industriale dell’Ex Cartiera Latina dal 1° al 16 ottobre 2016, è costituita da una scultura in bronzo di cm. 250 raffigurante un Vescovo con in mano […]

Read More
Uncategorized

BILL FRISELL When You Wish Upon A Star – Cinema Teatro di Chiasso – Martedì 25 ottobre 2016, ore 21.00 – #Billfrisell

Martedì 25 ottobre 2016, ore 21.00 BILL FRISELL When You Wish Upon A Star chitarra Bill Frisell voce Petra Haden contrabbasso Thomas Morgan batteria Rudy Royston Dopo la sonorizzazione dei film muti di Buster Keaton e dopo il meraviglioso lavoro di elaborazione armonica in presa diretta a contatto con le immagini del documentario “The great […]

Read More
Uncategorized

Mauro Rostagno, il giornalista vestito di bianco #Maurorostagno

  Quando è stato ucciso, il 26 settembre 1988, aveva quarantasei anni e molte vite alle spalle. L’ultima, la più intensa, Mauro Rostagno la vive a Trapani. Lo racconta il documentario “Mauro Rostagno, il giornalista vestito di bianco” realizzato da Antonio Carbone per il ciclo “Diario Civile”, in onda mercoledì 28 settembre alle 22.10 su […]

Read More