GAM Torino | VITRINE. Felipe Aguila – SURPRISE. Gianni Colosimo | dal 8 ottobre 2014 al 6 gennaio 2015

GAM Torino presenta il quinto appuntamento di Vitrine, progetto dedicato alla ricerca artistica contemporanea sviluppata in Piemonte. Tema dell’edizione 2014, curata da Anna Musini, è stato il confronto tra gli artisti e la società civile.
Protagonista del nuovo appuntamento è Felipe Aguila (Santiago del Cile, 1977; vive a Torino) con un’installazione realizzata ad hoc per Vitrine formata da video, audio e fotografie.
Il viaggio e la memoria sono al centro della ricerca dell’artista, dove esperienze personali, legate alle proprie radici, affiorano in relazione con la società contemporanea e il vissuto della collettività: lo scenario dell’Italia e di Torino interagisce spesso con l’immaginario familiare di Santiago e del Cile, mescolando l’osservazione del paesaggio urbano, del dato quotidiano, con l’analisi introspettiva della propria identità, della propria origine.
Nell’installazione una proiezione mostra immagini di repertorio dell’universo e degli astri alternati con riprese dall’alto di strade urbane che inquadrano edifici, monumenti, persone che camminano sui marciapiedi, parlano, guardano, si fermano al semaforo, davanti ai bar. Una serie di fotografie, sparse sulla parete come le costellazioni nel cielo, cristallizza particolari delle strade, cogliendo volti, gesti, ritratti: la pancia di una donna incinta, una bambina in bicicletta, il viso di un uomo sono incorniciati come dei provini o delle foto segnaletiche. L’immagine zoomata perde nitidezza e annebbia i tratti distintivi delle persone a favore di un’atmosfera indefinita e vaga, con suggestioni della tradizione del cinema italiano di Antonioni, Pasolini e Visconti, sviluppando una narrazione in cui il dato reale si confonde con elementi del ricordo, assumendo connotati di incertezza.
Nel video due voci fuori campo descrivono l’universo, cercano di dare definizioni del cosmo in una lingua sconosciuta che è tradotta nei sottotitoli, fornendo la sensazione di un filmato documentario in cui sembrano coesistere rigore scientifico e fantasia poetica. La lingua misteriosa diviene metafora dell’enigma irrisolto che l’universo rappresenta per l’uomo.
Felipe Aguila è nato a Santiago del Cile nel 1977. Ha frequentato la Universidad de Chile, facoltà di Arti Visive, dove si è laureato nel 1998, specializzandosi in pittura. Nel 2000 ha vinto una borsa di studio che gli ha consentito di iscriversi all’Accademia Albertina di Belle Arti a Torino. Vive e lavora a Torino.
VITRINE è un progetto di GAM Torino d’intesa e con il sostegno del Consiglio regionale del Piemonte, ed è a ingresso libero.
L’opera Luce distante. E lenta è realizzata con il contributo di Rete S.p.A.
8 ottobre 2014 | 6 gennaio 2015
VITRINE | III EDIZIONE
gente in strada (passaggio pedonale)
FELIPE AGUILA
a cura di Anna Musini
Collezione | Gabinetto disegni e stampe | Biblioteca d’Arte | Archivio Fotografico | GAM education
GAM collection |GAM journey | Exhibition Area | Underground project | WunderKammer | Videoteca GAM | Surprise | Vitrine | Extra GAM
Vitrine
Le ricerche d’arte a Torino e in Piemonte attraverso artisti giovani ed emergenti. L’edizione 2014, intitolata Gente in strada (passaggio pedonale), si propone di suggerire un racconto, una narrazione visiva sul nostro tempo e sulla contemporaneità storica e artistica.
a cura di Anna Musini http://www.gamtorino.it/vitrine/
VITRINE
FELIPE AGUILA
a cura di Anna Musini
dal 8 ottobre 2014 al 6 gennaio 2015
GAM
via Magenta 31, Torino
orario: martedì – domenica 10.00-18.00 giovedì: 10.00-22.30
ingresso libero a Vitrine
t. 011 4429518
gamtorino.it
GAM Torino
GAM Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea Torino
Intorno alla collezione di 45.000 opere dall’Ottocento a oggi, tra dipinti, sculture, opere su carta, installazioni, video e fotografie, GAM offre al pubblico una serie di appuntamenti temporanei con i più interessanti esponenti dell’arte, dalle grandi mostre di artisti italiani e internazionali fino alle ricerche più contemporanee dedicate ai giovani.
Un museo vivace, capace di raccogliere tante parti (dalla videoteca con oltre 2.500 opere, alla biblioteca d’arte costituita da più di 130.000 volumi, all’archivio fotografico fino al dipartimento didattico) e di curare e proporre progetti editoriali, conferenze, incontri così come di collaborare con i musei e le istituzioni più importanti al mondo. GAM è parte di Fondazione Torino Musei. fondazionetorinomusei.it

Uncategorized

Giardinity Ottobre 2016 – Villa Pisani Bolognesi Scalabrin – Sabato 22 e domenica 23 ottobre 2016 @giardinity

Un’edizione al femminile quella di Giardinity 2016: Villa Pisani Bolognesi Scalabrin Mariella Bolognesi Scalabrin, proprietaria di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin a Vescovana e ideatrice di Giardinity, insieme a Mimma Pallavicini, nuova curatrice del Garden Show nonché affermata autorità del mondo del giardinaggio, per un’edizione ricca di novità e curiosità «La collaborazione e la sinergia tra […]

Read More
Uncategorized

Intervista a Ivan Basso

Venezia, 27 settembre 2016 – A meno di un mese alla 31^ Venicemarathon del prossimo 23 ottobre, per l’ex ciclista Ivan Basso sale l’adrenalina in vista del grande debutto nella sua prima 42 km a piedi. Grazie alla collaborazione con la sua agenzia DMTC, abbiamo avuto l’opportunità di porgergli qualche domanda. Ecco cosa ci ha […]

Read More
Uncategorized

ANTEPRIMA LUCCA COMICS & GAMES 2016

Cover_Megere e Meretrici Al Lucca Comics & Games 2016, che si terrà a Lucca dal 28 ottobre al 1° novembre, verrà presentato il quinto capitolo di Squillo® “Megere e Meretrici”, nuova creazione della fervida immaginazione di IMMANUEL CASTO, prodotto dalla sua società Freak & Chic. “Megere e Meretrici” è il secondo mazzo di carte della […]

Read More