GIANGILBERTO MONTI OPINIONI DA CLOW – Domenica 19 APRILE 2015 – ore 21.30N

Domenica
19 APRILE – ore 21.30

GIANGILBERTO
MONTI

OPINIONI
DA CLOWN

Giangilberto Monti foto di Daniele Poli 2 b

collaborazione
alla regia Luca Stetur

collaborazione
al testo di Nino Formicola

in
scena con i musicisti

Roberto
Carlotti – fisarmonica, bouzouki, mandolino

Paolo
Rigotto – batteria e percussioni

Massimo
Villa – chitarre

Ingresso
tavolo 12€ – tribuna 10€

Infoline
e prenotazioni tel. 02.255.1774

durante
la serata incursioni musicali
con
i CIAPARATT

che
proporranno dal vivo un raffinato repertorio della canzone popolare milanese
rivisitando in questo stile famose canzoni del genere, spaziando da Gaber a
Iannacci,

Cochi
e Renato, I Gufi, Nanni Svampa…

Giangilberto
Monti, domenica 19 aprile dalle 21.30, propone al pubblico di Zelig Cabaret un
divertente racconto musicale sulla storia del clown, la figura artistica che è
all’origine dei comici e dei cabarettisti di ogni e poca.

Un
concertospettacolo da cantastorie ironico, con un occhio alla società che ci
circonda, tra re e buffoni che si scambiano ogni giorno i ruoli, in cui lo
chansonnier Giangilberto Monti mischia una dozzina di canzoni originali, molti
aneddoti storici e improvvisazioni sul pubblico.

Un
po’ recital musicale e un po’ concerto teatrale, Opinioni da Clown è anche il nuovo album
di Giangilberto Monti, uscito a gennaio 2015 su etichetta Egea Music (ed. Warner
Chappell) con gli spiazzanti e spesso ironici arrangiamenti del torinese Bati
Bertolio.

Un
CD di brani inediti dopo il lungo lavoro sul recupero della comicità musicale
italiana (Comicanti, doppio cd-book Egea 2013) e i molti dischi tratti dal
repertorio francese che Monti ha spesso tradotto in italiano negli ultimi
vent’anni: dalle ballate anarcoidi di Boris Vian alle provocazioni melodiche di
Serge Gainsbourg, fino ai sulfurei versi di Léo Ferrè.

I
clown, quando cantano, ci ridono sopra. Fanno i pagliacci, ma non sono
marionette. Ecco perchè non se ne stanno mai zitti…in scena con

Roberto
Carlotti – fisarmonica, bouzouki, mandolino

Paolo
Rigotto – batteria e percussioni

Massimo
Villa – chitarre

Zelig
Cabaret
Viale
Monza 140 – 20125 Milano
www.areazelig.it

Ingresso
tavolo 12€ – tribuna 10€

I
prezzi indicati si intendono senza consumazione ed eventuale prevendita

Infoline
e prenotazioni tel. 02.255.1774 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e
dalle 14.00 alle 18.00 – nelle sere di spettacolo anche dalle 18 alle 20.30 –
sabato e domenica dalle 18.00 alle 20.30)

Acquisti
ondine su
www.ticketone.it

INIZIO
spettacolo ore 21.30 – Ingresso consentito ai maggiori di anni 14

BIOGRAFIA

Scrittore
e chansonnier, Giangilberto Monti scrive le prime canzoni a metà degli anni
Settanta. Frequenta il mondo delle etichette indipendenti di quel periodo,
conosce il produttore Nanni Ricordi e i cantautori Ricky Gianco e Ivan Cattaneo
e si laurea in Ingegneria a Milano, firmando subito dopo per la CBS, ora Sony
Music. Nei suoi primi album (L’ordine è pubblico?, 1978; Il giro del giorno,
1979; E domani?, 1981) alterna testi poetici di impegno civile a brani
sarcastici sulla società dell’epoca.

Intraprende
una parallela attività teatrale: studia canto con Cathy Berberian, recita con
Dario Fo e Franca Rame, si diploma alla Civica Scuola d’Arte Drammatica di
Milano e scrive con Flavio Premoli, tastierista della PFM, la rock-opera Guardie
e Ladri (1982), un album che ospita tra gli altri Alberto Camerini, Francesco Di
Giacomo del Banco, Anna Oxa e il vocalist Bernardo Lanzetti. Sempre con Premoli
scrive canzoni per Fiordaliso e Anna Oxa, firmando con il violinista Mauro
Pagani La mia razza (1990), per Mia Martini.

Lungo
gli anni Ottanta frequenta l’ambiente dello Zelig di Milano, collaborando come
autore con i comici Aldo Baglio e Giovanni Storti – del futuro trio Aldo,
Giovanni & Giacomo – il cabarettista Marco Della Noce e il duo dei Fichi
d’India. Scrive e recita con l’attrice Lella Costa, realizza spettacoli di
teatro-canzone con il jazzista Gaetano Liguori e il compositore Sergio Conforti,
il Rocco Tanica di Elio & Le Storie Tese, firma sceneggiati per la Radio
Svizzera Italiana.

Dopo aver messo in scena con la jazzista Laura Fedele
il repertorio musicale di Dario Fo (1999-2000), sviluppa un’attività di
scrittore e saggista con Garzanti, che gli pubblica il Dizionario dei Cantautori
(2003-2005), firmato con Veronica Di Pietro, e il Dizionario dei comici e del
Cabaret (2008). Negli stessi anni rievoca il periodo sessantottino con lo
spettacolo Un po’ dopo il piombo e l’album di brani inediti Ce n’est qu’un
début, a cui seguirà il CD Comicanti – entrambi pubblicati con Carosello Records
– nel quale duetta con una quindicina di artisti comici, interpretando i
migliori brani della comicità musicale italiana, da Ettore Petrolini a Dario Fo.
La sua versione teatrale, diretta da Vito Molinari, lo vede sul palco con Flavio
Oreglio e Stefano Nosei (2010-2011).

Dal
1994 sviluppa la sua passione per la musica francese: intraprende una lunga
ricerca sull’opera di Boris Vian, curando con Giulia Colace il volume Boris
Vian-Le canzoni (Marcos y Marcos), pubblica un’omonima scelta di brani
dell’artista francese, da lui adattati in italiano (Manifesto) e mette in scena
La Banda Bonnot – storia del bandito anarchico Jules Bonnot, su canzoni inedite
di Vian – che nel 2004 vince il Prix Suisse come radiodramma musicale ed esce in
CD per la FolkClub Ethnosuoni. Due anni dopo sarà la volta di Maledette Canzoni
omaggio discografico a Vian, Léo Ferré e Serge Gainsbourg, di cui Monti à il
primo in Italia a tradurne i brani – seguito nel 2011 dal progetto Belle Équipe,
show musicale con il comico Alberto Patrucco e la cantautrice Andrea Mirò,
preceduto da Maledetti Francesi (NdA, 2010), un libro nel quale racconta i canti
ribelli e le vite degli chansonnier, gli stessi che hanno segnato la storia del
nostro cantautorato.

Uncategorized

Il mare più bello 2016

  LaGuida blu di Legambiente e Touring Club Italiano Domusde Maria, Pollica e Castiglione della Pescaia dominano la classifica Sardegnasuperstar con 5 località tra le migliori Molveno(Tn) si conferma ancora vincitrice della classifica dei laghi Lecinque vele premiano 19 località marine e 7 lacustri Oltrea un eccezionale e riconosciuto pregio naturalistico, possono vantareuna buona gestione […]

Read More
Uncategorized

11 Giugno 2016 GAETANO CURRERI E I SOLIS STRING QUARTET PER LA 61a EDIZIONE DEL PALIO REMIERO DELLE ANTICHE REPUBBLICHE

foto mostra collettiva fotografica regata 2012 libro pica Alle 21.30 il live gratuito in piazza Municipio ad Amalfi. Corse speciali della Tra.vel.mar. per il concerto, da e per Salerno, Minori, Maiori In mattinata presso il Comune di Amalfi l’inaugurazione della collettiva fotografica con le immagini più belle dell’edizione 2012 e il gemellaggio tra le ANPAS […]

Read More
Uncategorized

Gli Europei con #Sisal e #SportItalia da Sisal Wincity di P.zza Diaz Milano

Gli Europei si giocano da Sisal Wincity di P.zza Diaz Milano Insieme a Sportitalia e tanta passione Milano, 10 giugno 2016 – Sisal Wincitye Sportitalia saranno insieme per tifare la nostra Nazionale nella prima grande sfida Belgio-Italia di lunedì 13 giugno. Lo spazio polifunzionale Sisal Wincity di Milano Diaz sarà, infatti, il palcoscenico di una […]

Read More