LA BORSA ROSSA: DAL LIBRO ALL’OGGETTO CON PASSIONE

LA VIA DELLA PASSIONE CONTRO LA CRISI ECONOMICA

DAL
LIBRO ALL’OGGETTO

Una
borsa rossa per ripartire e riscrivere la propria vita con uno
slancio e un entusiasmo completamente nuovi.

Èquesto il significato dellapochetteche la scrittrice e giornalista toscana Monica Cucurnia ha voluto
fare realizzare a pochi mesi di distanza dalla pubblicazione del suo
romanzo dal titoloLa
borsa rossa
(Cinquemarzo Edizioni, 2014): due famiglie, messe in ginocchio dalla
crisi economica, avviano un’azienda che produce borse artigianali di
pelle.

Isabel,
ventenne fashion victim, diventa ideatrice dei modelli dell’impresa
di cui il padre è co-titolare. Abbandona, dunque, il suo lavoro
routinario e insoddisfacente in una compagnia di assicurazioni e si
dedica alla sua passione, a lungo mantenuta segreta.

DESCRIZIONE
DELLA BORSA

La
rosa nera è simbolo del destino imprevedibile che possiamo,
tuttavia, cercare di plasmare dandogli la forma che vogliamo. Il
fiore centrale, pertanto, non è un semplice elemento decorativo e si
sposa con il rosso, colore per eccellenza della passione che tutti
dobbiamo mettere in campo per raggiungere i nostri obiettivi.

Sono
disponibili due versioni:dark
rose
– più
contemporanea – esweet
rose
– più
dolce e morbida – affinché ogni donna possa scegliere quella che
meglio la rappresenta.

L’incisioneYOUR
PASSION – THE WAY (LA TUA PASSIONE – LA VIA)
sintetizza la filosofia del romanzo: è possibile ricominciare,
magari investendo sulle proprie attitudini.

Prodotto
artigianale in vera pelle e interamente made in Italy, lapochetteè unaversione urban
style
rispetto a
quella del libro ed è stata realizzata daOfficina
della Pelle di Lucca
su progetto della giornalista – scrittrice.

Èdotata di una tracolla e di un cinturino da polso, ambedue
removibili, per adattarsi alle diverse esigenze di indosso: un uso,
easy, diurno o più elegante di sera.

Il
target?

Ogni
cuore combattivo e in cerca di emozioni (in tal caso non resisterà
al rosso); chi ha investito nella vita sulle proprie attitudini; chi,
in questa fase difficile e faticosa, deve individuare la propria
strada senza sbagliare perché ha già troppi errori alle spalle;
infine, chi ama la simbologia negli oggetti.

Le
parole sono potenti ed evocative quanto gli accessori che ogni donna
adora perché sa quanto di lei possano raccontare.

La
borsa è in vendita al prezzo di 73,00 euro più spese di spedizione
(pacco celere 1 di Poste Italiane sul territorio nazionale;
raccomandata internazionale per l’estero).

Contatti:


madeinitalylaborsarossa.blogspot.it (postacquisto
borsa rossa)
.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More