Press "Enter" to skip to content

da venerdì 28 novembre – Ciclo di incontri sullo spettacolo ” Trieste, una città in guerra”

Trieste,
una città in guerra / Trst, mesto v vojni

Ciclo
di incontri sull’ideazione e creazione di uno spettacolo teatrale

Trst, mesto v vojni- Trieste, una città in guerra (foto Luca Quaia) (57)
  • VENERDì 28 novembre al
    Teatro Sloveno alle ore 19.00

Incontro
con gli autori Marko Sosič e Carlo Tolazzi

Moderatore:
Franco Però

  • LUNEDì 1 dicembre al
    Politeama Rossetti alle ore 17.30

Incontro
con lo storico Fabio Todero, il regista Igor Pison, la dramaturg Eva
Kraševec

Moderatore:
Marta Verginella

  • VENERDì 12 dicembre al
    Politeama Rossetti alle ore 17.30

Incontro
con il cast dello spettacolo

Trieste,
una città in guerra
è uno spettacolo molto particolare, dalla nascita del
progetto alla sua realizzazione, dalle idealità e dal senso che ne sono alla
base, alla concreta realizzazione del lavoro con una compagnia mistilingue e
ricca di talenti. La coproduzione del Teatro Stabile Sloveno, del Teatro Stabile
del Friuli Venezia Giulia e della Casa del lavoratore teatrale su testi di Marko
Sosič e Carlo Tolazzi è un progetto  che ha registrato un notevole interesse da
parte dei media e del pubblico che ha riempito in tutte le serate il Ridotto del
TSS, dove le repliche proseguiranno fino al 30 novembre. Dal 2 al 22 dicembre lo
spettacolo si sposterà sul palcoscenico della Sala Bartoli al Teatro Stabile del
Friuli Venezia Giulia. 

Le
repliche verranno accompagnate nei prossimi giorni da un ciclo di
incontri
sull’ideazione e la creazione di questo importante progetto. Nei
tre appuntamenti a ingresso libero, il pubblico potrà scoprire tutte le fasi
della creazione dell’allestimento, avvalendosi della preziosa testimonianza dei
creatori. Il primo incontro sarà in programma venerdì 28 novembre alle ore
19.00 nel Ridotto del Teatro Stabile Sloveno
. Franco Però, direttore del
Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, sarà il moderatore di questa
interessante conversazione che avrà come protagonisti i due autori del
particolarissimo testo teatrale bilingue, Marko Sosič e Carlo Tolazzi. Lo
spettacolo Trieste, una città in guerra nasce infatti dall’unione di due
diversi testi teatrali, entrambi inediti e commissionati proprio per questo
progetto, scritti l’uno in lingua slovena, l’altro in italiano, e che si
confrontano da diversi punti di vista sul tema  della Grande Guerra.

Lunedì
1 dicembre alle ore 17.30 seguirà al Caffè Rossetti
l’incontro sul tema del
rapporto tra la storia e la trasposizione letteraria-teatrale. Protagonisti
dell’incontro, che verrà moderato dalla storica Marta Verginella, saranno il
regista dello spettacolo Igor Pison, la dramaturg Eva Kraševec e lo storico
Fabio Todero, che ha collaborato con le sue competenze nella prima fase della
genesi del progetto teatrale. Venerdì 12 dicembre alle ore 17.30 sarà invece
la Sala Bartoli
a ospitare l’ultimo incontro, al quale parteciperà l’intero
cast dello spettacolo. Assieme agli artisti che hanno realizzato l’importante
produzione, il pubblico esplorerà il magico momento delle prove, dalla prima
lettura e comprensione del testo, alla memorizzazione, al momento in cui diviene
vivo sulla scena con la creazione dei personaggi, della loro anima e del loro
aspetto, la tensione dei loro rapporti. Parteciperanno all’incontro il regista,
il costumista Igor Pahor e gli attori Nikla Petruška Panizon, Lara Komar, Maria
Grazia Plos, Tadej Pišek, Massimiliano Borghesi, Primož Forte, Adriano Giraldi,
Maurizio Zacchigna, Roberta Colacino e Lorenzo Zuffi.

Mission News Theme by Compete Themes.