Contemporary Music Hub Milano – Nasce il primo network di musica contemporanea in Italia 19.12.2014

Contemporary
Music Hub Milano

Nasce il primo
network di musica contemporanea in Italia

 

MusicHub©Silvia-Bavera-2014_I3A6192

Milano, 19 dicembre 2014 – Si è inaugurato ieri
sera, alla Fabbrica del Vapore di
Milano,
il Contemporary Music Hub
Milano
, associazione di secondo
livello in cui convergono sei realtà produttive con base a Milano che operano
nell’ambito della musica contemporanea
e delle arti performative. Music Hub
è il nuovo network di produzione
artistica, start-up nata grazie alla collaborazione del Comune di Milano
e
pensata per promuovere e supportare l’attività delle formazioni che ne fanno
parte: AGON, Divertimento Ensemble, mdi
ensemble, MMT Creative Lab, RepertorioZero, Sentieri selvaggi
.

Contemporary
Music Hub Milano nasce dall’idea dei fondatori, di cui il Comune di Milano è
stato interlocutore privilegiato e si è reso incubatore dell’iniziativa, di
creare un centro unico di servizi al fine di condividere strategie, spazi,
risorse, conoscenze, esperienze, materiali e archivi, così da ottimizzare costi,
creare un sistema di rete e liberare energie per migliorare la gestione
amministrativa e l’attività artistica.

L’Hub sarà,
nella prima fase, un’infrastruttura in
cui condividere
sale prove, uffici, strumenti musicali (compreso
il noleggio e la disponibilità di pianoforti, del parco percussioni, degli
strumenti speciali), strumenti tecnologici (computer, servizi internet),
servizi organizzativi e di promozione.

Non
secondariamente, però, diverrà luogo di
produzione culturale aperto alla città
, in cui confluiranno tutte le
attività di formazione e divulgazione, che oggi ogni singola realtà svolge per
proprio conto e in spazi diversi: incontri
di approfondimento, lezioni, workshop, laboratori per bambini faranno parte di
un unico programma
. Un centro unico in cui operatori e pubblico potranno
accedere alle prove aperte, consultare
materiali informativi e partiture, archivi delle singole associazioni, un
archivio comune e una biblioteca
.

Infine un cartellone d’iniziative orientate alla
divulgazione dei contenuti della musica contemporanea sarà destinato ai più
piccoli,
bambini e studenti delle scuole
secondarie di primo e secondo grado, insieme a incontri con gli interpreti, con
i compositori, e prove aperte al pubblico. L’associazione promuoverà inoltre un
portale web dove sarà possibile trovare informazioni, approfondimenti e una
selezione di contributi, a firme autorevoli, sul mondo contemporaneo musicale
milanese e non solo, oltre a un’indicizzazione delle attività musicali
contemporanee in città.

Ufficio stampa
CMHM – musicpress comunicazione

Marco Ferullo: marco.ferullo@musicpress.it

Nicoletta
Tassan Solet: nicoletta.tassan@musicpress.it

Contemporary Music Hub 
Fondatori

AGON rappresenta un punto di riferimento internazionale per
la musica contemporanea e
per la produzione artistica che utilizza le tecnologie informatiche,
elettroniche e multimediali e investe nei nuovi linguaggi creativi. Dal 1990 a oggi, il centro di
produzione multidisciplinare, ricerca e sperimentazione ha realizzato oltre 350
produzioni tra concerti, opere radiofoniche, teatro-musica, video,
installazioni multimediali interattive, colonne sonore, eventi celebrativi e
progetti site specific.

Fondato nel 1977, Divertimento Ensemble ha effettuato oltre 1000 concerti e
registrato 16 CD. Dal 2004 sviluppa e coordina una serie di attività
finalizzate al sostegno della creatività dei giovani musicisti europei, con
particolare attenzione a quelli italiani; talent scouting, formazione e
sostegno nei primi passi dell¹attività professionale sono le linee guida che
animano queste attività, ciascuna delle quali ha uno sbocco conclusivo pubblico
e converge a formare una parte rilevante della stagione concertistica Rondò, 34
appuntamenti fra concerti e incontri di approfondimento sulla musica d¹oggi.

mdi ensemble nasce nel 2002 su iniziativa di sei
giovani musicisti uniti dalla passione per la musica contemporanea, grazie
all’appoggio dell’associazione Musica d’Insieme di Milano.

L’ensemble lavora al fianco di compositori quali Helmut Lachenmann, Sofia
Gubaidulina, Dai Fujikura, Gerard Pesson, Pierluigi Billone, Fabio Vacchi,
Mauro Lanza, valorizzando contemporaneamente musiche di giovani compositori
emergenti del panorama internazionale. mdi è da tre anni artist in
residence presso il Festival Milano Musica. Diverse le collaborazioni di
prestigio con direttori come Beat Furrer, Pierre Andrè Valade, Yoichi Sugiyama
e Robert HP Platz. Dal 2008 l’mdi fa parte di RepertorioZero, progetto
interamente dedicato alla performance su strumenti elettrici ed amplificati.

MMT Creative Lab (Musica Musicisti Tecnologie) si occupa la ricerca musicale,
lo sviluppo della cultura musicale e l’applicazione di tecnologie innovative
alla musica e nuovi media.

L’unicità dell’opera di MMT Creative Lab si fonda sul concetto cardine di
intendere la musica, in tutte le sue applicazioni, come elemento fondante per
il benessere di ogni persona e per una crescita più armonica della società. La
convinzione che l’ascolto e la pratica della musica possano portare ad una
migliore qualità della vita è alla base di tutte le iniziative.

RepertorioZeroè un gruppo internazionale di
compositori e musicisti, ideato a Milano nel 2008 da Andrea Minetti, Paola Elia
e Giovanni Verrando, che compie ricerca sul linguaggio e sugli strumenti
musicali, collabora con autori provenienti da tutto il mondo e produce concerti
ed eventi esclusivi. Musicisti, perfomer e registi del suono utilizzano strumenti
elettrici, informatici, concreti e amplificati, lavorando a stretto contatto
con i compositori che sviluppano la propria personale ricerca attraverso opere
commissionate da R0, o eseguendo brani di repertorio che includano la nuova
liuteria.  Ha ricevuto il Leone d’Argento
alla Biennale di Venezia nel 2011 per “per la propria ricerca innovativa, nel
modo di lavorare con la musica d’oggi.”

Sentieri selvagginasce nel 1997 con lo scopo di avvicinare la musica
contemporanea al grande pubblico. L’ensemble diretto da Carlo Boccadoro
collabora con i più importanti compositori della scena internazionale, come
Lang, Andriessen, MacMillan, Glass, Bryars, Nyman, Wolfe, Vacchi, che scrivono
partiture e affidano all’ensemble le prime italiane dei loro lavori. Il gruppo
promuove inoltre una nuova generazione di compositori italiani quali Boccadoro,
Antonioni, Colasanti, Mancuso, Montalbetti e Verrando. Dal 1998 Sentieri
selvaggi è regolarmente ospite delle più prestigiose stagioni musicali italiane  ed è partner dal 1998 di Teatridithalia.
Sentieri selvaggi organizza la propria stagione con cadenza annuale in
residenza al Teatro Elfo Puccini. Per diffondere la musica contemporanea in
contesti inusuali, Sentieri collabora anche con scrittori, architetti,
scienziati, video-maker, attori, registi, musicisti rock e jazz.

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More