Press "Enter" to skip to content

Premio “Le Velo”: svelati i nomi dei premiati dell’edizione 2014

Martinelli, Bonaccorsi, Azzurra Volley, CSF e Auro Bulbarelli si
aggiungono ad un ricco albo d’oro

Grandi nomi per la diciottesima
edizione di “Le Velo”

Nel corso della serata premiazione del concorso fotografico, mostre e
presentazioni.

 

Nomi
importanti e presenze significative per un premio che taglia un traguardo prestigioso
come quello della “maggiore età”. Storie di sport e di vita che si intrecciano,
in un’edizione 2014 ispirata allo “sport pulito”, alla lotta e la prevenzione
del doping ed alla pratica sportiva come modello etico di vita sopratutto per
giovani ed adolescenti.

Il Premio
Internazionale “Le Velo – L’Europa per lo sport”,
ormai appuntamento fisso a
livello nazionale tra i premi sportivi, voluto e ideato dall’attuale
Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Riccardo Nencini, si
svolgerà quest’anno lunedì 22 Dicembre, dalle 20, nell’ormai consueto splendido
scenario della Fattoria Il Palagio di Scarperia. Sarà un’edizione
speciale che celebrerà nel migliore dei modi, con un parterre d’eccezione, la
memoria di Alfredo Martini, gloria del ciclismo e dello sport nazionale,
fino allo scorso anno parte attiva e membro della giuria del Premio stesso. 

Saranno
cinque i premiati di quest’anno: Giuseppe Martinelli, attuale Direttore
Sportivo dell’Astana, che con Vincenzo Nibali ha vinto quest’anno il Tour de
France e già direttore sportivo di Marco Pantani e prima ancora medaglia
olimpica ed a lungo ciclista professionista; Costanza Bonaccorsi, atleta
della Canottieri Comunali di Firenze, giovane Campionessa del Mondo di discesa,
in una disciplina impegnativa e difficile quanto ancora non adeguatamente
conosciuta; il Bisonte Azzurra Volley di San Casciano, che da un piccolo
centro di provincia e con una politica di valorizzazione dei giovani, è andata
a crescere come realtà ogni anno, riuscendo a conquistare, al termine di una
straordinaria stagione, il massimo campionato nazionale; il Centro di
Solidarietà Firenze
, fondato da Don Stinghi per recuperare e strappare
giovani e meno giovani dalle dipendenze, ha sempre utilizzato lo sport come
strumento di riscatto sociale e di ricostruzione umana, elaborando inoltre recentemente
un progetto per analizzare e prevenire l’abbandono precoce dello sport; Auro
Bulbarelli
, fino al 2009 emozionante voce RAI del ciclismo italiano,
scrittore di libri dedicati al mondo delle due ruote, attuale vicedirettore di
Rai Sport. Nomi quindi, anche quest’anno, di assoluta importanza che vanno ad
aggiungersi ad un prestigioso albo d’oro.

La
manifestazione darà inoltre anche quest’anno grande attenzione alla solidarietà,
in un momento Telethon, presentato da Paola Leoni, con la premiazione
per l’Associazione Girotondo per il Meyer, da anni in prima linea per
aiutare l’importante struttura fiorentina, eccellenza a livello internazionale
per la salute dei bambini.

Non
mancheranno quindi numerose presentazioni, legate a progetti di promozione
territoriale ed al ciclismo in particolare. Sarà quindi presentato il progetto
della creazione di una sezione mugellana dell’Unione Nazionale Veterani
dello Sport,
che raccolga esempi meritevoli tra chi, non solo sul campo di
gara ma anche nell’ambito organizzativo o nel semplice volontariato, ha
dedicato la propria vita allo sport.

A
completare la serata, organizzata dalla Periscopio Comunicazione, la
premiazione del concorso fotografico “Scatti
(puliti) – come le immagini raccontano la differenza tra sport e doping”,
che
ha visto la partecipazione di fotografi da tutta Italia e che nella serata
vedrà esposte le foto in concorso e la loro consegna al Comune di Vicchio
che le utilizzerà per mostre e per caratterizzare alcuni spazi pubblici allo
sport dedicati.

Tutte le
novità, gli aggiornamenti, regolamento e scheda di partecipazione del concorso
fotografico, oltre a gallerie fotografiche, news e albo d’oro delle passate
edizioni, si trovano sul sito www.levelo.it

Firenze, 02 dicembre 2014

Mission News Theme by Compete Themes.