Carignano Music Experience: si chiude con le note di Tango Symphony – Serbariu a Carbonia – 7 SETTEMBRE 2014 ore 21.00:

CARIGNANO MUSIC EXPERIENCE:

SI CHIUDE CON LE NOTE DI ‘TANGO SYMPHONY’

Degustare pregiato Carignano, prodotto dalle migliori
cantine del Sulcis Iglesiente, sulle note profonde e passionali dello
spettacolo Tango Symphony.

Il prossimo 7 settembre, nella splendida cornice della
Miniera di Serbariu, si chiude la 7° edizione della rassegna Carignano Music
Experience, omaggio musicale al Re dei rossi sardi che con 5 appuntamenti
musicali ed enogastronomici ha animato le notti estive del Sulcis Iglesiente.

7 SETTEMBRE 2014 ore 21.00:

Tango Symphony
– Grande Miniera di Serbariu a Carbonia

Artisti d’eccezione del panorama
della musica d’autore hanno offerto al pubblico uno spettacolo di grande
fascino e charme in occasione della manifestazione CARIGNANO MUSIC EXPERIENCE, che si appresta a chiudere questa 7ma
edizione con ‘Tango Symphony’.

Il prossimo 7 settembre, artisti d’eccezione del panorama della danza e della
musica nazionale e internazionale offriranno al pubblico di Carignano Music
Experience 2014 uno spettacolo di grande fascino e charme. Le note eseguite
magistralmente dal vivo da Anna Tifu,
violino, da Fabio Furia, bandoneon e
direttore artistico dell’intera kermesse, Romeo
Scaccia
, pianoforte, e da Massimo
Battarino
al contrabbasso, accompagneranno le movenze di una coppia di
danzatori riconosciuta tra le migliori a livello nazionale, Pablo Moyano e
Roberta Beccarini, che interpreteranno uno dei balli più antichi e sensuali del
mondo: il Tango. A fare da cornice a quest’ultimo appuntamento è la Miniera di Serbariu, unica miniera di
carbone del Sulcis Iglesiente inserita all’interno del Parco Geominerario Storico e Ambientale della Sardegna, dove le
scelte artistiche sapranno deliziare i presenti accompagnati anche da una degustazione
d’eccezione dei pregiati vini Carignano DOC prodotti dalle Cantine Calasetta,
Santadi, Sardus Pater e Mesa e dai deliziosi piatti dello Chef
Achille Pinna
, che, partendo da prodotti locali d’eccellenza –il tonno e la
pasta Cellino tra gli altri- saprà dare vita ad uno straordinario connubio di
sapori.

La rassegna, organizzata proprio in onore del Re dei rossi sardi e
promossa dall’Associazione Strada del
Vino Carignano del Sulcis
, sotto la direzione artistica del Maestro Fabio Furia, si chiude quindi con
una felice mescolanza di note, sapori e profumi di questa terra antica,
generosa e forte.

Costo del biglietto, inclusa
degustazione: Euro 20

DEGUSTAZIONE
VINI DURANTE LO SPETTACOLO

Cantina Calasetta

Costituita nel 1932, l’azienda
seleziona e lavora le uve migliori provenienti dal vitigno autoctono Carignano,
sfruttando l’antica esperienza enologica. Grazie al terreno sabbioso, produce
un vino dalle caratteristiche uniche ed inconfondibili nel suo genere, che
viene imbottigliato dalla cantina con etichetta “PiedeFranco”, perché si
coltiva ad alberello senza il porto-innesto.

Cantina Santadi

Tra le eleganti barrique di rovere
francese, i grandi vini rossi della Cantina di Santadi racchiudono i profumi
della Sardegna, come il “Rocca Rubia”, Carignano del Sulcis DOC Riserva, rosso
rubino quasi impenetrabile che emana intense note fruttate di more, mirtilli,
vaniglia, mirto, cuoio e liquirizia, o il principe dei vini Rossi, il “Terre
Brune” di grande stile, complessità e longevità.

Cantina Sardus Pater

Dal 1955, su una superficie di 250
ettari, lavora i vigneti a piede franco producendo la DOC “Carignano del
Sulcis”. Ogni bottiglia è frutto della sapiente selezione delle uve, di una
vinificazione effettuata secondo antiche regole e moderne tecniche, per
garantire al consumatore vino della migliore qualità, come “Arenas” il
Carignano Riserva.

          Cantina Mesa

Cantina moderna gestita da Gavino
Sanna, 50 ettari di vigneto dove degustare “Buio”, il Carignano del Sulcis nato
nei pressi di Porto Pino e il barricato “Buio Buio”. Un tempio del vino con
un’immagine unica: bottiglie scure di vetro pesante, etichette minimaliste
monocolore e il nome del vino contornato da una rivisitazione degli arazzi
tradizionali della Sardegna, in etichetta e contro etichetta.

PER INFORMAZIONI EPREVENDITE:

Associazione Strada del Vino
Carignano del Sulcis

Tel.
+39346 0851586

W: www.stradadelvinocarignanodelsulcis.it

@:stradadelcarignanodelsulcis@gmail.com    

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More