Albergabici 2015 – Adesioni aperte fino al 24 febbraio 2015

Adesioni
aperte fino al 24 febbraio per

Albergabici 2015

Un’ottima opportunità per le strutture
ricettive di ogni tipologia

 che desiderano farsi conoscere dal vivace
target dei ciclo-turisti.

Milano, 15 gennaio 2015 –Sono molte le novità per le strutture ricettive italiane
“amiche della bicicletta” che vogliono farsi conoscere attraverso Albergabici.it, il motore di ricerca in
tre lingue – italiano, inglese e tedesco
– creato e gestito da FIABFederazione Italiana Amici della Bicicletta, attraverso il quale i
turisti sulle due ruote possono facilmente individuare hotel, pensioni, bed
& breakfast, campeggi, ostelli, agriturismi, rifugi montani, residence e
alberghi diffusi che garantiscono un’accoglienza dedicata ai clienti in
bicicletta.

Il cicloturismo è un fenomeno
in forte espansione e rappresenta una vera opportunità per le strutture
ricettive di ogni tipo. La sola FIAB, attraverso le oltre 140 associazioni
presenti in tutto il territorio italiano, muove ogni anno oltre 130.000 persone
in gite e vacanze sulle due ruote che prevedono almeno un pernottamento fuori
casa. Per non parlare di chi parte individualmente e dei tanti cicloturisti
stranieri che amano pedalare sugli itinerari di casa nostra in vacanze
rigeneranti per il corpo e lo spirito.

Chi decide di intraprendere una vacanza in bici valuta con grande attenzione la possibilità di alloggiare in strutture
accoglienti, con un ricovero garantito per le biciclette e una serie di servizi
accessori
necessari a chi si muove senza un grande bagaglio al seguito.

hotel e alloggi interessati a farsi
conoscere dal popolo dei ciclo-viaggiatori
hanno tempo fino al 24 febbraio per aderire ad Albergabici.it, scegliendo una
delle due formule previste per il 2015:

      
iscrizione “base”
al costo di 30 euro annuali che dà diritto alla presenza sul motore di ricerca Albergabici.it con una propria
scheda informativa
(completa di 10 immagini e mappa) e alll’abbonamento a
BC, la rivista della FIAB;

          
 

      
iscrizione come struttura
ricettiva attestata “amica della bicicletta”
(costo annuale di 60 euro + 1 euro per
ogni camera) che prevede, oltre alla presenza su Albergabici.it e
all’abbonamento alla rivista BC, anche l’inserimento nell’Annuario Albergabici 2015 stampato da FIAB in 30.000 copie e
distribuito attraverso le associazioni locali, i soci, le fiere di settore e
altre innumerevoli manifestazioni che hanno la bicicletta per protagonista.

Chi vuole essere presente in Albergabici come struttura ricettiva “amica della bicicletta” deve
garantire ai clienti sulle due ruote alcuni
“servizi di base”
come: la possibilità di pernottare anche per
una sola notte; un ricovero coperto e sicuro per le bici; un kit base per le
riparazioni; un luogo adatto per lavare e asciugare gli indumenti e le
attrezzature tecniche; mappe dei migliori itinerari ciclabili della zona;
indicazioni dei negozi di bici e officine specializzate nelle vicinanze; e
proporre una sostanziosa colazione con alimenti adatti all’attività fisica. Ogni
hotel, b&b o agriturismo può, naturalmente, offrire altri servizi dedicati,
che verranno segnalati nella scheda tecnica di riferimento sia sul sito sia
sull’annuario.

“Con il preciso obiettivo di
mettere a disposizione degli utenti di Albergabici.it un ventaglio di strutture ricettive assolutamente motivate
ad accogliere turisti che viaggiano in bicicletta
, a partire da quest’anno
abbiamo deciso di eliminare dal nostro motore di ricerca l’inserimento gratuito
di hotel e altre strutture ricettive
– spiega Michele Mutterle,
responsabile per il servizio Albergabici di FIAB. –  Nato del 2003 Albergabici si propone infatti di segnalare le
strutture idonee ai ciclisti mettendo in rete informazioni (difficilmente
reperibili in altro modo) utili per chi viaggia in bici o desidera effettuare
escursioni nei dintorni del luogo di vacanza”.

Un’altra novità di Albergabici è il nuovo
spazio recensioni riservato ai ciclo-viaggiatori ospiti delle strutture
“amiche della bicicletta” che,
direttamente attraverso il sito, potranno
inviare segnalazioni sui servizi ricevuti con commenti positivi o consigli per
migliorare l’accoglienza, indicando, inoltre, se i “servizi di base”
dichiarati nella scheda dell’hotel, del b&b o dell’agriturismo di
riferimento erano presenti o meno. Le recensioni
degli ospiti
vengono messe on line da FIAB su Albergabici.it e
rappresentano un ulteriore elemento di valutazione da parte di chi deve
individuare un alloggio adatto alla sua prossima vacanza in bicicletta.

Per info: www.albergabici.it

Le strutture ricettive interessate ad
iscriversi ad Albergabici
possono contattare,
entro il 24 febbraio, Michele
Mutterle, responsabile servizio Albergabici di FIAB, scrivendo a  info@albergabici.it
o chiamando il 339
7007544 (dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 16:00).

Albergabici.itnon è un portale di prenotazioni alberghiera né un
e-commerce del mondo ricettivo, ma un servizio di consulenza creato e gestito
da FIAB per il cicloturismo. Si integra con il portale Bicitalia.org, dove
visualizzare la posizione delle strutture ricettive presenti sul sito, in
riferimento alle principali ciclovie della rete Bicitalia.

Fondata nel 1988, FIAB Onlus-Federazione Italiana Amici della
Bicicletta
è oggi la più forte realtà associativa dei ciclisti italiani non
sportivi. Con circa ventimila soci suddivisi in 142 associazioni sparse su
tutto il territorio italiano, FIAB è prima di tutto un’organizzazione
ambientalista che, come riporta il suo Statuto, promuove la diffusione della
bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico in un quadro di riqualificazione
dell’ambiente, urbano ed extraurbano.

Forte della presenza tra i suoi
soci di numerosi esperti in campo sanitario, giuridico, urbanistico,
ingegneristico e paesaggistico, FIAB è diventata, negli anni, il principale
interlocutore di numerosi enti locali sull’importante tema della mobilità
sostenibile.  FIAB è stata riconosciuta
dal Ministero dell’Ambiente quale associazione di protezione ambientale (art.
13 Legge n. 349/86) e inserita dal Ministero dei Lavori Pubblici tra gli enti e
associazioni di comprovata esperienza nel settore della prevenzione e della
sicurezza stradale.

Tra le numerose iniziative, FIAB
organizza ogni anno Bimbimbici, manifestazione nazionale dedicata a bambini e
ragazzi che nel 2013 ha toccato 250 città, e Bicistaffetta, per promuovere il
cicloturismo quale volano economico del nostro Paese. Fiab aderisce a
E.C.F.-Federazione Europea dei Ciclisti. Presidente di FIAB è Giulietta
Pagliaccio.

Per ulteriori info:www.fiab-onlus.it

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More