VERONA LEGEND CARS 8-10 MAGGIO 2015 #expo2015

 

Più ancora che un nuovo appuntamento nel panorama internazionale, Verona Legend Cars si presenta come un modo nuovo di intendere un Salone dedicato all’auto: Heritage e contemporaneo non sono mai stati così uniti, né è mai stata prevista una così forte partecipazione del pubblico che potrà non solo vedere, ma vivere l’oggetto della sua passione in prima persona. Tutto questo è il frutto di una progressiva presa di coscienza da parte dell’intero settore dell’Automotive: l’auto d’epoca è il bacino di originalità e tradizione al quale l’auto contemporanea attinge per ribadire la propria unicità. Nello stesso tempo, è lo scrigno di storia, qualità, epopea capace di suscitare l’emozione e l’interesse di milioni di appassionati.
Per questo, tra l’8 e il 10 maggio 2015 alla Fiera di Verona le più importanti Case dell’Automotive presenteranno storia e contemporaneità in una formula perfettamente sinergica: le auto che hanno fatto grandi i loro marchi a fianco dei modelli all’avanguardia e alla possibilità di provarli in test drive.
“E’ un cerchio che si chiude – spiega Mario Carlo Baccaglini di Intermeeting, la società che organizza Verona Legend Cars assieme alla Fiera di Verona – Oggi l’unione tra Heritage e contemporaneità è un fatto inconfutabile: lo è nei più importanti Saloni Internazionali come nelle campagne pubblicitarie dei principali Marchi. La forza di un nuovo modello risiede parimenti nel suo futuro e nel suo passato. Chi ama l’auto d’epoca ama anche l’auto in assoluto e rappresenta, di gran lunga, il principale pubblico di riferimento per l’Automotive. Verona Legend Cars è alla testa di questa evoluzione internazionale grazie alla pluridecennale esperienza di Intermeeting che per prima portò in Italia l’intuizione che Heritage e contemporaneità fossero parti inseparabili di un unico mondo: quello dell’auto”.
Per questo, fin dalla prima edizione Verona Legend Cars si presenta come un Salone di respiro europeo che si rivolgerà ad un pubblico internazionale facendo incontrare il meglio della qualità italiana e dell’Heritage internazionale.   
“Il nuovo evento di maggio, che Veronafiere lancia in collaborazione con Intermeeting, è incentrato sul binomio auto e passione – spiega Diego Valsecchi, Direttore commerciale di Veronafiere – Si tratta di una manifestazione con esposizione e vendita delle più belle e rare auto d’epoca, la presenza delle case ufficiali con l’obiettivo di fidelizzare il marchio attraverso la valorizzazione dei loro modelli storici, senza dimenticare i club con raduni e incontri, i ricambi, le esibizioni, il mondo vintage e tanto altro ancora. Questi gli ingredienti di una rassegna che vuole andare oltre la fiera tradizionale attraverso eventi speciali all’interno del quartiere fieristico e tour intorno a Verona, coinvolgendo il territorio e facendolo scoprire e vivere ai partecipanti. Un momento di aggregazione che intende trasformare Verona in un riferimento europeo della cultura e della passione dell’auto”.
I GRANDI MARCHI PRESENTI
Quattro le Case automobilistiche che hanno già ufficializzato la loro presenza: Aston Martin, Porsche, Volvo e Tesla saranno in fiera con i loro stand mentre altri grandi marchi stanno concordando la loro partecipazione. Confermata anche la partecipazione delle principali riviste di settore italiane e internazionali – con particolare attenzione al mercato di lingua tedesca. In chiusura gli accordi con tre importanti musei europei e Registri storici in Italia e all’estero ai quali si aggiungono gli anniversari d’eccezione, a partire dai sessant’anni della Giulietta Spider e dagli ottanta di Jaguar.

LA PARTECIPAZIONE DEL PUBBLICO
Raduni internazionali, come quello dedicato alla Giulietta, all’interno del quartiere fieristico che ospiterà le vetture d’epoca in speciali aree parcheggio appositamente destinate per tutta la durata dell’evento. A Verona Legend Cars le auto non sono solo esposte: prendono vita nei test drive dei nuovi modelli e nelle sfilate e nella gara di regolarità per i capolavori del passato.
L’INAUGURAZIONE ASPETTANDO LA MILLE MIGLIA A VERONA
Verona Legend Cars inaugura con una Preview d’eccezione che è una prima assoluta nel panorama fieristico. L’Automobile Club Verona, in collaborazione con il Comune di Verona e con il patrocinio di ACI Brescia, 1000Miglia Srl, Museo Mille Miglia, Museo Nicolis e Aci Storico, organizzerà una speciale manifestazione di regolarità che metterà in palio, per il vincitore, l’iscrizione gratuita alla Mille Miglia 2016. Potranno partecipare equipaggi da tutto il mondo purché a bordo di vetture che vantino nel palmares una partecipazione alla Mille Miglia, la Corsa più bella del mondo, nel periodo d’oro 1927-1957. Queste vetture da sogno tingeranno Verona di vintage in una variegata due giorni di appuntamenti e competizioni sportive. I partecipanti si riuniranno il pomeriggio di venerdì 8 al Museo Nicolis a Villafranca di Verona raggiungendo piazza Bra dove le auto d’epoca rimarranno esposte per tutta la serata. Alle 21:00 è previsto il concerto all’Arena con un orchestra formata da 80 elementi e 3 solisti. Sabato 9 sarà la volta della Valpolicella sulle cui colline inizieranno le prove di regolarità che si concluderanno, nel pomeriggio, all’interno del quartiere fieristico. La sera, sempre in fiera, si terrà la cena di gala con la consegna, ai vincitori, del Trofeo Luciano Nicolis, fondatore dell’omonimo museo, e la proiezione del promo del film “Rosso Mille Miglia” di Claudio Uberti. Madrina della serata sarà Francesca Rettondini.

LA PROIEZIONE INTERNAZIONALE
Per conquistare il mercato estero bisogna fondere qualità italiana e strategia internazionale. Lo sanno bene gli organizzatori di Intermeeting dopo vent’anni di esperienza in Auto e Moto d’Epoca, la prima fiera del settore in Europa.
Fortissima, perciò, la proiezione estera del nuovo Salone nella campagna di informazione, pubblicità e affissioni che raggiungerà centinaia di migliaia di appassionati in tutta Europa e porterà l’attenzione dell’Heritage mondiale su Verona; internazionale il pubblico di riferimento, con oltre un milione di presenze estere registrate sul territorio veronese nel solo mese di maggio; internazionali gli espositori, con i migliori acquirenti, commercianti ricambisti, collezionisti, club e scuderie del vecchio continente che hanno già confermato la loro presenza. Internazionale, infine, è stata la partecipazione al Salone parigino Rétromobile dove convergono espositori e visitatori da ogni parte del mondo e dove Verona Legend Cars ha riscosso grande interesse e adesioni tra operatori del settore, appassionati e club in vista di raduni e partecipazioni.
La fiera di Verona è un crocevia internazionale con oltre 90mila metri quadrati espositivi messi a disposizione del Salone, 12mila parcheggi, dotazioni all’avanguardia che ospitano abitualmente rassegne di fama mondiale come Vinitaly e Fiera Cavalli; un aeroporto di livello europeo e un enorme bacino di visitatori dall’estero.
Grazie alla confluenza di tutti questi ingredienti Verona Legend Cars ospiterà il meglio dell’Heritage mondiale, aprendo alla qualità italiana le porte di un mercato europeo e internazionale in continua crescita.

L’ALLEANZA CON LA CITTA’ SCALIGERA
Un fiore all’occhiello per la città scaligera. Nasce anche con questo obiettivo, la sinergia che si sta sviluppando tra il Salone e la quarta città d’arte italiana. Verona, con oltre un milione di presenze estere sul suo territorio nel solo mese di maggio offre un insuperabile bacino di visitatori stranieri, presso i quali la cultura dell’auto d’epoca è particolarmente sviluppata. Nello stesso tempo, il target di visitatore al quale Verona aspira è precisamente quello cui si rivolge il Salone scaligero: un visitatore attento alla bellezza, aperto alla scoperta dei prodotti di qualità, dell’arte e alle occasioni di conoscere il territorio veronese e visitarlo in maniera slow. Per questo Verona Legend Cars ha investito in una forte campagna promozionale sulle principali riviste estere e sta stringendo sinergie con la Camera di Commercio e i principali attori turistici ed enogastronomici che si aggiungono alla stretta collaborazione con il Museo Luciano Nicolis, bastione del motorismo veronese. “Vino e prodotti di altissima qualità, borghi medievali, il Lago di Garda, il fascino dell’auto d’epoca, la leggenda di Giulietta e Romeo, l’Arena e il Teatro romano il tutto concentrato attorno a una fiera internazionale rinomata nel mondo: sono i presupposti di un’alleanza vincente – spiega Mario Carlo Baccaglini – Vogliamo che i visitatori di Verona Legend Cars scoprano la qualità di Verona e immaginino cosa possa essere un raduno internazionale a Soave, in Valpolicella, in piazza Bra o sul Lago di Garda. Nello stesso tempo, portiamo le auto d’epoca fuori dalla fiera, davanti all’Arena di Verona, perché tutta la città possa ammirarle. Verona Legend Cars diventerà un motivo in più per un viaggio a Verona e la presenza delle splendide attrazioni del territorio saranno un incentivo in più per visitare Verona Legend Cars. Questa è una fiera che abbraccia la città”.

Uncategorized

FESTIVAL VERDI 2017 ANTEPRIMA dal 28 settembre al 22 ottobre 2017 @FestivalVerdi #Festivalverdi

Jérusalem, Falstaff,La traviata, Stiffelio, Messa da Requiem Parma e Busseto, dal 28 settembre al 22 ottobre 2017                                                            www.teatroregioparma.it In occasione del debutto del Festival Verdi 2016, sabato 1 ottobre, il Direttore generale del Teatro Regio di Parma Anna Maria Meo ha annunciato in anteprima i principali appuntamenti del Festival Verdi 2017, che si svolgerà […]

Read More
Uncategorized

Buongiorno da Il Lombardia 2016‏ #Girolombardia @Girolombardia

Como, 1 ottobre 2016 – Buongiorno da Il Lombardia NamedSport, ultima Classica Monumento dell’anno, che celebra le 110 edizioni con un percorso selettivo con oltre 4.400 metri di dislivello. Partenza da Como ed arrivo a Bergamo dopo 241 km.  Guarda il Video di Eventinews24.com https://www.youtube.com/watch?v=bY2B6D5aeiI Al via tra gli altri Fabio Aru (Astana Pro Team) e Romain […]

Read More
Uncategorized

GIOVANNA D’ARCO DEBUTTA AL FESTIVAL VERDI #Parmateatro

GIOVANNA D’ARCO DEBUTTA AL FESTIVAL VERDI NEL NUOVO ALLESTIMENTO DI SASKIA BODDEKE E PETER GREENAWAY L’opera in scena nel secentesco teatro ligneo, con Ramon Tebar alla guida dei Virtuosi Italiani e del Coro del Teatro Regio di Parma e del cast composto da Vittoria Yeo, Luciano Ganci, Vittorio Vitelli, Gabriele Mangione, Luciano Leoni Teatro Farnese […]

Read More