Matisse: arriva al cinema la mostra di Londra e di New York | Solo Martedì 9 Dicembre

Dopo
lo straordinario successo del tour nel museo dell’Hermitage e tra le sale dei
Musei Vaticani

Nexo
Digital è lieta di presentare

MATISSE

L’esclusiva
visita guidata nella mostra

della Tate
Modern di Londra e del MoMA di New York

Arriva sul
grande schermo solo martedì 9 dicembre

il tour
cinematografico che guida lo spettatore

nella
trionfale mostra sui “dipinti con le forbici”

Tra
interviste esclusive, performance di danza e pezzi Jazz

ispirati
alle opere di Matisse

Trailer: http://bit.ly/14gNJxu

 Uno
spettacolo meravigliosamente orchestrato

The
Observer

Occorre
guardare tutta la vita con gli occhi di un bambino

Henri
Matisse

Dopo
l’eccezionale successo di Hermitage e Musei Vaticani 3D arriva sul
grande schermo l’acclamata mostra dedicata agli ultimi anni di Henri Matisse. 

Martedì
9 dicembre, infatti, verrà proiettato solo per un giorno nelle sale
cinematografiche italiane (elenco disponibile su www.nexodigital.it)

Matisse, il tour che guiderà gli spettatori tra le sale della mostra
The Cut-outs della Tate Modern di Londra e del MoMA
di New York
. Costretto da un cancro all’intestino e da un delicato
intervento chirurgico ad utilizzare la sedia a rotelle e a rinunciare alla
pittura, Matisse cominciò infatti nell’ultima parte della sua vita a  dedicarsi
ai “dipinti con le forbici”, realizzando i suoi celebri collages, l’arte cui
questa mostra è dedicata. L’evento al cinema svelerà così un mondo intimo
e un dietro le quinte emozionante, alla scoperta dell’artista della
Gioia di vivere”, la “belva” che spinse all’estremo i principi
impressionisti trasformando i propri quadri in pura sintesi di linee e colori.
Il film sarà arricchito da rare immagini di repertorio di Matisse al
lavoro e da uno spaccato sui preparativi della mostra che a ottobre, dopo
la tappa londinese della Tate Modern, si è spostata al MoMA di New
York.

Ma
c’è dell’altro, perché il tour cinematografico proporrà anche preziose
interviste ad esperti (come il direttore della Tate, Nicholas Serota, e
il direttore del MoMA, Glenn Lowry), vibranti letture dell’attore
britannico Simon Russell Beale, che darà voce a Matisse, e la narrazione
di Rupert Young (noto per la serie tv della BBC
Merlin).

Il
pubblico cinematografico potrà inoltre godere di spettacoli di musica e di
danza elettrizzanti,
ispirati proprio ai ritagli di Matisse. Sei anni dopo
la diagnosi di cancro, infatti, Matisse pubblicò Jazz, un libro in
edizione limitata contenente stampe dei suoi collage
. Il libro e il suo
titolo mostravano come, anche se si stava avvicinando alla fine della sua vita,
Matisse fosse un uomo sempre al passo con i tempi, tanto da paragonare i
ritmi dell’improvvisazione del jazz al proprio modo di lavorare ai ritagli.

Così, rievocando icone jazz come Charlie Parker, il celebre musicista inglese
Courtney Pine ha creato, appositamente per il film, un nuovo
personalissimo pezzo, eseguito nel cuore della Tate Modern con un trio di
percussioni, contrabbasso e sassofono.

Anche
la danza ha sempre affascinato Matisse, ispirando una delle sue composizioni più
famose, La Danza del 1909, che mostra cinque figure danzanti in
cerchio. Nel 1937, inoltre, Matisse disegnò scene e costumi per un balletto con
coreografia di Léonide Massine, basato sulla sinfonia n. 1 di Shostakovich. Per
questo il coreografo di fama mondiale Will Tuckett ha creato, assieme
alla prima ballerina del Royal Ballet di Londra, Zenaida Yanowsky, una
“risposta” all’opera di Matisse: un nuovo pezzo di danza che riflette i colori,
il dinamismo e la libertà dei ritagli e si basa proprio sulla musica di
Shostakovich.

Spiega
il regista Phil GrabskyMatisse dalla Tate Modern e il MoMA offre al
pubblico internazionale la possibilità di vedere una mostra irripetibile. Anche
chi ha avuto la fortuna di visitarla a Londra o New York, troverà nel tour
cinematografico una vasta gamma di spunti di riflessione e di contenuti
esclusivi, presentati  come di consueto nel nostro stile divertente e
accessibile
“.

Ecco
i prossimi appuntamenti della Grande Arte sul Grande
Schermo

(dettagli
e sale in aggiornamento su www.nexodigital.it)

Martedì
13 Gennaio 2015 | LA RAGAZZA CON L’ORECCHINO DI PERLA DI VERMEER (E ALTRI TESORI
DEL MUSEO MAURITSHUIS)

Tracy
Chevalier ne fece la protagonista del proprio romanzo da milioni di copie
vendute (dal quale fu tratto il film premio Oscar di Peter Webber con gli
eccezionali Sacrlet Johansson e Colin Firt). 350mila sono stati i visitatori che
in tre mesi sono corsi a incontrarla nel corso della mostra bolognese. L’opera
di Jan Vermeersi
offre oggi al pubblico in tutta la sua silenziosa e aggraziata bellezza.
Concluso un tour di due anni nei più importanti musei del pianeta, dove ha
incontrato oltre 1,2 milioni di spettatori, la gemma di Vermeer torna al
MuseoMauritshuis
 restaurata e pronta a raccontare la sua storia.

Martedì
10 Febbraio 2015 | REMBRANDT

Dalla
National Gallery di Londra e dal Rijkmuseum di Amsterdam prende il via
un
viaggio alla scoperta dell’artista protagonista assoluto del secolo d’oro
olandese
: un viaggio tra i segreti dei volti che, come dicevaErnst H. Gombrich, gli occhi sagaci e attenti di Rembrandt paiono riuscire a
svelare. Uno straordinario ed imperdibile appuntamento alla scoperta del
Rembrandt ricco e rivoluzionario degli ultimi anni, con la serie di
autoritratti e gli eccezionali chiaro scuri de La Ronda di Notte, in un
mix di storia di vita dell’artista e di dietro le quinte della
mostra.

Martedì
14 Aprile 2015 | VINCENT VAN GOGH

E’ probabilmente l’artista più amato di
tutto il mondo. Il più studiato, copiato, ammirato. Ed è proprio il Museo Van
Gogh di Amsterdam ad aprire per la prima volta le sue porte al cinema
e
mostrare i suoi tesori in un film evento sorprendente che celebrerà il 125°
anniversario della morte dell’artista. Grazie alla stretta collaborazione con
gli esperti del Museo, gli spettatori potranno gustarsi su grande schermo i
capolavori coloratissimi dell’artista mentre gli ospiti appositamente invitati
getteranno nuova luce sulla figura di Vincent Van Gogh.

Martedì
26 Maggio 2015 | GLI IMPRESSIONISTI

Uno
straordinario tour alla scoperta dei pionieri di una rivoluzione che ha
stravolto il mondo dell’arte
raccontata attraverso una nuova sorprendente
mostra sul collezionista d’arte parigino Paul Durand-Ruel, primo paladino degli
impressionisti sin da quando nel 1886 li espose a New York, facendo conoscere ai
ricchi americani la rivoluzionaria pittura francese moderna. Sarà un’immersione
nel mondo di Cezanne, Monet, Degas e compagni, gli artisti della rottura
che sarebbero diventate icone della cultura moderna.

La Grande Arte sul
Grande Schermo è distribuita in esclusiva per l’Italia da Nexo Digital con il
media partner MYmovies.it

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More